2007

15 Febbraio 2007 Brontolo 4

E che cazzo, io no? / Guardando basso le traiettorie/ parole fulgide parole e scorie/ innalzo il muro contro i ricordi/ pratiche lorde stampa e madonne/ tirate in cielo e poi ricadute/ videofonando videosperando/ nell’immediato […] […]

Incertezza dopo lo spoglio

18 Aprile 2006 Brontolo 12

Alla fine hai chiesto a tutto quello che c’era attorno, alla luce, ai lampi, quale fosse il senso delle nostre mani, e del suono, pure, di certe parole improprie, buttate lì per caso mentre in […] […]

Anestesia britannica

8 Luglio 2005 Brontolo 34

E’ successo quando ti ho vista di schiena e tu stavi legando il motorino, bellissima e fresca insieme, malgrado tutto quello che hai detto e fatto in una giornata qualunque. Ti sei girata e mi […] […]

Sto-race? Stiam-zitti!

11 Aprile 2005 Brontolo 17

Se l’avete già scritto, amen (basta la parola e lo share sale al 94 per cento). Sennò, con conformista ritardo post elettorale, chiedo: perché è stato omesso che lo strafalcione de “L’unità” su Storace è […] […]

Michele infedele

23 Febbraio 2005 Brontolo 31

Michele Santoro se ne sta lì seduto, abulico e sbarbato, nello scompartimento tre del treno che da Roma porta a Salerno. Pensa, l’uomo. Malgrado il cappotto blu e il cravattone che ne farebbero un perfetto […] […]

Perché ti parla direttamente

17 Febbraio 2005 Brontolo 25

Era capitato durante la nevicata sulla Salerno-Reggio Calabria. E anche in occasione dei vari assassinii perpetrati a Napoli. E in una miriade di altre occasioni, che non sto qui ad elencare. Il giornale radio fa […] […]

1 2