48 Comments

  1. Non l’ho capita proprio bene bene… (bird in inglese significa “ragazza”, “pollastra”; non è che devo vederci un significato più italiano-maccheronico?)

  2. E il bello è che tutte queste polemiche alla fine la stanno favorendo, non solo perchè in 48 ore da perfetta sconosciuta è diventata celebre in tutto il mondo, ma anche perchè il fatto incriminato è diventato un trailer importante per la sua campagna elettorale soprattutto tra le donne.

  3. Ma questa foto fa solo a me una tristezza infinita? Non me ne frega niente di chi sia ‘sta qua, cosa pensi, quale sia il suo programma. E’ solo che la foto mi fa pena. Guardateli: finti e attenti all’apparenza come solo gli americani. E poi, sarà pure un esempio di democrazia ‘ste primarie e sto carrozzone che spende e spande per tre anni di campagna elettorale: primarie, caucus, cous-cous, cartelli iesuicchend, o.b. odor of body, adesivi, coriandoli, viaggi da Stati a Stati in un delirio collettivo e sperpero di soldi che non trova giustificazione in niente. E ho capito la partecipazione (che poi alla fine mi sembrano più ultras invasati che ripongono la loro cieca ed incondizionata fiducia in uno che è sostanzialemente al suo avversatio, anche se in Italia non è che la cosa si molto diversa), però………

    Magari è che sono solo stanco e devo riposare di più. Torno a dormire sulla scrivania. Brunettaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…..prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr….

  4. ‘che poi alla fine mi sembrano più ultras invasati che ripongono la loro cieca ed incondizionata fiducia in uno che è sostanzialemente al suo avversatio’

    Ho saltato ‘uguale’. Uno che è sostanzialmente UGUALE al suo avversario. Ora che ci faccio caso, ho anche sbagliato a scrivere ‘sostanzialmente’ e ‘avversario’. Però ci provo a rammaricarmene ma non me ne frega un cazzo. Ho in mente solo la figa alta e bionda che sta insieme a Brunetta.

  5. Temo di non aver capito tanto bene… Non mi fa tantissimo tristezza la foto, mi sembra coerente con iol mondo di riferimento.
    Che in teoria non mi dovrebbe riguardare.
    In teoria
    Sniff.
    (me sa che me fa tristezza)

  6. Ho ancora un momento di lucidità da dedicare alla questione: è più figa la mamma o la figlia? Voi chi dite?
    Allora, ho visto le foto che Tarallopazzo (che ha un nome che mi fa molto ridere e quindi è un mio amico, lo so, che lui lo voglia o no penserò a lui sorridendo amcihevolmente e anche un po’ dolcemente, d’ora in poi) ha voluto condividere e la piccola Paulin mi ha fatto un po’ eccitare forse perchè fresca e un tantinello acerba, con il suo corpo tutto da gustare, giovane, tonico e con quei seni turgidi che profumano di primavera.
    Però è anche vero che la mamma è uno squalo, è la dickcenij delle donne. Mi eccita per la sua voglia di imporsi, lei così dura e oltranzista. Lo sarà sicuramente anche a letto, la squalotta. Sarà di quelle che, serie e rigorose, ti impongono di possederle con la veemenze della serietà e del rigore, chiudendo un occhio nell’eventualità tu voglia concederti una porcata inqualificabile.

    La piccola, invece, con le sue foto corredato di alcolici, mi sembra di quelle belle adolescenti che non si fanno alcun problema a dartela così, senza parlarne troppo, solo perchè è giusto che vada così. Poi, forse perchè sono condizionato dagli avvenimenti, mi sembra di quelle che non hanno alcun problema a non utilizzare precauzioni, anzi. Mi sembra una che si dedica al suo uomo, si dà molto da fare tra le lenzuola perchè lui ne esca soddisfatto.

    Tornando alla mami, penso che sia di quelle che non si fa problemi a farlo in ufficio, fingendo una inderogabile riunione di lavoro e chiudendo a chiave. Magari, se sfondi la porta, la vedi che esce arruffata da sotto il tavolo, intenta in una violenta fellatio ma solo dopo aver goduto di un ottimo cunnilingus.

    Aggiungete elementi anche voi in modo tale da avere il quadro pressochè completo e da poter quindi giungere ad una conclusione al più presto.

  7. Ah, Franci, se ti riferisci a me è vero: sono una persona triste e squallida, anche se tu l’hai buttata lì a caso e ci hai preso solo per puro culo.

    Io, non giudicandoti perchè non ti conosco e mi annoiano le beghe condominiali da blog, ti inviterei a partecipare alla costruzione dell’identikit della figa (vice)presidenziale 2009.

  8. Rodo, lungi da me il politically correct, e l’esorcista mi piace pure ma la bimba piccola è affetta da sindrome di down…

  9. Sicuro che è la bambina ad essere down? Io ricordavo avesse un altro figlio, il quinto, down.

    Comunque scusate l’insistenza, anche tu Camillo, per favore, lo vogliamo capire o no chi è più figa tra mamma e figliola?

  10. la madre: “la forza dell’esperienza” (non sono molto ispirata, ma non volevo lasciar cadere la cosa, è una questione tra me e brunetta).

    e secondo me, tu propendi per la squalotta, questo è chiaro.

  11. No, no, te lo giuro: non ho preconcetti, sto solo cercando di mettere sul piatto della bilancia le doti (o i limiti) di ognuna delle due.
    E’ vero, però, quello che dici tu: la forza dell’esperienza. Però è anche vero che (tu sei donna, quindi forse puoi solo immaginare) che l’odore delle diciottenni è imbattibile,per non parlare della loro tonicità. Ma il loro odore è di primavera e i loro seni sono realmente sodi e si tengono su senza artifici.

    Dobbiamo giungere ad una conclusione.

  12. Volevo drre che, essendo donna, puoi solo immaginare l’effetto che fa su alcuni uomini, me compreso.
    Non riesco più ad esprimermi bene. Sarà perchè sono triste e squallido?

  13. piatto1

    kg 60 di ultraquarantenne stagionata, esperta, perversa e squalotta. odore stantìo

    piatto 2

    kg 65 (al momento) di diciassettenne tonica, entusiasta, disponibile e fertilissima. delizioso odore di birra.

    pesa di più la figlia.

  14. camiller, la bambina non è quella, bensì l’ultimo arrivato (il quinto). del resto, si parla di quel che si parla, ovvero di un argomento all’ordine del giorno: il sesso squalotto.

  15. Rwindam, cazzo, forse è vero. E’ in vantaggio la figlia.
    Qualcuno che si propone di ribaltare le sorti o anche solo di farci aprire gli occhi su dettagli che ci sfuggono?

  16. mi sento chiamata in causa (dicasi pure coda di paglia):
    la palin è una brava mamma e sarà presto una giovanissima nonna.

    torno a lavurà che mi diverto di più.

  17. Però è anche vero che la figlia è un tipo da college e, se posso azzardare, potrebbe essere di quelle che magari si lasciano prendere dalla situazione e ad una festa, magari, si accende una telecamera, si chiama qualche amica…

    Però la mamma è squalotta.

  18. Dio che pena stanno diventando i commenti in questo sito, si oscilla dalla battuta da caserma anni ’60 alla barzelletta da seconda elementare alla subcultura da curva tifosi.

  19. Scusate tanto caro maschietti,
    ma parliamo invece del giovane futuro papa’
    Moooooolto ammericano, ma se po’ fa, direi…..

    Egregio Franco,
    “che ce sei venu, che ce sei venu, che ce sei venuto a faaaaa”
    citazione colta, non del suo genere, non credo cogliera’

    E ogni tanto nella vita un po di cazzeggio fa bene
    Ma tanto, eh!

  20. No,no, che rompi l’incantesimo. Si accetta tutto.

    E comunque, Franco, aspettavamo tutti te per alzare il livello (deliberatamente tenuto basso perchè io sono basso, squallido e triste).
    Adesso tocca a te, Franco, non puoi fallire: illuminaci la via.

  21. Grande Galadiel, parliamo del futuro papà: un torello, in effetti. Sono un uomo ma devo ammettere che il suo fisico da giocatore di hockey è sinonimo di esplosività (basti vedere che ha già ingravidato, il torello).
    Anche il marito delle signora mi pare essere messo bene: bell’uomo, elegante, fisico asciutto.

    Chi preferisci?

  22. In genere un bell’uomo canuto mi affascina piu di un torello, ahime
    In questo caso il torello vince, non foss’altro pensando alle prestazioni da materasso (e il fatto che il canuto non e’ canuto affatto ma un 45enne come 1000 al mondo. Per di piu sarebbe pure vice-first-lado…..nonono)
    Insomma, una donna al giorno d’oggi ha le sue esigenze…….

  23. Tiriamo le somme: ai punti mi sembra abbia vinto la squalotta, non fosse altro per numero di commenti. Quindi, donne, non temete: anche se avete passato i 40, anche se tra un po’ quella birichina di vostra figlia vi farà diventare nonne, avete ancora un certo appeal. Cercate alemno di avere un piglio deciso e un po’ da maestrina porca (anni ’70, Edwige Fenech o cose così, giusto Franco?).

    Adesso tocca a noi uomini: meglio il giovanotto esplosivo che, come dicevano gli Squallor, c’ha un toro nelle mutande, oppure il maturo uomo d’affari che si conserva piuttosto bene e che fa fede al vecchio adagio che vuole che il vino più invecchia più si fa buono?

  24. io, la mamma tutta la vita.

    a una certa età sanno che sono vicine a perdere il potere della seduzione e anche le più stronze calano metaforicamente la gonna. Vuoi mettere l’eccitazione di una carogna che ti implora con lo sguardo?
    E poi, secondo me, la figlia è di quelle wasp sempre ubriache che scorreggiano, e nella coppia equilobrata può scorreggiare solo uno. Io.

  25. circa gli uomini, credo abbia ragione madame Ciccone.
    I giovani non sanno fare l’amore, ma lo fanno per ore.

  26. Piti di zia,
    ti ho trovato molto inrozzito!
    Se mi ribadisci la somiglianza con (quello del) Le vibrazioni, io, beh, io… però ora beh io, io…..

  27. Piti sancisce la definitiva vittoria della mamma. Il punto decisivo è stata la storia delle scoregge.

  28. Resta da capire se il torello che lo fa per ore ma non lo sa fare valga di più del brizzolone che ci mette un po’ ad azionare la macchina ma poi padroneggia la situazione come pochi.

  29. sebbene sì, sono rozzo. Assomiglio a quello delle vibrazioni, ma per il resto sono terribilmente greve.

    Cosa dici, è greve? (battuta scadente, ma sto per uscire per la consueta attività ludico-motoria, se no ingrasso e assomiglio a bary white).

  30. le scoregge sono sempre un asso nella manica.

    Anche se moross mi tratta da nipotino, io sono zio (e mi gestisco io) e quando le cose precipitano nel malmostoso con i miei qui, quo e qua (14 anni, ma in tre), la butto in discorsi di di scoregge e risollevo notevolmente l’umore.

  31. Beh, mio caro rozzo pseudo White,
    cosa dirti? Se somigli a vibroman io ti assolvo da tutti i peccati di pastefrolle e babbà e grevitudini.

  32. Permettetemi
    Al giovin fringuello (che peraltro secondo me ha gia piu esperienza di tanti ragazzi di 25 anni nostrani) si puo insegnare.
    Non si tratta mica di fisica nucleare, no?
    Un mesetto di corso intensivo e voila’!

  33. No, galadriel, seriamente, no.

    Ho 47 anni e in certe cose i percorsi non ammettono corsi intensivi (Moross, come sono andato?).

  34. E forse pure te hai ragione, mio caro piti

    Una terza via potrebbe essere na cosa a tre
    Tanto mica sono padre e figlio no

    Le vie del signore sono infinite, giovani miscredenti…..

  35. Vada per la proposta di Galadriel: menage a trois nel caso degli ometti.

    Dichiaro chiuse le consultazioni, habemus risultatuuuuuuuuuum:

    Categoria donne: vince, causa scoreggia imprevista da parte delle concorrente, la squalotta SARAH PALIN.

    Categoria uomini: ex-aequo il TORELLO PRESTO PAPA’ e suo suocero BRIZZOLO NON MI FAI PAURA.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Tecnìco Economia: il meglio dal web su economia e trading online
  2. Answers Corner

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.