About Makkox 119 Articoli
Classe '65. Adolescenza in pieni '80 tra Tenax e Frigidaire (in mezzo c'è tutto). Attualmente, assieme ad altri 8 ragazzi realizziamo volantini per i supermercati. Di segno da sempre e... uff. Mò m'ha preso tristezza per quella cosa dei supermercati e non riesco a finire il profilo. C'è roba mia su www.canemucca.com e su canemucca.tumblr.com

45 Comments

  1. beh e’ normale dai e’ ancora scottato dall’ amore del precedente presidente usa

    niente piu cene
    niente piu corse coi cavalli nel ranch
    niente piu g8 o g10 o punti g
    ma niente piu passaggiate al chiaror del tramonto….

    Quanta bella giovinezza che sì fugge tuttavia….

    E MENO MALE!

  2. Vedrei bene un intervento di un difensore delle cause perse che ci ricorda del nostro razzismo quando diamo del nano al nano.

  3. Ecco, per ‘livello superiore’ (nell’affair làssotto Biani/razzismo) intendevo questo.

    Biani per dire la stessa cosa avrebbe disegnato il cavaliere con l’espressione down.
    E sarebbe stata l’ennesimo boomerang fino a spiegazione contraria.

    Mak sei monumentale.
    Come cazzo riesci a fare ogni vignetta migliore della precedente quando ogni volta pare essere insuperabile, lo sai solo tu.

    Non è nemmeno più ammirazione, sta passando direttamente a (sana) invidia per quel qualcosa che innegabilmente hai in più.

  4. ‘rtacci tua, m’hai fatto ridere.

    Grande Makkox, like always (si dice così quando c’è complicità, no?).

  5. Secondo voi quanto ci metterà a dire che Obama è fortunato perchè ce l’ha lungo?
    O l’invidia del pene lo tratterrà?

    fresca fresca:

    Berlusconi scherza su Obama:
    “Giovane, bello e abbronzato”

    Il premier al vertice bilaterale italo-russo: “Ho detto a Medvedev che Obama ha tutto per andare d’accordo con lui: è giovane, bello e anche abbronzato”. Pioggia di reazioni

    Mosca, 6 novembre 2008 – “Ho detto a Medvedev che Obama ha tutto per andare d’accordo con lui: è giovane, bello e anche abbronzato”. È quanto afferma Silvio Berlusconi durante la conferenza stampa al termine del vertice bilaterale italo-russo.

    Il premier ha poi aggiunto: “Il fatto di avere una nuova generazione di politici al potere come Obama e Medvedev è un punto di partenza, è una cosa molto positiva”.

    Sulla sua precedente affermazione, in merito al nuovo presidente americano, Berlusconi ha precisato: “È una carineria assoluta, un grande complimento”. (fonte Agi)

  6. La vigna è bellissima, però fra tutte le battute di orrido gusto di Berlusconi (ma vi ricordate la barzelletta sul sieropositivo? No ma dico), questa non è nemmeno fra le più atroci, nel senso che in teoria potrebbe anche essere una presa in giro amichevole e non necessariamente offensiva: ovviamente dipende dallo spirito con cui si dicono le cose.

    C’è poco da fare: il fatto che Obama sia nero non è un dettaglio, e una persona anziana noterà sùbito e prima di tutto il suo colore. Se poi questa persona è gretta e un po’ ignorante, farà una battuta come quella di Berlusconi. Se poi questa persona è proprio Berlusconi, dirà una cosa del genere senza rendersi conto di quanto sia inopportuno e volgare che un premier parli così. Però mi piace pensare che si tratti di una prova di ignoranza, non di razzismo, e che lo spirito sia più che altro quello del cabarettista sfigato.

  7. MA VOI VERAMENTE FATE?
    NO, DICO, QUELLO FA LA BATTUTA SULL’ABBRONZATURA E VOI RISPONDETE CHIAMANDO UNO MONGOLOIDE?
    MA CE L’AVETE LA TESTA?

    ROBA DA RIEDUCAZIONE FORZATA DI MENTI SPREGIUDICATE E CATTIVE NELL’ANIMO!

    SUPER POLL!

    ps dovere… dovere.. ma chi me lo fa fare?

  8. E’ solo un uomo inadeguato al ruolo istituzionale e rappresentativo che riveste.
    Non c’era cattiveria o razzismo, per me.
    Cosa che avrei preferito :)

  9. E’ vero, è inadeguato. Ma in questo ci rappresenta, come paese. Noi italiani siamo inadeguati. Sappiamo tutti che qui avrebbe stravinto McCain, no? Io mi sento sempre più umiliato.

  10. la parrucca ha messo radici. ora ha qualcosa dentro il cranio che lo rende ancora più ilare.
    ps: giovane bello e abbronzato. mi ricorda qualcuno

  11. fresca fresca:
    Mr. Obama ha sentito le parole di Mr. Berlusconi?
    “Yes, but who is Mr. Berlusocni?”
    ahahahahaahahah
    Mr. Obama ha sentito le reazioni di Veltroni alla parole di Berlusconi?
    “Yes, i can but he can’t”
    ahaahahahahahahha

  12. Aggiornamento. Come Volevasi Dimostrare, non l’hanno capito. Tutto il mondo non l’ha capito. Ormai è prevedibile come la legge di gravità. La gravità di quello che dice.

    ———————————————————

    ore 17.10 scrivo questo su Macchianera:
    Berlusconi pochi istanti fa: “Obama è bello, giovane e abbronzato”

    Berlusconi ha iniziato a stabilire i giusti rapporti diplomatici con la nuova amministrazione americana.

    Mi aspetto il suo prossimo commento alle rimostranze della sinistra: “La sinistra come al solito dimostra il suo odio per me e la totale mancanza di senso dell’umorismo, anche quello nero, ah ah ah!”.
    —————————————————————

    Qualche minuto dopo, Berlusconi: “Se non hanno il sense of humour allora vuol dire che gli imbecilli sono scesi in campo, che se ne vadano a…”.

    La prossima quale sarà? Obama è come Calimero?
    “Tu non sei nero, sei solo sporco, nero!
    Ava come lava.

  13. “potrebbe anche essere una presa in giro amichevole e non necessariamente offensiva: ovviamente dipende dallo spirito con cui si dicono le cose”

    Sì, al bar.
    Quando è di rappresentanti di un’intera nazione e di vertici internazionali che si parla, invece, dipende da chi sono i rappresentanti e quali sono le ‘cose’ che si dicono.

    Questo fino all’avvento di Berlusconi.

    Post Berlusconi ormai è così, sei suo amico in quanto rappresentante di nazione, manco serve più fare almeno una cena insieme.
    Ti hanno eletto? Allora per lui sei suoi amico perché anche lui l’hanno eletto e quindi ci sta anche l’amichevole presa in giro perché siete troppo amici non potete che essere troppo amici dopo 48 ore perché non sei suo amico in quanto Obama, ma in quanto presidente e quindi dopo un esatto minuto ti può anche ruttare in faccia ché su dai mica te la prenderai, al bar di arcore fanno sempre così tra amici, sai i rutti che s’è preso Bondi, eppure guardalo lì, è sempre più il suo migliore amico.

    “Però mi piace pensare che si tratti di una prova di ignoranza, non di razzismo”

    Come sopra: fossimo al bar.
    Essendo alla presidenza del consiglio, il razzismo sarebbe parecchio preferibile all’ignoranza.
    Se non altro lo puoi evidenziare in maniera netta e di conseguenza contrastarlo.

    Il problema è che dove c’è uno generalmente c’è pure l’altro.
    Mettili a capo di una nazione e avrai il ministro della semplificazione usato per interpretare in forma ridimensionata il capo del governo.

  14. Ieri avevo pronosticato questa gaffe con
    precisione matematica.
    Sarò io che sono un oracolo o è il nostro caro
    presidente che, con il suo inconfondibile stile
    (o la sua mancanza di esso) è diventato fin
    troppo prevedibile?

  15. mmmm… secondo me ( second me, come direbbe Ciccio Rutelli nel suo inglese perfetto) l’hai fatto molto mussolinizzato. Mascella squadrata e stempiatura feroce.
    Non so se è voluto o se l’inconscio è sortito di nuovo….
    Ti vaglio bane Mak. Continua così che lo sei.

  16. @Broono: certo, al bar. Ecco perché ho detto che «Se poi questa persona è proprio Berlusconi, dirà una cosa del genere senza rendersi conto di quanto sia inopportuno e volgare che un premier parli così».

    Ho capito che cosa intendi, ci sto pensando. Magari qualcuno potrebbe salomonicamente dire che in fondo il razzismo è proprio questo genere di ignoranza.

    Io però leggevo quello che denunciava un deputato del PD, e cioè che Berlusconi “rimarca la differenza di razza”, e mi è venuto in mente che rimarcare la differenza di razza non vuol dire, di per sé, niente. Perché la differenza di razza è una cosa che notiamo tutti, soprattutto quando il nero in questione diventa presidente degli Stati Uniti, e non vorrei che, alla fine, questa diventasse solo l’ennesima stanca battaglia per il politicamente corretto.

  17. il premier sta perdendo il controllo dei freni inibitori,ha bisogno di un tagliando alla scatola nera.Chiunque abbia condiviso uno spazio con degli anziani è in grado di comprenderlo

  18. intanto Letta e Ghigo hanno smentito anche le minacce ai valsusini, pare che il nano non sapesse che c’è il tavolo per rifare il tracciato etc.

    quindi le sue sono state declassate a minacce postdatate e condizionate

    quindi la versione autentica e aggiornata sarebbe che le minacce si riferiscano all’unico caso per il quale, il percorso condiviso con le popolazioni diventi oggetto di blocchi da parte delle popolazioni stesse

    … perchè è chiaro che contro tutti gli altri tipi di ritardi la polizia non serve

    p.s.

    nessuno ha pensato a quanto invece si deve essere offeso Medvedev che è bianco ocme un cencio, per fortuna lui conosce già il pirla e capisce che non è il caso di offendersi..
    :D

  19. scusate eh….

    se uno rimarca le differenze di razza è perché crede all’esistenza delle razze…

    il problema è tutto lì, beata ignoranza…

  20. non ha detto niente sulle razze. Se Obama fosse stato un capellone, il berlusca avrebbe fatto una battuta su quello. Per me il problema non è la battuta, è che l’ha fatta il capo di stato. Se vuoi fare le battute vai al bar e ti diverti, oneri e onori si chiamano.

  21. Mado’, quanto gli rode al Facci che il Makko gli sta rubando i riflettorini macchianeriani!

    Le condizioni disastrate in cui versa l’ego faccesco son da manuale di psichiatria: per uno che mortifica la sua intelligenza e il suo amor proprio da anni al servizio della classe politica più feccia espressa dall’europa occidentale nell’ultimo secolo, perfino ‘sto giardinetto d’infanzia qui finisce coll’assumere una funzione fondamentale.

  22. oh, non dir cattiverie al Filippo mio, ch’è la mia assicurazione!
    io, quando m’accingo a scrivere un commento, mi chiedo: ma non è che ora dirò qualcosa che mi farà fare la figura del più coglione?

    poi arriva il commento di facci.

    ahhh
    e mi tranquillizzo.

    (hehehe, si gioca eh?)

  23. Mak, te l’ho gia’ detto che ti amo?

    Ehm, a scanso di equivoci, sono tutt’altro che alto, non bellissimo, e al momento neppure troppo abbronzato. Che senno’ lo so che ti fai delle idee.

    (hehe, si gioca, eh?) (tanto mica siamo in conferenza stampa)

  24. Ogni battuta inelegante e sbagliata di Berlusconi (questa lo è, eccome, ma di certo non c’entra il razzismo) serve comunque a sottolineare la goffaggine di Veltroni e soci, ormai ridotti a fregarsi le mani in angoli bui, privi di idee e proposte, come degli Uriah Heep qualunque.

  25. Che c’entra Veltroni, qui lo prende per culo tutto il mondoooooooo, tutto il globo terracqueooooo! E tutti noi che ce lo teniamo come capo del governo. Ma per andare più in basso di così cosa bisogna dire? Cosa?
    Ma se dicesse che se lo sono messi nel culo con Bush vi scandalizzereste? Siccome ha detto che d’ora in poi dirà tutto quello che gli passa per la testa, viene da domandarsi: e finora cosa ha detto? Per cui preparatevi i caschi, gli scudi spaziali, i missili antimissile. Comincerà a scoreggiare nei vertici internazionali, a fare i rutti, a mangiarsi il mocciolo, ad attaccare le caccle sulle spale dgli altri premier. Qui è da ricovero forzato. Io non riesco più a capire dov’è il limite. Qui a qualcuno gli è rimato solo da mangiare l merda. Boh!

  26. Bella :)
    in effetti quel vecchio tapetto piduista è una barzelletta-che-non-fa-ridere-nessuno vivente

5 Trackbacks / Pingbacks

  1. Il Capodoglio!
  2. mumblemumblr...
  3. Call me Ishmael
  4. gravita' zero
  5. Answers Corner

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.