La Sòla dei Famosi

L'Isola dei FamosiEsistono momenti, nella vita, nei quali risulta difficile trovare le parole per lasciar trapelare un’emozione, un concetto, un’idea. Nel caso vi troviate in una situazione simile, e vi riesca difficile scegliere quelle che possano meglio descrivere la prima puntata de “L’Isola dei Famosi 3“, il consiglio è quello di affidarsi al parere della maggioranza. E la maggioranza tiene a precisare che ieri sera, compatta, ha pensato “cristo, che palle”.
Simona Ventura ha inaugurato la prima puntata di quella che ormai più che una trasmissione è un jet-lag, indossando come di consueto un abito firmato Dolce e Gabbana. La conduttrice, reduce da una ferrea dieta che le ha permesso di poter nuovamente esibire una figura perfetta, a causa di un effetto ottico provocato dalle pieghe del vestito sembrava oltremodo appesantita. In tarda serata i due stilisti siciliani hanno diramato un comunicato per scusarsi del disguido a seguito del quale il guardaroba del reality “Reparto maternità” è stato erroneamente consegnato nel camerino della Ventura.
Geniale l’idea di lanciare una gara nella gara: nel mentre i vip tentano di sopravvivere sull’isola, gli autori del programma si sono misurati con l’impresa quasi impossibile di fare perdere audience ad uno degli show più seguiti della televisione italiana. Va detto che per ora non ci sono riusciti ma ce l’hanno messa tutta: nel caso la falce non cada sullo share a causa dell’appassionante oroscopo dei protagonisti o dell’avvincente concorso che permetterà ad una coppia appena sposata di trascorrere la luna di miele a Samanà in compagnia dei morti di fama, c’è sempre pronta l’arma segreta: dividere i concorrenti uomini dalle donne disponendo i due gruppi su isole diverse. In sostanza, invece di avere un reality che inizia a diventare palloso solo quando sono già stati eliminati la metà dei partecipanti, lo prendi e lo dividi in due reality pallosi sin dal principio perché hanno per protagonisti, rispettivamente, esattamente la metà dei partecipanti. Perché aspettare, insomma? Vogliamo mica, che so, che nasca una storia d’amore tra i concorrenti dei diversi sessi, col rischio di quadagnare due punti di share? Il nuovo acquisto nella squadra degli autori, Camillo Ruini, è più che soddisfatto: «Abbiamo finalmente messo fine allo scandalo di queste convivenze senza matrimonio».
Romina Jr. Bano, approdata all’isola in compagnia del papà Al, ha scelto un profilo basso, cercando di essere accomodante e non indispettire le proprie compagne. In particolare è sembrata piuttosto intimorita al cospetto di Lory del Santo, malgrado l’evidente carenza di grattacieli nelle vicinanze.
In chiusura di trasmissione un solo fatto increscioso: un autore ha riportato escoriazioni e la frattura di due costole dopo essere stato estratto a sorte per comunicare alle protagoniste donne che avrebbero dovuto dividere la stessa isola con Cristina Quaranta.
L’ex soubrette si è da subito guadagnata le antipatie di tutti i compagni di sventura, facendo il pieno di nomination. A chi, tra il pubblico, ventilava l’ipotesi di un complotto ordito ai danni dell’ex velina da parte degli artisti appartenenti alla scuderia di Lele Mora, Simona Ventura ha risposto con eleganza «Zitti, stronzi». A fine serata, la Quaranta se ne è vista aggiungere cinquanta.

(Visited 69 times, 1 visits today)

50 Comments

  1. ‘…intimorita al cospetto di Lory del Santo, malgrado l’evidente carenza di grattacieli nelle vicinanze.’
    Gianluca, la frase è semplicemente fantastica!

  2. La battuta su Lori Del Santo mi sembra di pessimo gusto. Scherzare su una cosa così tragica come può essere la perdita di un figlio lo trovo immorale.

  3. La battuta sul grattacielo è triste. Mi fai pena, cosa non si fa per avere qualche commento in più.

  4. e pensare che la solida architettura culturale del Nostro deve molto ai dieci piani di morbidezza.
    sempre enzo

  5. Beh, non sarà il massimo dello stile, come battuta, ma quello che è successo al figlio di LDS e EC è quello che può succedere a qualsiasi bambino allevato da una coppia di drogati, quali erano (e forse sono) i due ‘personaggi’ in questione: un chitarrista decotto da anni e una starlette stupidina in cerca di una celebrità non effimera.
    Il resto fa solo volume.

  6. ma, vedi caro massimo, secondo me la lastra di cristallo che separa ironia e cinismo è posta in alto, ed è talmente fragile che chi decide di camminarci pesantemente sopra rischia a volte di sfracellarsi di brutto. sono i rischi, non so quanto calcolati, del mestiere. detto, lo ripeto, con tutta la stima che ho di g. neri.

  7. La “battuta sul grattacielo” è cartina tornasole per individuare i commentatori del GN dei reality da quelli del GN del meno frivolo.
    Sfortuna ha voluto che sia stata utilizzata in un post sui reality.

  8. ti intimerei di abbassarlo il volume, qui c’e’ gente che lavora… ma poi penso che si, in effetti gli STUPIDINI e i DROGATUCCI meritano di soffrire.

  9. Valeria, d’accordo che la lastra di vetro ecc. (ma qui c’è un’allusione al fattaccio o sbaglio?:)) è molto sottile ma il caso ricorda quello delle battute sui 4 mercenari italiani in iraq. Anche li ‘il manifesto’ aveva fatto ironie pesanti, ma la satira, o quella che si fa spacciare per tale, non ha e non deve aver rispetto per nessuno. Poi, se vogliamo, possiamo discutere di cattivo gusto, ma sono sempre questioni di opinione personale, non si può vietare a nessuno di dire cose anche crudeli, se questo è il pensiero di chi vuole dire la propria.
    Enzo, nessuno merita di soffrire, beh proprio nessuno forse no, però diciamo che se la coppia in questione, invece che due personaggi famosi, fossero stati due poveri disgraziati con problemucci di droga, il figlio glielo avrebbero portato via subito senza tanti complimenti. Eppoi che ne capisco io del jet-set!

  10. Non ho niente contro le battutte cattive, anche molto cattive, e tu sei spesso straordinario nel farne, però, secondo me, si devono fare solo se fanno ridere parecchio e se trattano argomenti che riguardano almeno di striscio la collettività. Altrimenti, appunto, non fanno ridere per niente. Quanto ai commenti sulla coppia di drogati, non fate i moralisti, porca puttana. Ma perché tanto odio?

  11. il tutto di ieri sera avrebbe fatto la felicità di Diane Arbus.Il post è bello e inquietante.Nessuno restituirà il piccolo alla vita,nessuno conoscerà mai la verità.Con le parole,e solo con quelle,si possono fare giochi estremi(ehm,conosco due o tre adoratori di Eric che in quella finestra quel giorno funesto avrebbero visto bene te,per via di quel “decotto”

  12. ragazzi….state commentando il nulla….lo sanno tutti ormai che la realta’ in questi reality e’ composta solo dagli operai che lavorano tutto il giorno con le telecamere.Gli “artisti” recitano, anche male, su di un canovaccio preordinato e anche se non ci sono prove, sono pronto a scommettere che gia’ tutti, “concorrenti ” compresi sanno chi se ne andra’ e chi “vincera’”..Perche’ se la realta’ della tv non esiste neanche attraverso i notiziari e quello che c’impartiscono i nostri politici volete che sia in una trasmissione televisiva tra addetti ai lavori e insultano l’intelligenza della gente che li sta’ a guardare??? Mah…..

  13. diciamo solo che queste “ISOLE” E “TALPE” E “GRANDI FRATELLI” E “FATTORIE” sono dei grandi uffici di collocamento televisivi e stop …..salve a tutti

  14. ormai è tutto wrestling dalla politica alla televisione.Non c’è più da sperare nemmeno negli sport professionistici.La lite Interrante-Interrante suonava falsa come una moneta da tre euros.Tornando al tasto dolente credo che la cosa migliore sia scherzare con la Del Santo finchè è fuori dai coglioni e cancellare la frase incriminata appena le danno il calcio in culo per rispedirla in questa fogna.Cazzu cazzu iu iu

  15. ‘ma siete matti? qui nessuno che abbia tenuto in braccio un bimbo? anche non suo, eh.’LockOne.
    Oltre a non aver tenuto mai in braccio un bimbo penso qualcuno sia lievemente (ma giusto un pochino eh) reazionario, qui, nei commenti.

  16. infatti è proprio perchè non lo tenne abbastanza in braccio che purtroppo oggi ne stiamo parlando

  17. Massimo, non mi pare che si possa fare un paragone tra le morte di Quattrocchi e quella di un bambino.
    Anche la morte non è uguale per tutti.

  18. Ah, finalmente qualcuno che guarda i reality nella maniera OGGETTIVAMENTE giusta.
    Non condivido la critica alla divisione dei partecipanti per sesso. Sì, è vero, l’isola degli uomini sembra pallosuccia, ma le donne sono delle faine isteriche, con a capo La Follia alias Cristina Quaranta.

  19. x Massimo: la differenza tra i 4 mercenari e il figlio della Del Santo sta solo nel fatto che quel neonato non stava camminando sul davanzale per denaro.

  20. Non saprei dire, francamente, se la battuta fosse oggettivamente di cattivo gusto. Credo dipenda dal gusto. Come dice quello, “Qui sul mio onore / smetterei di giocar con le parole /
    ma è un vizio antico e poi quando ci vuole / per la battuta mi farei spellare…”.
    Una cosa posso dire con certezza: il collegamento tra il figlio della Del Santo e Quattrocchi sfiora i confini della realtà.

  21. x Roberto: forse non mi hai capito. non ho fatto nessun collegamento tra 4occhi e il povero connor, sono due cose diverse. intendevo dire che la satira o le parole talvolta travalicano i limiti del comune senso del dolore e della sensibilità di ciascuno, tutto qui. tolta la frase, il post è semplicemente azzeccatissimo.
    in quanto al fatto di aver tenuto mai in braccio un bembino, beh ho una figlia e sto attento che non cammini sui davanzali, almeno quando non mi
    drogo, ubriaco o la picchio con una spazzola :)

  22. Ma si la satira che bella dai:
    1) speriamo che AlBano nel corso del reality, preso dalla foga del gioco, non smarrisca alche quest’altra figlia.

    continua……….

  23. Segnalerei,sullo stesso Isolato argomento il resoconto di Selvaggia Lucarelli.
    Divertente, e i bambini non si fanno spellare.

  24. Segnalerei,sullo stesso Isolato argomento il resoconto di Selvaggia Lucarelli.
    Divertente, e i bambini non si fanno spellare.

  25. e si,che schifo(a casa mia ho respirato un po di aria viziata grazie agli infissi praticamente blindati ed ereditato in modalità esponenziali le ansie paterne,ma sono ancora qua)

    p.s. vogliamo dargli pure un premio?

  26. e si,che schifo(a casa mia ho respirato un po di aria viziata grazie agli infissi praticamente blindati ed ereditato in modalità esponenziali le ansie paterne,ma sono ancora qua)

    p.s. vogliamo dargli pure un premio?

  27. e si,che schifo(a casa mia ho respirato un po di aria viziata grazie agli infissi praticamente blindati ed ereditato in modalità esponenziali le ansie paterne,ma sono ancora qua)

    p.s. vogliamo dargli pure un premio?

  28. “in fiamme un bus con 24 anziani malati in fuga verso Houston”(tim news).Il mezzo era stato messo a disposizione dal fondo pensioni(io)

    p.s. la possibilità di usare le parole è abbastanza importante.”Diffidate delle limitazioni”(cfr Emanuele Bevilacqua)

  29. Chi nelle intemperie ci sta veramente è invitato a scriversi sul braccio con inchiostro indelebile il numero di previdenza sociale, chi invece gioca al naufrago è costretto a marchiarsi a fuoco Lele Mora in fronte. Son cose…

  30. ragazzi forse voi siete tutti giovani e non potete sapere come sono andate effettivamente le cose…..
    Lori e C. non vivevano assieme da tempo quando è successa la disgrazia..Lori era attaccatissima a quel bambino in maniera direi morbosa (in senso buono),quando è successo era incinta unico motivo credo per cui si sia fatta forza.Il piccolo Conor se lo portava sempre appresso anche quando registrava per drive in.MI ricordo questa cosa perchè mi colpi’come una ..diciamo ..velina di allora….fosse così materna.Credo che abbia pure partecipato a drive in il bimbo …insomma non se ne separava mai….In quanto a questo genere di battute ironiche …( tutti liberi di farlo) credo portino TREMENDAMENTE SFIGA…… ;-)UN BACIO CIAO SARA

  31. colangelo di certo sull isola non ci èpuò andare perchè è malato e…n’gopp alla luna

  32. ahime’ sono capitato su questo sito grazie alla segtnalazione di un caro amico. A mio malgrado ho dovuto sorbirmi tutte le vostre cattiverie riguardo la mia carissima amica Loredana del santo. Ma come vi permettete beceri della peggior specie umana ad insinuare certe cose su di una persona che non solo non conoscete, non avete conosciuto e molto molto probabilmente non conoscerete nemmeno mai! Con quale faccia tosta osate fare illazioni che farebbero rabbrividire la persona piu’ crudele che esista, ma come potete????? La risposta e’ una e solerte…siete governati da una tanto allarmante quanto sconcertante ignoranza e propensione all’ottusita’ cerebrale!

    Io Lori la conosco bene e so cosa per lei sia significato perdere il piccolo Conor (1 n sola brutti beceri). Lori non ha mai rilasciato alcuna dichiarazione in merito perche’ la cosa le fa troppo male. Beh vi posso dire che dopo la tragica scomparsa del bimbo si e’ tramutata in una sorta di zombie…come se non fosse presente e vivesse in un’altra dimensione. Mi fermo qui perche’ non sono cavoli vostri! Sapete perche’ non si e’ commossa alla vista dei figli???? Come dice lei e mi ha detto in piu’ occasioni……”Le lacrime che avevo le ho gia’ versate tutte!” Lei non tieni nemmeno una sola fotografia del figlio morto…..non e’ mai stata a trovarlo in Inghilterra dove e’ sepolto….non ha nemmeno mai ascoltato la canzone tears in heaven (lacrime in paradiso) che Clapton a dedicato a Conor….

    Cio’ non e’ di certo cattiverie o freddezza…e’ solo l’espressione piu’ devastante del dolore che un essere umano possa provare! Stupidi!

    Prima di dire certe illazioni….cercate almeno di informarvi..e quantomeno assicurarsi che il vostro cervello (qualora ne siate in possesso) sia debitamente collegato alla vostra bocca! Stupidi!

  33. Gianluca Neri…..sei proprio un poveretto sfigato e senza speranza. Chiaramente il dire stronzate farsi i cazzi degli altri sono i tuoi hobbies preferiti. Vedi caro Gianluca quelli come te sono la vera pandemia del 21esimo secolo…Niente sars aviaria o tumori…la vera peste del giorno d’ oggi e’ l’ignornanza e tu ne sei unespressione fin troppo lampante! Vedi …gianluca neri…quanti anni hai 25 30, 35…sei proprio un povero pirla senza arte ne’ parte che al fine di ottenere un minimo di “successo” con il suo ridicolo sito di chat apre la bocca e ne fa fuoriuscire solo stronzatee non solo ,muove le ditina e altro che cazzate non e’ in grado di produrre. Tornando alla vera pandemia dei giorni nostri…cioe’ l’ ignoranza…vedi la temo piu’ del terrorismo…piu’ del fondamentalismo islamico….piu’ dei gorillas…..vedi caro Gianluca Neri……sono gli ignoranti comete e purtroppo ve ne sono a millioni l’unica coisa che in realta’ dovremmo temere e prendere provvedimenti!

    Purtroppo non ho tempo di scriverti e di correggere o rileggere…sai io lavoro…non come te! pero’ il mio indirizzo email dovresti essere in grado di visualizzarlo…ti prego fatti vivo e lasciami il tuo numero di telefono….adorerei fare quattro parole con un testa di cazzo del tuo calibro!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.