50 Comments

  1. siamo alla stregua di Mattia Feltrino di stamattina: Le Ferrovie italiane: «Noi in Europa siamo quelli che investono di più». Occhio ai passaggi a livello.

  2. E’ stupenda, quasi una poesia. Complimenti.

    Comunque viva questa legge. Anche se nel mio ufficio se ne infischiano e continuano a fumare nella saletta “fumatori” di fronte che:

    – ha una porta con feritoie da dove esce il fumo
    – la porta non si chiude facilmente quindi resta aperta
    – non ha alcun aspiratore
    – le finestre sono chiuse perché fa freddo e quindi niente ricircolo

    E quando ho il raffreddore e tolloro poco il fumo (sono asmatico) che si insinua nelle mie narici di primo mattino che devo fare, subire questa violenza? Ti pare giusto?

  3. alla mia collega invece puzzano le ascelle, lei sta seduta di fronte a me e:

    – ha una maglietta scollata da cui esce il fetore
    – il golfino non si chiude facilmente (ha le tette grosse) per cui il fetore esce ugualmente
    – non ha alcun deodorante
    – le finestre sono chiuse perchè fa freddo per cui nessun riciclo.

    e quando non sono raffredata il fetore mi si insinua nelle narici e mi provoca mal di testa.
    perchè devo subire questa violenza? ti pare giusto?

  4. vis dille di lavarsi. Peccato che la puzza non ti fa venire il cancro. E’ illiberare pensare di fare il cazzo che mi pare anche se questo danneggia evidentemente gli altri. Nessuno ti vieta di fumare. Ma solo di farlo non rompendo i polmoni a me.

  5. Primo Teorema di Bongo: il valore di un post è direttamente proporzionale alla qualità (non alla quantità) dei commenti che riceve.

  6. Slavio e tu digli di fumare altrove.
    Comunque nutro le mie belle speranze, quando finalmente la lobby dei deodoranti acquisterà il suo potere economico, sicuramente troveremo qualche università americana che accerterà che il mal di testa derivato dalla puzza ascellare può causare demenza senile precoce.

    Marco, perdonato (soprattutto per quel bellissima sulla fiducia:-)))

  7. PS: io fumo qualche sigaretta. Ma non mi accendo la sigaretta in ufficio, nella metropolitana, in macchina se ho qualcuno a bordo, al ristorante se a qualcuno da fastidio. TU probabilmente fumi quando cazzo ti pare, perché non vuoi che la tua libertà venga meno. Benissimo. Ma in fondo, perché non abroghiamo tutte le leggi? Perché ci deve essere una legge che mi obbliga a non gettare la carta fuori dal finestrino o che mi impedisce di sputare per terra (non in faccia a te, solo vicino) o che mi obbliga ad allacciarmi la cintura di sicurezza?

    mi obbliga a consegnare l’olio usato al benzinaio o mi obbliga a controllare i fumi della mia caldaia?

  8. io fumo in mezzo alla strada.
    una volta ho fatto tardi in ufficio e un cretino in macchina mi ha chiesto quanto volevo per un lavoretto di bocca.
    “5.000 euro col guanto” gli ho risposto.

    quando faccio tardi in ufficio e non c’è più nessuno, fumo dalla finestra.

  9. Vis, mi spiace per il coglione che voleva abbordarti. Mi piace ora leggere il rispetto che sembri avere per chi non fuma.

    PS: non slavio ma Salvio :)

  10. ieri su raiuno a porco a porco di bruco vespa (praticamente uno zoo) hanno parlato di filippo flicfloc ma cathrine spok lo ha fatto vedere come un marziano e non gli ha reso giustizia, e poi si è emozionata parlandone…. che ci sia qualche storiella tra flic e spok?

  11. vane speranze, vis, quelle sulle lobby dei deodoranti. in america si narra ci siano spazi per “non profumatori” in alcuni locali pubblici, per quelli a cui “i profumi” fanno venire mal di testa. è vero o è una leggenda metropolitana?

    ma facci puzza?

  12. Fumatori avete rotto le scatole !!
    Fino al 9 Gennaio ore 23:59 da quando esiste la sigaretta avete fatto quello che vi pareva senza chiedere permesso a nessuno ed ora gli illiberali saremmo noi non fumatori ???
    Abbiamo problemi ben più gravi da risolvere e voi piagnucolate per una legge GIUSTISSIMA che non vi vieta di fumare ma che semplicemente vuole salvaguardare un’altra categoria che non sia la VOSTRA ???
    Fumate a casa vostra così non dovete chiedere neppure il permesso ai vostri figli di 3 anni !!!
    Mi ricordo le volte che da giovane (non che non lo sia più) al ritorno dai pub, dai bowling, biliardo, videogiochi, ping pong e quant’altro dovessi appendere fuori sul balcone i miei vestiti perchè in maniera molto liberale in tutti quei locali fumavano come degli ossessi.
    Io, non fumatore, nelle condizioni di dover chiedere in pizzeria al mio vicino di tavolo di non fumare addosso alla mia piccola ?
    E tu, brutto coglione non ti rendi conto che potresti scassarmi le palle con la tua siga ???
    Ben vengano le leggi contro i maleducati ed arroganti!!!
    Quando latita l’educazione lo stato fa bene ad intervenire e salvaguardare le categorie indifese.
    Se la gente fosse stata più educata non si sarebbe arrivati a tanto.

  13. la sigaretta, per fumarla, si aspira, se non si può più fumare non si può può più neanche aspirare.
    (poi ci sono anche quelli che fumano senza aspirare, li riconosci perhè di solito sono avvolti in una nube di fumo).
    Scusa Brontolo se approfitto (ma tanto tu devi rimetterti in pari con le sorelle di tutti e ce ne hai di lavoro da fare!) mi frigge, in maniera imbarazzante, la presa dove ho attaccato il computer, la televisione, la playstation e la lampada sul tavolo, secondo voi che sta succedendo?….zot!!!

  14. se spengo la lavastoviglie mi decolla la centrifuga della lavatrice e poi mi appare Padre Pio sullo schermo della TV e tutto un profumo di violette che mi avvolge…ma che sarà?

  15. Laura, mica l’ho fatta io la battuta, io te l’ho solo spiegata e che le battute spiegate non facciano ridere si sa.
    Se vuoi, per non farti rimaner male, ti racconto una barzelletta sui carabinieri, può andare?
    Và, ti metto anche un sorrisetto di consolazione :-))

  16. Sandro Pertini:Dai fumatori possiamo imparare la tolleranza.Devo ancora conoscere uno che si sia lamentato dei non fumatori. Caravaggio

  17. è certo che la legge sul fumo ha surclassato, per interesse, tutti gli altri argomenti di attualità: la guerra, lo tsumani, la politica, il Vietnam, la Cambogia, Maria, la realtà. forse siamo tutti piccolini.

  18. Le tasse diminuiscono? No, assolutamente, perchè tanto ne paghiamo di più sulle sigarette, sulla luce, sul gas, sull’acqua potebile (se potabile è), sui 4 miolioni di euro che abbiamo inviato i primi due giorni per lo tsunami, sulla corrente (che importiamo) sulla frutta (che importiamo visto che la nostra la buttiamo) e chi più ne ha più ne metta.
    Sono demoralizzato e nervoso e l’unica cura è una ciospa.

  19. – fumo + sesso, è lultimo sondaggio americano ripreso dal cavaliere nella prossima campagna elettorale. L’unione commercianti fa una rapida marcia indietro, dopo le prime lamentele sulla nuova legge, e dopo le recenti statistiche sul bum di vendite di vibratori elettrici e a batteria. Anche L’enel e l’acea se la godono per l’innalzamento dei consumi di elettricità a causa dei suddetti piccoli elettrodomestici portatili.
    Non sarà mai che consumino troppa correte e facciano friggere le prese, occhio alle prese e al contatore.

  20. Vis credo che la battuta sia più complessa,

    il Fumo felici va letto come fummo felici;
    riguardo l’aspirazione ciò che hai scritto corrisponde al vero ed infine il tutto va letto nell’ottica di un passato giovanile in cui si possedevano aspirazioni e di una legge che può cancellare il futuro e la felicità.

  21. L’odore del sudore se non è esagerato è cosa buona e giusta. Perché cazzo uno dovrebbe cancellarsi l’odore per sostituirlo con un altro, quasi sempre finto e in serie?

  22. …e pensare che il buon Sirchia avrebbe potuto lanciare la nuova normativa antifumo con uno splendido slogan: “Meno TOSSE per tutti!”…:-)

  23. Piero, io ho dato un’indicazione di massima su quell’aspirare che ho immaginato fosse ciò che Laura non avesse compreso, poi c’era anche il titolo ma quello mi pareva più semplice.
    Poi, boh, cioè al limite boh, capito?

    Mac, l’enel con i vibratori al massimo sussulta.
    quelli che io sappia vanno a batteria.
    (però di vibratori io non ne so niente, io uso il Minipiner)

    Bar, se non è esagerato, niente da noia (neanche una sigaretta).

  24. Non si può più fumare, ma i brindisi non sono vietati…invito tutti, ma proprio tutti, a bere qualche cosa (qualsiasi cosa) al brindisi quotidiano sul mio bloggo…si brinda a quello che si vuole

  25. Lo yoga mi ha insegnato a respirare con la pancia e da allora, visto che usare l’ombelico per fumare non è poi così semplice, ho smesso; la stessa filosofia yoga mi sta quasi convincendo che le aspirazioni non fanno la felicità , ma è comunque una scelta personale..

  26. Ma non avevamo esaurito l’argomento due giorni fa stabilendo che era pericoloso fumare vicino alle bombe atomiche?

  27. Vorrei dire tante cose, e ricordare che se è anche vero che il fumo fà male, è ancor peggio l’aria che respiriamo. Il Sirchia, solerte ministro della sanità, e noto giullare della politica italiana, coglie come al solito 2 occasioni: 1) quella di dividere i fumatori dai non fumatori, per cercare di accaparrarsi le simpatie dei non fumatori.
    2)Che per non parlare e risolvere i veri problemi della pubblica sanità, provenienti dallo SMOG, e da una PESSIMA E PERSONALE GESTIONE DELLA SANITA’ PUBBLICA, (continuiamo a pagare i farmaci il prezzo più alto al mondo!) si cimenta in campagne “populiste”, di facile consenso “elettorale”.
    Si possono fare campagne “populiste” contro il fumo, contro i cani, contro l’alcool (la prossima), ma non fà nulla contro lo smog, contro le cattive abitudini di gestire le risorse della sanità. Anzi, fà ancora peggio, prima autorizza piccoli aumenti dei farmaci, ripetendo la manovra più volte, poi con una grande campagna mediatica li diminuisce di un pò, per farci credere che lui difende i nostri interessi, dopo averci rapinato.
    Vorrei avere un ministro della sanità serio, non un BUFFONE di questo genere.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.