La settimana che ha cambiato la cucina molecolare. Per sempre

La cucina molecolare di Ferran Adria spiegata a Striscia la Notizia—Striscia la Notizia attacca col bazooka la cucina molecolare e Massimo Bottura, per gli esperti: il migliore cuoco italiano. Noi che combinazione, avevamo appena mangiato nel suo ristorante, ci siamo schierati contro l’esecuzione sommaria.
—E al tg satirico abbiamo spiegato la cucina molecolare con parole nostre. Parole?
—Che poi, cosa vuol dire cucina molecolare?
—Ma la cucina tradizionale non ci sta. E grida al complotto.
—Nel frattempo Ferran Adria, esponente di riferimento della cucina molecolare, ha i conti in rosso e vuole aprire una pizzeria.
—Gambero Rosso Channel R.I.P. (1999-2009).
—La guerra del kebab è continuata. E’ un dirigismo digeribile o la Lega non ha le palle per fare leggi di segregazione razziale.
—Abbiamo chiesto se vi diverte l’idea di una guida ai ristoranti su Twitter.
—Milano | A cena fuorisalone.
—Etichette del vino | Cosa, quando del sesso orale metaforico ne avremo abbastanza?

(Visited 95 times, 1 visits today)

8 Comments

  1. Ah, bene! sono proprio contento, fra meno di due mesi presenterò una tesina sulla cucina molecolare per la maturità e questi idioti di striscia mi gettano fango addosso.. grazie.

  2. Bisogna essere comprensivi con Ricci…deve pure inventarsi qualcosa pur di non mandare in onda le contestazioni a Berlusconi a Napoli (o meglio tranquilli, a bocce ferme le manderà in onda ma dopo un breve, eufemismo, ripasso di alcune passate conestazioni verso premier del centrosinistra.).
    Non parliamo poi delle buche stradali…

  3. “GLI INTERVISTATORI FURBETTI…ME LI VORREI CUCINARE”

    Mi prendo anch´io la libertá di scrivere dopo aver letto tanto nel web e ultimamente l´intervista a Max Laudadio uscita su “OGGI” n. 22 del 27.05.09 a pag. 58.
    Mi complimento con la giornalista Fiamma Tinelli che é riuscita con il suo lavoro a vendicare quelli che Laudadio chiama “chef furbetti”, mettendo in risalto la sua ignoranza in materia di cucina molecolare e facendo notare ai lettori che forse l´”INTERVISTARORE FURBETTO” é proprio lui.
    Partiamo dal punto che io sarei anche disposta a parlare con lui della cucina molecolare, non di Ferran Adriá, ma spiegando che cosa é in realtá la CUCINA MOLECOLARE ITALIANA.
    Com´é che lui non sa che esiste la cucina molecolare italiana e che questa non si avvale necessariamente dei prodotti TEXTURAS?
    Com´é che lui va a telecamere nascoste dove si fa cucina molecolare, ma intervista palesemente gli “chef di cucina tradizionale”?
    Perché non fa il contrario?
    Perché non obblighiamo i ristoratori, per esempio, a dichiarare nel menu che tipo di oilo usano per friggere e sopratutto a scrivere la data dell´ultimo cambio? Perché non li obblighiamo a dichiarare se usamo granulati (brodi) di pesce o carne per preparare le basi della cosidetta LINEA e in che quantitá? Dentro a tanti prodotti in commercio di uso quotidiano si trovano i TEXTURAS!
    Quindi perché accanirsi contro la cucina molecolare senza sapere cosa é in realtá!? Io sono stata danneggiata dalle sue interviste facili, dove si dichiara che la cucina molecolare fa male e si puó anche morire, la veritá é che la mangio e la mangiamo tutti e tutti i giorni, ma se lo dice STRISCIA allora ci crediamo!
    Sono una ragazza giovane che ha investito tutto il suo futuro (e non solo!!!) in un sogno, un ristorante di cucina d´autore dove ci divertiamo a offrire ai nostri ospiti piccole e divertenti delizie molecolari, “il paese é piccolo e la gente mormora”, e ora grazie a questo “intervistatore furbetto” cosa faró per portare avanti il mio progetto?

    Alla maniera di Striscia: TANIA, ristorante vanitá, Castelnuovo Magra, é tutto grazie

  4. Denise, I just read your reply about chickens on a food blog and I want to know where/from whom you buy your eggs! I also live in South Florida (Boca Raton) and I can’t find anynoe who sells humane/healthy eggs. I’ve been vegan for years, but lately, I am craving eggs, and I would eat a few now and then if only I could be sure they came from happy, healthy chickens. PLEASE let me know where you get yours! Thank you so much!!!~ Mia

1 Trackback / Pingback

  1. La settimana delle foto con Papi | globb

Rispondi