About Makkox 119 Articoli
Classe '65. Adolescenza in pieni '80 tra Tenax e Frigidaire (in mezzo c'è tutto). Attualmente, assieme ad altri 8 ragazzi realizziamo volantini per i supermercati. Di segno da sempre e... uff. Mò m'ha preso tristezza per quella cosa dei supermercati e non riesco a finire il profilo. C'è roba mia su www.canemucca.com e su canemucca.tumblr.com

38 Comments

  1. E non solo!!!!!
    (ANSA) – TRIESTE, 18 NOV – Battute di Silvio Berlusconi indirizzate al presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo (PdL), e al presidente della Provincia di Trieste, Maria Teresa Bassa Poropat (PD), durante le foto ufficiali, nel palazzo della Regione, a Trieste, prima dell’inizio del vertice italo-tedesco con Angela Merkel. ”Abbottonati la giacca”, ha detto Berlusconi a Tondo con tono bonario prima della foto ufficiale. Una battuta anche per la presidente della Provincia che si era un attimo assentata. ”Ah – ha sorriso Berlusconi – le signore sono sempre alla toilette”. Dopo le foto ufficiali, e’ cominciato il vertice.

  2. Che immoralità! Vergogna e ludibrio!
    Ha fatto cucù alla Merkel. Censura! Censura!
    Quo usque tandem, berlusconi, abutere patientia nostra? Ecc. ecc., ecc.

  3. ma quale immoralità e vergogna!
    a me fa ride e mi piace che tenti di sdrammatizzare ‘ste occasioni così pompose e ufficiali.
    ci si guadagna rispetto internazionale e si dà un’immagine dell’italia scanzonata e scherzosa che ci fa solo bene.
    secondo me inizieranno pure ad imitarlo.
    Gordon Brown interverrà nelle trasmissioni radiofoniche della BBC con la voce di Stanlio, per dire.

  4. CENSORE..se fosse stato Bisio non mi sarei preoccupato, ma qui il soggetto è un Capo di Stato che sta facendo delle scelte sulla pelle di tutti noi. Intravedere un barlume di demenza forse può preoccupare…

  5. nonostante si sforzi di dare di sè l’immagine,a seconda dei casi, di tripalluto maschio ruspante, di talentuoso(…)compositore con apicella, di pierino ecc…rimane un mentecatto di “bassa”estrazione.

  6. eppure a me ste cose mi incantano.
    aveva ragine andreotti che il senso dell’umorismo ti tiene in vita. e poi scusate ma un artista a 360° non deve porsi limiti…..

  7. la prossima volta che viene in visita nel mio ufficio il megapresidente, gli faccio cucù io e vediamo come va a finire.
    se mi dà del pagliaccio e mi lancia i libretti per strada o ride di gusto apprezzando il mio gesto da pagliaccio

  8. @ Makkox
    Si, e Sarkozy si presenterà in una conferenza stampa all’Eliseo parlando col culo come Ace Ventura…

  9. Per Filippo Facci o per chiunque mi possa rispondere: ma c’è un modo attraverso il quale io possa far sapere a Filippo Facci che grazie a lui ho riscoperto sensazioni che non provavo più da anni; il disgusto, il ribrezzo, la repulsione, l’incredulità sbigottita, la voglia di esternare fisicamente – con umori corporali, deiezioni e rigurgiti vari – lo schifo che quell’uomo mi provoca?
    A parte tutto il resto di Facci, ma come cazzo fa a scrivere che Capezzone ha neutralizzato Travaglio? Basterebbe solo il volto sorridente di Travaglio mentre rivolgendosi all’ex radicale gli sussurra: “Sì, un piccolo fiammiferaio”, per capire che Capezzone ha fatto solo la figura dell’urlatore fanatico, intollerante e disinformato. E’ dai commenti di gente come Facci che ho la certezza assoluta che l’Italia è un paese irredimibile: perché Facci è pieno d’odio, di livore e di rancore invincibili e assoluti verso tutti quelli che gli ricordano al verità, cioè che anche (e, secondo me, soprattutto) Craxi e i suoi innumerevoli amici rubavano e depredavano.
    Se è possibile, qualcuno faccia sapere a Facci che mi dà la nausea.
    Grazie.
    Michele Lucianer – Aldeno (Trento)

  10. “i semi di Morning Glory hanno effetti psicoattivi quando ingeriti. Gli Aztechi usano infatti questi semi durante rituali divinatori. Il Morning Glory cambia l’umore, l’atteggiamento verso le cose che ci circondano e la percezione”(e il premier è un asso delle prescrizioni autarchiche.Ma coi tedeschi è meglio non scherzare

  11. Bravo Facci!
    Oggi ti sei accorto che la televisione è potere!
    Ottimo :D

    Vedi che un po’ alla volta…..?

    Benebenebene…fa sempre piacere osservare i primi passi fuori dall’ignoranza, l’articolo di oggi è un deciso miglioramento, anche se sei ricaduto nel ragionamento circolare.

    Adesso prova a spiegarci quanto bene fa alla democrazia che il potere della televisione e quello del governo stiano tutti e due nelle mani dello stesso uomo, che casualmente è anche il padrone della televisione dove ti esibisci tu e del giornale per il quale sbraiti tu.

    Dai che è tutta esperienza…

    :D

  12. La verità è una: Berlusconi non ha un cazzo da dire, ma proprio un cazzo, è una testa vuota, un narcisista sopravvalutato.
    E perciò o la butta in canzonetta, o in vacca, oppure la maggior parte delle volte, in caciara. E, così facendo, a noi ci butta sempre più giù nella condiderazione del mondo.
    E’ un poveretto, che con la dipartita di Bush, rimane un poveretto solo. Sarà sempre peggio, ve l’avevo detto.

    Contiamole:
    1. Suntanned ab Obama
    2. Cucù a Merkel

  13. Ben detto, Lucianer! Bravo!
    Facci mi è meno antipatico di Travaglio, ma dopo aver letto il suo inclito post mi chiedo se non avesse il cervello staccato, in quel mentre

  14. La prova matematica che sFACCImm’ è un servo:
    Bisognerebbe calcolare la percentuale della somma dei suoi articoli denigratori contro Travaglio in rapporto al totale dei suoi articoli.
    Io non la calcolo perchè sono troppo pigro, però è sicuramente altissima, ergo, è matematicamente un servo ammaestrato!

    ps. commento alla vigna: Makkox è un fottuto genio :)

  15. Guarda Facci che io ti capisco benissimo, non credere: se devo dar retta all’intervista che hai rilasciato a Sabelli Fioretti e che si trova in rete, il tuo quadro clinico emerge con una chiarezza abbagliante.
    Sei cresciuto senza famiglia e quindi senza padre; di conseguenza non sei riuscito a finire una scuola che sia una (i cinque anni in uno come odontotecnico non contabo, ovviamente), e altrettanto ovviamente hei fatto un po’ il lazzarone radicaleggiante all’inizio degli anni Ottanta (il periodo peggiore per il ribellismo, devi convenirne); senza arte né parte, hai fatto un po’ di lavoretti da beatnik e ti sei perso pure le scopate sedicenni, visto che giravi come un figlio dei fiori fuori tempo massimo. Poi, miracolo!, hai incontrato il Papà, il vecchio Bottino Craxi. E’ ovvio che, non appena ti hanno fatto fuori l’unico Papà della tua vita, hai dato giù di testa: capiterebbe a chiunque (a me forse no, ma a tanti sì). La tua sfiga è che, per poter combattere contri gli odiati assassini del Babbo, ti sei trovato in una compagnia nella quale non c’entri un cazzo: fascisti ripuliti, leghisti, un sacco di gente che la gabbana l’ha voltata fino a non capire più quale sia il dritto e il rovescio, clericali, bigotti, anticomunisti a babbo morto… Insomma, il peggio assoluto, per uno che dice di essere nato anarchico e anticlericale.
    D’altro canto, mica potevi metterti con i cattivoni che hanno spedito il Babbo a marcire in Tunisia.
    E’ un caso triste, il tuo, davvero: ti capisco e ti compiango. Ciao
    Michele Lucianer – Aldeno (Trento)

  16. Michele Lucianer – Aldeno (Trento) il suo personale quadro clinico se l’è scritto da solo.
    Che il suo sia un caso felice emerge con una chiarezza abbagliante.

  17. Caro signore il cui nome è una crasi di Luciano Onder,

    a) senza padre non vuol dire senza famiglia. Forse la sigla di Remi ancora le ottunde i padiglioni auricolari.

    b) che tristezza..

    c) è lei una renna di Babbo Natale?
    Nei suoi scritti porta novità ed evoca personaggi e luoghi tanto esotici, tanto biblici, che rimandano semioticamente al Santo Natale, per chi ci crede.
    Comunque sia si vede che lei ha le “scuole pesanti”, quelle tutte in uno (mese).

  18. ————la voglia di esternare fisicamente – con umori corporali, deiezioni e rigurgiti vari ————

    ecco . . visto che le parole ormai non gli fanno + nessun effetto, ci vorrebbe un bel gavettone di piscio d’asino

    uno al giorno pero’

    per tutta la vita

  19. La polemica di Lucianer Michele da Aldeno (Trento) contro Facci suscita una pena infinita e rivela un notevole sforzo sinaptico. Difficile infatti riuscire a scrivere tante bischerate in così poche righe.

  20. E basta con questi scambi di battute che non centrano una cippa con i post. Se il sig. Facci scrive e chiude i commenti mi sembra una cagata cercare di approfittare dello spazio altrui per controbattere, anche perchè penso che il sig. stesso goda di questo. Volete veramente essere uno stimolo sessuale ?
    Domande:
    Ma la sig./il sig. Virginia è sentilmentalmente inguaiata con il caro sig.Facci?
    Ma il signore di Aldeno forse non usa Activia?

  21. quoto Prez
    @Facci: certo che interessa, già spedita una troupe di personcine ammmodo ad intervistare l’augusto genitore di cotanta geniale celebrità. Stiamo pensando anche a un reality che si chiamerà “FF” (Facci Family) e a una linea di gadget con i pupazzini mechati da pungere con gli spilloni in dotazione.
    Milioni di genitori empatizzeranno e tu diventerai ancora più famoso. Su con la vita!

  22. Gentile Marcella,
    che io scriva bischerate è possibilissimo: me lo dice anche mia moglie, ogni tanto, quindi dev’essere vero.
    Ma il reale problema l’hai colto proprio tu, anche senza volerlo: effettivamente, quando si hanno poche righe a disposizione (mica posso tediare la gente con un trattato, siamo su un blog – o su quello che è), è inevitabile essere concisi e “sbrigativi”. Analizzare Facci (e tutto quello che Facci rappresenta e che Facci ha alle spalle) richiederebbe tempi, spazi e capacità che non ho: per questo il rischio oggettivo è la bischerata. Ma dovresti saperlo che siamo su macchianera.net, mica in un convegno di tre giorni sugli orfani di Mani pulite…
    Cerca di capirlo, questo, altrimenti è il tuo commento ad essere, in due righe, un’unica bischerata…
    Ciao,
    Michele

  23. Michele,
    il punto non è essere concisi o sbrigativi il che, in linea di principio, è sempre apprezzato.
    Trovo eccessivo e soprattutto sterile tirare fuori dati biografici laddove non siano pertinenti. Soprattutto perché è un blog e non una lotta nel fango mediatica.
    Vale.

  24. Vale,
    può darsi che, oltre a scrivere bischerate, io sia anche poco esperto di etichetta del blog (anzi, è vero, è la prima volta che scrivo ad/in un blog). Gli è che, essendomi stato detto che qui vi si può incontrare Facci, (ed avendo scritto una serie infinita di mail a giornali e giornalisti di destra senza mai avere uno straccio di risposta), speravo in questo modo di poterlo contattare e dirgli che cosa penso di lui, visto che è un personaggio pubblico, un – ehm ehm- opinion maker e un propagandista della sua parte politica. Io invece sono un cittadino senza voce e senza visibilità.
    Bene, il contatto è in parte avvenuto, nel senso che Facci mi ha degnato di un rigo distratto.
    Insoddisfatto di ciò, ho proseguito, utilizzando fonti pubbliche per dire la mia opinione su di un personaggio pubblico: l’abc della democrazia, insomma, se ancora qualcuno si ricorda cosa siano (l’abc e la democrazia).
    Ah, dimenticavo: nella mia casella di posta lavorativa, che non ho comunicato al blog, stamattina mi è arrivata una mail da parte di un certo “Filippo Facci [filippofacci@tiscalinet.it]”, che trascrivo: “Non la prossima, ma la settimana successiva vengo da te.
    Hai trovato quello sbagliato.”

    Non so se sia uno scherzo o no, se sia davvero Facci che voglia farmi visita e per quale motivo, ma nel caso fosse vero, vorrei dire a Facci: E tu invece hai trovato quello giusto. Uno che non si nasconde dietro nick o altro, ma che ci mette la faccia.
    Grazie, ciao.
    Michele

  25. Guarda Michele,
    io più che nutrire invidia nei tuoi confronti per il messaggio del succitato (ammesso che sia “the real one”), per il momento non saprei.
    A quest’ora starei già stappando casse di champagne e profumandomi anche le carie dei denti.

    In ogni caso,
    Facci mi sembra personcina a modo e che risponde alle mail (che lui stesso elargisce a dx e a manca) fin quando uno non gli rompe il casso.

    P.S.
    Vale era un saluto. Io son Morosita ;)

  26. Gentile Morosita,
    dovesse mai essere l’Eccelso, colui che minaccia di farmi visita, non mancherò di fargli sapere che presso la tua magione può trovare casse di champagne (ma non stapparle adesso, ché poi si sgasa e non si può più bere) e effluvi celestiali fin dentro la cavità orale.
    Attendi con fiducia.
    Atque in perpetuum, soror, ave atque vale.
    Michele

  27. Ah, se Facci (o un suo succedaneo) si presenta, vi racconterò l’esito dell’incontro. Io sono ancora imbattuto, ma c’è sempre una prima volta…
    Ad maiora!
    Michele

1 Trackback / Pingback

  1. Answers Corner

Rispondi