Tu sei Belpietro e su questa Belpietra costruirai la mia chiesa

Maurizio BelpietroQualcuno l’ha ripetuto per tutta la giornata: “Attenzione che il cavaliere sta progettando un altro blitz in tv”, e un po’ tutti ci si era detti che no, dai, non sarebbe arrivato a tanto.
Invece in serata fai zapping e te lo trovi, ma guarda un po’, su Retequattro, stagliarsi su un fondale che manco il Gattopardo, preceduto da un’intervistuccia a Boselli come foglia di fico per la par condicio (cioè, dico: Boselli, mica cotiche), a sentenziare che – testuale – “la sinistra vuole togliere il crocifisso dalle chiese”. Sì, esatto, ha detto proprio “dalle chiese”.

Davanti a lui, in ginocchio per l’ultimo bukkake, il direttore del Giornale Maurizio Belpietro, che si limita alla messa a verbale del monologo, armato del senso critico implicito in affermazioni tipo “Presidente, se mi fa la cortesia di essere più stringato, io le posso fare tante altre domande”.

Di uno così, dicesi: servo.

(Visited 9 times, 1 visits today)

48 Comments

  1. Gigimassi, un po’ di obiettività, perdinci: ti risulta che Floris, o Travaglio, o Santoro, o Bocca, o Maltese, o Colombo abbiano intervistato Prodi in televisione, da solo, ad un’ora dalla scadenza della campagna elettorale?
    Eccheccaspita: non è strettamente necessario essere coglioni per saper fare la tara.

  2. Gigimassi che cacchio dici. Vai a votare Silvio domani e, facci il piacere non presentarti più qui se devi sparare queste stupide sentenze. Aspetto una tua risposto a questo mio intervento. “Ecco l’esempio della sinistra illeberale”. Belpietro che leccaculo!!!

  3. Per dare a Travaglio del servitore uno deve proprio non aver capito un cazzo. Tenetevi il cosetto: ma non affezionatevici troppo.

  4. la cosa che mi da piu fastidio è il suo sorriso , non so come definirlo … Mi disgusta , non riesco ad ascoltare le sue parole piu di un minuto.

  5. Vergogna. Io mi vergogno di vivere in un paese di servi infami come Belpietro, Ferrara, Fede, Feltri, Farina, Vespa e compagnia bella.

    Liberiamocene: costruiamo un’Italia senza servi, liberiamoci del puzzo dei loro soldi e delle loro marchette.

  6. salve, qualcuno di voi saprebbe dirmi a che ora c’e stato?perchè non era in programmazione e mi servirebbe urgentemente sapero.
    grazie

  7. E questa intervista in extremis secondo voi, fa davvero qualche differenza? Detesto Belpietro, ma perché, esiste una parte politica che non abbia fior di penne prostrate ai propri piedi o china sulle proprie parti intime?

  8. Gianluca: onestamente, essere ripreso da te per l’obiettività sa di “bue che dice cornuto all’asino”. Dico solo che i Belpietro e i Fede, quando si comportano da servi, non sono più servi (o servitori) dei succitati, che da anni scrivono quel che scrivono, sempre contro Berlusconi e (quasi) mai contro Prodi. Mi batto solo contro questa schifosa doppia morale, vorrei anch’io un giornalismo più coraggioso e indipendente (da tutti, però).

    Pres.Belluscone: domani voto per chi cazzo mi pare, come te, senza dovermene vergognare. E torno qui finché il proprietario me lo permette, non secondo il tuo umore.

  9. Gigimassi non sa, visto che probabilmente legge poco, che i giornalisti che ha citato sopra hanno scritto spesso e volentieri critiche pesantissime nei confronti di Prodi e di tutta la sinistra, soprattutto Travaglio che è un giustizialista di destra incorreggibile.
    Anche Maltese e Colombo non hanno mai avuto paura di criticare la sinistra, mentre Belpietro ha sempre sostenuto ogni minima affermazione del suo padrone, anche rischiando , come è successo speso di sostenere cose , che il giorno stesso venivano smentite dal Silvio in televisione, facendo cosi figuracce incredibili, provate a leggere cosa ha scritto il giornale a proposito della frase sui bambini bolliti in Cina e cosa ha detto Silvio il giorno stesso, veramente esilarante.
    Ma secondo Giggimassi forse i coraggiosi sono solo quelli che hanno il coraggio di leccare il deretano al suo amato silvio.
    Belpietro non è solo un servo, ma anche un calunniatore professionista, secondo me, visto che ha fatto centinaia di prime pagine sullo scandalo Telekom Serbia interrottesi improvvisamente quando tutti i suoi preziosi testimoni sono finiti in galera essendo dei piccoli truffatori che si stavano arricchendo grazie alle rivelazioni false che lui pubblicava.

  10. Non perdiamo di vista il vero obiettivo di questo post, a causa delle polemiche tra i commentatori. L’obiettivo è togliere i crocifissi dalla chiese per una chiesa più laica. Difendiamo la laicità della chiesa! Basta con queste ingerenze dello Stato cattolico nelle questioni vaticane! Ruini libero!

  11. Pietro: vale per te la risposta che ho già dato sopra. Aggiungo solo: il giornalismo caricato a pallettoni dell’Unità, è il tuo modello di giornalismo indipendente? Condoglianze. Faccio notare poi che spesso Feltri e Ferrara, in quanto a fronda antiberlusconiana, non sono stati inferiori a quelli che ho citato, e per fortuna. Sui bambini bolliti, ecco un link che in molti nei giorni scorsi, hanno fatto finta di non vedere: http://www.asianews.it/view.php?l=it&art=5825

  12. Purtroppo chi vota Berlusconi non è un coglione, o perlomeno non lo è nel senso “affettuoso” del termine. Chi vota Berlusconi, come credo abbia fatto e farà giggimassi, è uno convinto che la libertà sia usare ogni mezzo per raggiungere i propri scopi e diventare a sua volta un Berlusconi. O almeno un Belpietro.

  13. Dove posso trovare lo stesso articolo di Neri di quando il servizio pubblico (leggi: Annunziata) ha intervistato Bertinotti?

  14. Seymour: complimenti per la finissima analisi politica, lontana dai luoghi comuni e rispettosa di chi non la pensa come te. E avete pure la faccia tosta di pontificare sul “paese diviso”…ma per favore.

  15. http://www.asianews.it/view.php?l=it&art=5825 Egregio Sig. GiggiMassi questa notizia non c’entra nulla con il comunismo (che non difendo), con l’Italia, con il nostro governo e con la sinistra italiana. Esistono altre e più schifose degenerazioni in Cina. Quello è un posto complicatissimo, dove purtroppo, accadono tantissime cose contro legge e contro natura. Dove il credo politico è assolutamente l’ultima variante della degenerazione di questi comportamenti umani. Però uscirsene con Comunismo = bambini bolliti è una semplificazione degna di elettori della sinistra = coglioni. A me non interessa chi è il più puro dei gionalisti. A me interessa vedere con un tale che è il nostro Presidente del Consiglio è assolutamente allergico ad ogni regola passata e futuro. Uno che si comporta senza il minimo rispetto per nessuno. Uno che è abituato a curare soltanto i propri interessi. Uno che mortifica anche chi vota a destra, perchè, parliamoci chiaro quelli che sono con lui politicamente si sbracciano come statisti ma, sono soltanto suoi zerbini. Termino. Io non dico d’avere visto tra i “nostri” dei nuovi JFK, però, io penso che il Sig. B sia il problema di tutti in questo paese. Deve tornare a casa, perchè non possiamo perdere altro tempo a discutere di lui ma, dobbiamo dare speranza, futuro e prospettiva a questo paese e ai nostri figli.

  16. Egregio Pres.Belluscone, la informiamo che con questo bel comizietto lei ha violato la giornata di silenzio elettorale e sarà perciò multato dall’Authority.

  17. Bellissima battuta Giggimassi. In effetti, peccato che tutto è finito, perchè potevo fare quattro spiccioli almeno come ghost writer di Di Pietro. :-)

  18. Gneri la verità è che sei solo un “piccolo un comunista bastardo.”
    Sei così prevenuto che vedi quello che vuoi vedere distorcendo, stavolgendo la realtà.
    Svegliati.

  19. Mi auguro che coloro che sostengono la corretta dell’operato di bel pietro lo facciamo solo per amore di discussione.

  20. Sì SI CERto intanto marizio belpieto nn è inviskiato con casi come telekom serbia o cmq nn ha fatto il servo di un regime di ditatura peggio che hitler cioè il comunismo come invece santificano SEMRPE i “vari ” Travaglio santorot luttazzi biagi ke ogni parola ke dicono sembra una lode al comunismo NN DIcono x poco w Stalin xkè li sgamerebbero ma cmq è qlla lintenzione!!!!!!!!!!Invece cè ki vuole fare una scelta di libera libretà come votare Berlusconi io ke sno Liberale xkè cmq nn voglio i comunisti cinesi a casa mia e voglio il libero merkato allora lò voto ma detto da ki da anni e anni cntinua a santificarer il comunismo qui dentro e intanto realiza miliardi cn internet come minimo minimo gli prende in giro i suoi lettori…..!!!!!E ho Ragione!

  21. Sì SI CERto intanto marizio belpieto nn è inviskiato con casi come telekom serbia o cmq nn ha fatto il servo di un regime di ditatura peggio che hitler cioè il comunismo come invece santificano SEMRPE i “vari ” Travaglio santorot luttazzi biagi ke ogni parola ke dicono sembra una lode al comunismo NN DIcono x poco w Stalin xkè li sgamerebbero ma cmq è qlla lintenzione!!!!!!!!!!Invece cè ki vuole fare una scelta di libera libretà come votare Berlusconi io ke sno Liberale xkè cmq nn voglio i comunisti cinesi a casa mia e voglio il libero merkato allora lò voto ma detto da ki da anni e anni cntinua a santificarer il comunismo qui dentro e intanto realiza miliardi cn internet come minimo minimo gli prende in giro i suoi lettori…..!!!!!E ho Ragione!Intanto mi avete anke bloccato la possibilità di spedire i mesaggi mi avete censurato qsta è la vostra liberta’ bravi bravi ke siete!!!!!Siccome dico le cose scomode allora bloccatemi xkè sapete ke ho ragione…..!!!!!!!

  22. La più grande soddisfazione è che ha fatto un misero 2% di share!! Credo sia la prima volta che Rete 4 venga battuta da La 7… è un bel segno che NESSUNO abbia sopportato di rivedere Berlusconi

  23. Belpietro è invischiato nel caso Telekom Serbia dato che gli unici reati accertati sono le calunnie dei suoi informatori che sono finiti tutti in galera.
    Dato che poi si parlava anche di un danno alle casse dello stato per l’acquisto di Telekom Serbia, sono molti di più i soldi buttati nel cesso ber favorire la TV digitale terrestre e i soldi non incassati per il fatto che l’Italia è l’unico paese al mondo in cui le licenze per la trasmissione della Tv digiatale terrestre sono state regalate agli imprenditori televisivi ( quel comunista di Bush ha incassato 10 miliardi di dollari dalla vendita dele licenze ).
    Ma evidentemente qualcuno è contento di pagare le tase per ingrassare il Silvio.
    Io facevo solo notare che mentre i suoi sostenitori continanvano a ripetere la storia dei bambini bolliti il Silvio chiedeva scusa, smentendo i suoi leccapiedi.

  24. Berlusconi è, semplicemente,il padrone, o se preferite “datore di lavoro” di Belpietro, Fede, Liguori, Giordano, Ferrara e compagnia scodinzolante. Questo e non altro è il discrimine.

  25. gianluca, non mi cadere anche tu nell’errore di confondere il bukkake con il gokkun… belpietro ha fatto un vero e proprio GOKKUN!!!

  26. dehdehdeh Gianni Pecio ma guarda che se ti hanno bloccato/bannato – se l’hanno fatto e non mi pare – è per tutelare TE.
    Cioè ti rendi conto di cosa hai scritto e come???

    Saluti e ghiande.

  27. 1) Gneri, ovviamente il mio era un commento ironico.
    Sai com’ è : “Toscana Inside”.
    (Ci tengo a segnalarlo dati i recenti trascorsi tumultuosi nei commenti)

    2) GianniPecio ; non so chi si nasconda dietro la tua figura vituale ma ho il sospetto che tu sia il mittente delle false e-mail ricevute wittgenstein.it , lo stile è il medesimo.Ti ho beccato ?
    Ben inteso tutte produzioni alle quali arrido.
    Burlone.

  28. Ma GianniPecio questa mattina che personalità hai messo?
    Ero rimasta all’operaio, unico vero comunista, che si faceva il culo… ops! Scusa il Kulo a differenza degli stronzetti pseudo di sinistra di questo blog.
    E ora mi sei Liberale e hai paura dei cinesi!
    Domani andrai Da Benedetto XVI a sventolare il rametto d’ulivo?

    Ricordati quando voterai di ritornare nella personalità giusta!
    Ah…GianniPecio se non esistessi bisognerebbe inventarti!!!

  29. Egine: volete cortesemente non cannare i congiuntivi?

    Devo aggiungere una piccola segnalazione, visto che questo post inizialmente parlava di regole (e ho contribuito ad andare off topic): oggi pomeriggio stavo risintonizzando il televisore, e mi sono imbattuto nell’emittente locale Teledonna, dove guarda un po’, c’erano i leader dell’Unione, in ripresa esterna, che facevano i loro comizi. E’ una violazione del silenzio preelettorale bella e buona, alla faccia delle regole di cui tanto si vantano. Ma che ovviamente valgono solo per il Caimano.

    Ovviamente ora Neri e il suo bivacco di manipoli diranno che Teledonna non è paragonabile a Rete4 e quindi “bisogna fare la tara”.

  30. …teledonna!!! scommetto che hai passato ore di zapping selvaggio alla Fantozzi per trovare una cosa del genere e farci il post!Poi ovviamente non potrà nemmeno controllare nessuno…e infatti io non ci credo!

  31. giggimassi vorresti cortesemente prendere nota
    che soffermarsi sui congiuntivi o altri errori
    che attengono alla grammatica, è fortemente
    sconsigliato da chi faticosamente ha cercato
    di costruire tempo fà una sorta di netiquette,
    spiace sopratutto che un congiuntivo abbia la
    meglio su un filo d’ironia.

  32. Giggi, massì dai.
    silvio sta facendo un mischiume con la storia che non capisco più niente, oggi ho sentito uno che diceva che la strage di Bologna l’hanno fatta Pol pot e Vallanzasca.
    Eppoi, mapperchè solo i giornalisti pagati da Berlusconi sono a favore di Berlusconi?E a volte manco quelli..

  33. Giggi, massì dai.
    silvio sta facendo un mischiume con la storia che non capisco più niente, oggi ho sentito uno che diceva che la strage di Bologna l’hanno fatta Pol pot e Vallanzasca.
    Eppoi, mapperchè solo i giornalisti pagati da Berlusconi sono a favore di Berlusconi?E a volte manco quelli..

  34. non vorrei dire una cazzata ma mi sa che teledonna è organo di partito della lista consumatori (quella che si presenta al senato con comunisti italiani e verdi) e che quindi, come radio radicale, possa fottersene delle 24 ore di silenzio, però non ne sono sicuro

  35. Teledonna :-)… Con tutto il rispetto non la paragonerei a Rete4.
    In ogni caso è inutile far tanti giri di parole: Berlusconi ha violato la legge. Lo ha fatto perché è “padrone” delle sue televisioni e puo’ chiamare un “collaboratore” (come chiama i suoi dipendenti) qualsiasi e dirgli:”Stasera trasmettete la mia intervista e la trasmettete alle 21, non alle 23.30″.
    Ci vogliono regole e bisogna rispettarle e chi non le rispetta deve essere punito (le multe dell’Authority mi fanno ridere). Mi auguro che vinca il centrosinistra perché così perderanno anche Belpietro Farina Feltri Socci e tutti i “giornalisti” come loro.
    Buon voto!

Rispondi