3 Comments

  1. Mauro, conosci Bucchi, vero? Così, come alternativa al disegno (se così vogliamo chiamarlo).

Rispondi