32 Comments

  1. ma è la notizia più importante, mica la migliore… a proposito di questo, cito un autore (di cui non ricordo il nome, non me ne voglia) che dice: non ti fidare di chi taglia le tasse; è come se un rapinatore ti desse i soldi per tornare indietro in taxi.
    cordiali saluti, Alessandro.
    p.s. buon anno a tutti, spero migliore (in qualsiasi modo voi lo vogliate)

  2. Invece, la notizia più *cliccata* negli States è risultata essere quella dell’orso ubriacone, seguita a ruota dalla traumatica separazione fra Barbie e Ken. E’ un mondo difficile.

  3. A me più che altro sembra una sciocchezza usare il risultato di questo sondaggio per chiedersi se davvero il nostro è un paese normale. L’abbassamento delle tasse è la notizia più pompata, è vero, ma anche una delle più recenti al momento del sondaggio.
    Immagino che se venisse fatto tra qualche giorno lo tsunami balzerebbe in prima posizione.
    Piuttosto, QP, qual è per te la notizia più importante del 2004?

  4. Una balla? Se intendi che tasse e imposte sono due cose differenti, e che nel caso specifico sia inesatto dire “abbassamento delle tasse” perché ad essere state abbassate sono le imposte, e le tasse invece aumentate, allora è vero. Ma più che balla l’avrei definita, appunto, inesattezza.
    Comunque, continuo a trovare sciocca l’implicazione che dal risultato del sondaggio porta a considerare questo paese non normale. E anche un po’ ridicolo visto che dire “Paese” significa dire “tutti i suoi cittadini”, categoria di cui fino a prova contraria mi sembra tu faccia parte.

  5. berlusconi è furbo, furbo, furbo. prevede tutto. non fà un passo senza conoscerne le conseguenze anticipatamente. è furbo. mettiamocelo in testa. abbìndola gli italiani con le sue favole. non c’è scampo. dobbiamo tenercelo. forse, temo, anche alla prossima sarà rieletto. e, per quanto io lo ritenga una iattura per la nostra Italia, non posso non ammirare la sua bravura. e per giunta è avvantaggiato dalla inconsistenza dell’opposizione. viva l’Italia.

  6. Maxaff, condivido la prima metà del tuo commento, ma questa storia degli italiani che si fanno abbìndolare è antipatica, al pari di definire non normale un paese solo per il risultato (opinabile) di un idiota sondaggio di fine anno. Sembra che tu stia dando del demente ad almeno la metà degli elettori, ritenendoti al contempo superiore.
    Siccome dubito che tu sia superiore a ciasciuno dei 13 milioni di elettori del centro-destra, anche solo per statistica, non pensi che sarebbe il caso di trovare altri argomenti?

  7. Roma, 13:22
    Berlusconi, resta aliquota 39%: italiani capiranno

    ”Non credo che l’aliquota del 39% potrà essere eliminata”, a causa della situazione economica degli ultimi 30 mesi, ”i peggiori della nostra economia”. Lo ha detto il premier Berlusconi, sottolineando che gli italiani capiranno il mancato rispetto del contratto stipulato in campagna elettorale.

  8. Sarà ma a me risulta un contributo del 4% per i redditi maggiorni quindi si sale al 42% in pratica un altra aliquota, ma è più cool dire “contributo di solidarietà”.

  9. giordà, era per sottolineare “gli italiani capiranno”.nel particolare sai benissimo la situazione mia, se mi levi il lavoro e tagli i servizi per questa buffonata delle tasse permetti che mi incazzi leggermente?

  10. Sig. Tempesta, così come la vedo io non ho nessuna difficoltà a considerarmi superiore a chiunque abbia votato per la CDL così come ciascuno di loro si sente superiore a chiunque si senta di “sinistra”. Penso che votare per uno come il berlusca significhi semplicemente non capire un cazzo (a meno che tu non abbia un reddito di quelli giusti e allora non fai altro che difendere i tuoi interessi).

  11. Votano Berlusconi perchè non capiscono un cazzo Kowalski o perchè non c’è un’alternativa valida?

  12. Dr, non esagerare adesso, come alternativa sarebbe valida anche nando orfei,ma questa è un’altra storia…

  13. Perdona l’ignoranza Silvestro, ma il mantenimento del 39% non significa che i “ricchi” pagano il 39% invece del 33%?

    P.S. La mia è una domanda, non ironia.

  14. Dr,io cerco di far dell’ironia ma non è il caso.
    io vedo che a conti fatti il taglio è ridicolo per la grandissima maggioranza della gente. in più se in cambio tagli i servizi, tagli i finanziamenti agli enti locali, tagli i finanziamenti a piccole cose come la ricerca, la scuola e la sanità (piccole cose è ironia),blocchi le assunzioni e tagli le pensioni, mi dici che senso ha discutere su ciò?
    la metafora del taxi pagato è azzeccata.si investisse sullo sviluppo invece.
    GB, te li immagini i festeggiamenti di nando se vince le elezioni?elefanti, nani e ballerine in un turbinio di colori. oddio,non che quelli del nano siano stati così diversi…

  15. Maxaff, lo confesso, oggi il Berlusca ha affascinato anche me.
    Quel sorriso, la battuta giusta al momento giusto che scatena l’ilarità generale, quel senso di sicurezza che solo un padre affettuoso ti infonde.
    Ma come si fa a non volergli bene a uno così.

  16. Popper, una 15ina di anni fa disse:
    in America, con il sistema televisivo presente in questo momento, non è possibile avere democrazia.
    Il sistema televisivo in cui ci ritroviamo, ora, ed in Italia mi sembra ben peggiore di quello americano, di allora.
    La comunicazione televisiva ha un potere enorme, oggi.In assoluto è il mezzo più forte che esiste nella nostra società. E’ lampante che non si possa avere Democrazia con una forza di tale portata in mano ad una sola persona.
    Se non lo avete ancora capito, cercate di farlo in fretta.
    Buon anno a tutti.

  17. KOWALSKY,
    “Sig. Tempesta, così come la vedo io non ho nessuna difficoltà a considerarmi superiore a chiunque abbia votato per la CDL”.
    Permettimi una citazione di Montanelli: ” Non tutti i comunisti sono imbecilli, ma tutti gli imbecilli sono comunisti”. Bye

  18. che dire,ogni estate 3 milioni di italiani non mollano la tv,cosa credete che pensano tutte quelle persone? menomale che esiste la rete!
    non è colpa loro,ci credono e basta!!non mettono in dubbio nulla,credono perchè ormai le uniche voci contrarie sono solo le stesse,ed è facile smontarle.resistiamo e ridiamo!!!

Rispondi