A ciascuno il suo equofrollocconesolidale

E ti pareva che non spuntasse il frolloccone che, all’annuncio dell’apertura della sezione shop del blog (nella quale, per inciso, si trovano magliette e affini), dichiarasse: a) che schifo; b) capitalisti; c) potevate almeno far fare le magliette da carcerati / ex bambini sfruttati dalla Nike / cooperative di ex tossici / comunità di recupero per ex prostitute / botteghe per il commercio equo e solidale.

Nulla contro le categorie sopraelencate, anzi. Dovesse presentarsi l’occasione, ben venga la possibilità di fare qualcosa assieme.
Però, ecco, ci sono due cose che il frolloccone di turno non sa.
La prima è che il tenutario del presente sito si è parecchio inorgoglito quando, poco dopo avere chiuso il precedente blog, i ragazzi di E-shirt gli hanno inviato una ricevuta a conferma del versamento di tutti i ricavi di sua competenza sul conto di un’associazione che porta assistenza medico-chirurgica alle vittime dei conflitti armati (alla cifra totale hanno contribuito anche i gadget shop gestiti da altri due noti blogger di cui ho sfumato il nome sulla foto, perché magari ci tengono a non apparire, non so).
La seconda è che i ricavi provenienti da Google AdSense (il cui reale ammontare, per contratto, non è pubblicabile) o dal MacchiaShop sono sufficienti a coprire solo un decimo delle spese riconducibili al server di BlogNation, con tutti i blog che ospita.
E c’è una terza cosa. Ma non è che il frolloccone, questa, non la sappia. Semplicemente non la immagina (così come non l’hanno ancora ben digerita i suoi pari che approdano a questo o altri siti pretendendo un servizio – che di per sé è gratuito – come se lo stessero pagando): che il blog è un hobby, non un lavoro. Un lavoro è quella cosa per la quale si fatica e grazie alla quale, a fine mese, si ricevono un tot di perline colorate.

(Visited 5 times, 1 visits today)

35 Comments

  1. Se ti riferisci a me volevo solo fare una battuta, mi sembra neanche troppo male, non hai visto la faccina?
    .
    Comunque la maglietta non te la compro lo stesso :)

  2. Ieri ero andato a vedere se accettavano scommesse su un post simile, ma purtroppo nessuno offriva una simile chance.

    Davano per certo che colui che aveva osato contraddire o contestare Sua Nerità, avrebbe avuto pubblico sberleffo con post ad personam.

    E io che volevo giocarmelo 10 a 1.

    Che ingenuo.. Anzi, che frollocco.. (non sono equo, ma solidale.. ;-) )

  3. ps sia chiaro, al solito : tutte le ragioni di fare la precisazione. Che, anzi, è pure gradita. E fa onore, a dirla tutta, il versamento.

    E’ la classe che manca, nel post gogna inflitto a chi ha osato mettere in dubbio l’ integrità morale di Ella Sua Permalosa Santità Che Riluce Di Luce Propria nel Cieco E Bieco Universo Di Frollocconi E Bislacchi.

    sia fatta la Sua volontà..

    ..davvero un peccato non aver trovato chi accettava le giocate..

  4. ..oramai la gente ha timore a scrivere un commento-critica, pena il post gogna con insulto diretto..

    ..poi magari, più avanti, leggendo i commenti, ci si stupirà di legger solo complimenti..

    piccolavoce, attento ! ;-)

  5. Interessante, comunque, notare che la registrazione dei commenti ha fatto si che si registrassero e commentassero quelli che “amenonmenevabeneuna”! Gianluca, ma che gli hai fatto, a ‘sta gente? ;-)

  6. ..è tenero, quasi Unto, per così dire, l’ amore dei cortigiani..

    ..lasceremo spazio ai lor soli commenti, che sia fatta la Sua volontà…

    ..signor Alberto, dico davvero : è dolce come lei imiti perfino anche il modo di interloquire di Sua Immensità : ‘ quelli che etc etc.’. Eh, ‘Mi consenta, cribbio !’ ;-)

    …perbacco, ora debbo temere la censura. O forse il post ad personam ? clap clap clap..

    5 minuti spesi bene.. ;-)

  7. Aggiungo alcune cose a quanto detto da blu. 1) GePs non è il destinatario del post. Il suo commento al post precedente ricorda idee che derivano da ragionamenti validi (un piccolo esempio: la campagna Spazio Disponibile su guerrigliamarketing.it) 2) Nonostante dissenta con Neri, dissento solo per il metodo che ha scelto. Il commento originale di bellobello era un invito alla rissa e Neri non si è tirato indietro, seppur dimostrando una certa superiorità di stile. 3) Sempre rissa rimane. 4) Per Alberto Puliafito: affermazioni generiche come la tua, priva di un soggetto identificabile, sembrano essere fatte solo per provocare. Dissento fortemente da una logica che prevede che le persone che frequentano questo blog siano viste come una fabbrica di voti a favore o a sfavore. Vorrei pensare di frequentare un blog, non un’urna elettorale.

  8. piccola precisazione : io sono quellochenonglienevabenedue.

    due sole, signor alberto, chè altrimenti io sono una persona molto tollerante.

    Mi dà fastidio solo chi utilizza la sua posizione di predominio per mettere alla berlina chi osa criticarli.. E’ accaduto due volte, due volte ho replicato. Tutto qui.

    ora appartengo, me ne rendo conto a “quellicheselavannoacercare”. E vabbè, spero di no, ma non riesco a fare “quellochesiccomenontoccaamealloralasciastare”

    Buona giornata, senza rancori e anzi col piacere della dialettica, a lei e al signor Neri.

    Ossequi e riverenza, buondì lorsignori.. ;-)

  9. Ok, allora sarò meno provocatorio e più chiaro.
    Secondo me, Gianluca può fare quel che gli pare di MN. Ha una “posizione di predominio” solo perché… il blog è suo, non è mica “res publica”, non è mica un servizio a pagamento. Mi pare cosa ovvia, ecco.

    Rilevavo solamente che da un bel po’ di tempo non si leggono che commenti delle stesse persone che criticano sempre e comunque: mi pare un dato di fatto, abbastanza noioso e poco costruttivo.

    Quanto all’essere “Unto”, mah, dubito sinceramente. Anzi, racconterò una parabola, giusto per stare in tema: tempo fa – anche se probabilmente nemmeno se ne ricorda – entrai anch’io in “polemica” con Gianluca, a proposito di un blog su Sanremo, quando ancora mi firmavo con nick, peraltro. A posteriori, ho compreso la sua posizione pur mantenendo le mie idee. Ah, la polemica durò BEN due giorni e occupò, credo, quattro o cinque commenti.

    Detto ciò, ritorno al mio piccolo giardino.

  10. Però non mi sembra nemmeno il caso di fare tanto rumore per nulla. Mi sembra che alla fine la questione non siano le magliette del gneri (che ne può fare quante ne vuole e chi se le vuole comprare è liberissimo di farlo) ma quello che è diventato questo spazio al quale siamo tutti affezionati. Sembra quasi – dico solo sembra, e aggiungo anche quasi – che anche la più piccola critica, discrepanza o polemica venga amplificata così, tanto per… Sarà un po’ il caldo, saranno la mancanza di argomenti, ma mi sembra che il botta e risposta tra commentatori e postatori non porterà molto lontano. Fermo restando che questa è casa di Gianluca e lui può fare giustamente quello che vuole, aspetterei i primi freschi autunnali per vedere se si calmano i bollenti spiriti che ultimamente la fanno da padrone.

  11. Dai blu, sento rumore di chi si arrampica sui vetri. Hai criticato e fin qui va bene, ma hai criticato a sproposito e adesso accettane le conseguenze. Io penso che il pubblico ludibrio al quale sei esposto è più che altro un chiarimento anche per tutti gli altri. Non rispondere avrebbe avuto il valore del silenzio assenso. Un “ok ragazzi mi sono sbagliato, scusate” può bastare.

    Ps: curiosità, ma usi sempre in quel modo i puntini di sospensione?

  12. signor Alberto, guardi, mi scusi, non intendevo davvero offenderla : era tutto detto col tono dell’ ironia, non pensavo la prendesse così seriamente. Ciò premesso, è chiaro a tutti che questa sia casa del signor Neri. Il punto è che, come dice Geps, alla più piccola critica PUM ! gogna ! E, vabbè, si è capito : nessuna critica è ammessa, basta dirlo però. Io, più di fare i complimenti a Neri per il versamento, non so che fare. Fargli i complimenti per come lo ha annunciato, proprio non riesco, e visto che c’è la gogna, mi son permesso di replicare, chè non la ritenevo giusta. Che poi, a dirla tutta, signor Alberto, il Neri secondo me lo ha fatto apposta, chè lo sapeva, quando ha messo l’ annuncio di macchiashop, che quel tipo di commenti gli sarebbero piovuti, ma non ha mostrato subito l’ asso che teneva nascosto, l’ ha celato e aspettato che il malcapitato di turno alzasse la posta, dimodochè ci fosse più gusto a sguainar l’ asso di Cuore che metta ancor più in evidenza quanto è buon e quanto è bello questo signor un poco immodesto.. Lei non ha avuto questo sentore, come dire, di autocelebrazione pilotata, signor alberto ? Geniale, non c’è che dire, sebbene, ribadisco, io volevo giocarmeli, ieri : sia i commenti, sia i post…

    Senza alcun rancore, con simpatia, che è un tenero burlone, un po’ permalosone, questo nerone… ;-)

    Saluti e buona giornata a lei, signor Alberto. Mi scusi ancora, non era mia intenzione offenderla, è tutto detto con ironia, non cattiveria.

    saluti anche a Sua Incontrovertibile Verità… ;-)

  13. Alberto, continuo a rilevare la tua mancanza di volontà di dare un nome o un nick preciso riguardo alle “stesse persone che criticano sempre e comunque”. Se sono sempre le stesse non dovrebbe essere difficile identificarle… Io questa non la chiamo chiarezza. Se vuoi fare chiarezza, falla sul serio e non fare finta.

  14. “ok ragazzi mi sono sbagliato, scusate”.

    …i puntini li intendo come sospensione..

    ..per alleggerire i discorsi…

    ..una curiosità : il signor Alberto, da solo, rappresenta il “pubblico ludibrio” ;-)

    Oh, io sto scherzando, ragazzi, davvero ! L’ ho detto ridendo, con ironia. Non sono un grande scrittore, quindi probabilmente non s’è capito.

    Dunque accetto il suggerimento purchè finisca qui.

    Un bacione a tutti, ciao !

    “ok ragazzi mi sono sbagliato, scusate”.
    Blu ;-)

  15. ps il pensiero qui sopra si riferiva al suggerimento datomi da SISKO, che rngrazio per avermi dato modo di terminare questo inutile bailamme ! se stava a scherzà, ragazzi ! ciao ! ;-)

  16. Considerando i miei tempi di recupero hosting annuale con adsense e che macchianera è molto più “popolato”, mi chiedo quante migliaia di euro paghi ogni mese per blognation :)

  17. Visto ragazzo com’è dura la vita pe’ uno di sinistra con aperture mentali berlusconiane? Lasciatelo dire da uno come me che c’è già passato
    Io ‘un l’ho nemmen letti i froccoli di sopra per arrivar subito qui a i’ commenti e darti, a tuo sollievo, subito un po’ di solidarietà.
    Và avanti così ragazzo senza curarti di loro, mantieniti integro, sei quasi alla sublimazione berlusconesca.
    Dopo, l’unico consiglio che ti darò, sarà quello di stare attento alla calvizie precoce e di non calzare, anche per disgrazia, scarpe con tacco un po’ più alto di normale, altrimenti ti ritroverai affetto subito da nanopelatismo.

  18. Un collaterale: vorrei spendere due parole sul povero Azulejo, che mi ricorda tanto quelli che si mettono sopra gli sgabelli ad Hyde Park ma non sono bravi e non li caga nessuno. Azulé, Gianluca non raccoglie, rinuncia. :)

    P.S. ok, datemi per l’ennesima volta del servo: ma quando ho letto del macchiashop mi sarei giocato un testicolo sul fatto che i soliti scassamaroni avrebbero polemicato a vuoto..

  19. dark, io lo ripeto, non sei mica un servo ! così a scanso d’ equivoci :

    io me li sarei giocati, sia i commenti per lo shop – come te – che il post successivo – tu no, questo ? -.

    E mi sarei giocato pure che era tutto calcolato il non spiegare prima le proprie scelte.. ..e la conseguente autocelebrazione a maggior effetto.. infatti io ho fatto chapeau, peccato non averci potuto giocare sopra ! ;-)

    “ok, ragazzi, ho sbagliato, scusate”

  20. se uno critica e’ uno scassamaroni.
    se uno e’ d’accordo e’ un lecchino.
    se prende le distanze e’ un terzista.
    i commenti sono morti?

  21. Non capisco di cosa stiate parlando. L’unico che poteva sentirsi chiamato in causa non era Blu ma semmai quello che ha risposto ““frolloccone” ce sarai, te e tutta la razza tua”, il cui commento era l’oggetto del post. In modo abbastanza chiaro, tra l’altro.

    Quanto a quelli che sostengono “uffa, qui non si può più dissentire”: ehi, vuoi vedere che siamo al cospetto della scoperta del secolo? Ovvero che uno è più portato (mica sempre: solo quando ne vale la pena) a rispondere ai commenti critici che a quelli positivi? Ma tu guarda. Non l’avrei mai detto.

  22. di questo tranquillizzo tutti : non mi sono sentito chiamato in causa, nè in questa occasione nè in quella vecchia, che non mi va di menzionare.

    Il mio era un intervento fralloccone solidale, come ho specificato.

    Perchè, come già detto, non sono uno di quelli che siccome non tocca a me allora rimane in silenzio. Il tutto con ironia, sia chiaro, e con la giusta dose di leggerezza, non sia mai.

    Non ho trovato molto corretti questi soli due suoi comportamenti, e difatti non ho alzato la mano per dissentire in altre occasioni. Nemmenno per il macchiashop. Io, anzi, per quello ho fatto pure i complimenti, chè secondo me era tutto – dai commenti al seguito del post – previsto, molto ironicamente..

    molto ironicamente l’ ho sottolineato, tutto qui..

    però non mi si dica che, siccome sono un uomo, magari non abbia voce in capitolo se qualcuno dichiara “tutte le donne son mignottone”, nel senso, siccome la gogna non era mia allora – forse che ? – non dovevo criticare.. ;-).

    un saluto cortese, che non ce l’ho con nessuno..

    Un bacino signor Neri, però lei, lo ammetta, se li era giocati i commenti al post su macchiashop, vero ? Io pure il suo contro post ! Ma davvero, glielo dico col sorriso, se ha voglia magari ci pensi, però.. ;-))

    I sorrisini sono per dire che io ho preso la cosa tanto per ridere, però penso che la prossima volta, se qualcuno vorrà criticarla, ci penserà due volte, per evitare una eventuale postgogna. E questo non mi sembra molto bello. O, perlomeno, l’ ho fatto notare. tutto qui.

    ecco, se mi vuole mettere fra ‘quelli che’, io appartengo, penso, alla categoria ‘quelli che pensano ‘ e se succedesse a me ?’ e non se la sentono di lasciare il capro da solo..’.

    Io vado a una grigliata, e c’è posto – se non piove prima – , io volentieri invito tutti, belli e brutti.

    Nel senso : nessun rancore, nessuna eccessiva serietà. Mi spiace davvero se ho creato della confusione. Buona giornata, non era mia intenzione, io volevo solo fare un po’ d’ ironia.

    …siccome lei è tutto, fuorchè stupido, me lo dica, non aspettava altro che ci fosse la critica per fare quel post, vero ? Cioè lo ha scritto apposta senza un filo di spiegazione – che sapeva che qualcuno avrebbe replicato a proposito – sui vari made in jail etc. Non era un pochino così ?

    in effetti, io, non ho capito come mai ci siano cascati.. ;-)

    Chapeau, mr Neri !

    più dei complimenti non so che fare..

    ah, sì, una cosa, col sorriso però !

    “ok, ragazzi, scusa, ho sbagliato” ;-))

    ps a proposito della replica alle critiche, lei legga però quel che scrivo : ho detto che ha fatto bene a rispondere, anzi, tanto di cappello per la donazione e il resto, come a suo tempo a dettare usi e i costumi : non si capisce, al solito, perchè debba condire la cosa dando dell’ idiota a chi la contraddice, anche sbagliando.. tutto qui..

    Un bacino e passa tutto ! Via, scappo, che c’ ho la grigliata ! Buona serata a tutti !

  23. Chapeu dovuto, da parte mia, a chi interviene per non lasciar solo il capro. Dico davvero. Anche se si tratta di un commento contro il sottoscritto.

    L’ultima volta che ho deciso io di non lasciare solo il capro (erano due capri: uno che non aveva fatto un bel niente, ma si era trovato il numero di sua mamma esposto in bella vista su Internet; l’altra una professoressa immotivatamente accusata di commerci pedopornografici e rea esclusivamente di laver lasciato un commento dissenziente) sono finito a dover depositare pile di documentazione e a sporgere – cosa che non ho mai fatto, perché nessuno mai era arrivato a tanto – svariate denunce civili e penali.

    Beh, l’oggetto delle denunce cita a sproposito associazioni pacifiste, uomini politici (di sinistra, ça va sans dire), magistrati. Credete che una sola associazione, un solo politico, un solo magistrato sia intervenuto per smentire pubblicamente i legami o l’approvazione per l’operato di quella persona?

    No. Quelli che si arrischiano a dissentire (inascoltati non solo da un qualsiasi magistrato che si trovi a passare per quelle pagine, ma perfino dai provider che ospitano quel sito in violazione non solo della legge ma persino il contratto che si sottoscrive al momento della creazione del blog) sono semplici blogger che hanno a cuore la verità.

    Beh, lo dico ben consapevole del fatto che queste parole potranno di tanto in tanto essere utilizzate anche contro di me (per questioni molto, molto meno gravi, grazie al cielo): massimo rispetto, sempre, per chi difende il capro.

  24. Voglio criticare anche io.

    La maglietta di Macchianera mi piace, non ho nessun dubbio che i proventi vadano ad una giusta causa, detto questo, 25 euro per una t-shirt di media qualità, per esser generosi, sono troppi, quindi nisba.

    Signora mia, co sti euri non ci si compra più gnente.

  25. Darkripper: tu sì che sei un uomo fortunato.

    Comunque il fatto che nessuno abbia fatto rilevare il problema del prezzo ma le critiche non si siano risparmiate su tutto il resto dimostra innegabilmente che questo blog è frequentato da molti idioti con molti soldi.

  26. Signor Neri, la ringrazio, davvero. Non per la ragione o per il torto, che non importa chi ce l’ abbia, per questo ringraziamento. Ma per aver capito cosa mi ha spinto ad alzar la mano anche se non c’entravo nulla. Molto spesso accade – per cose molto più serie, s’intende – di sentirsi dire ‘ ma tu che cosa c’entri ?”.

    Solidarietà anche a lei – e quella la commentai assieme a molti altri a suo tempo – per i fatti che oggi vedo è andato nuovamente a commentare.

    Mi spiace per le conseguenze che deve subire, e quindi, per solidarietà, l’ autorizzo a fare un post gogna al sottoscritto, chè mal comune, si dice, è mezzo gaudio.. ;-)) – se però sarà gentile da non farlo, non mi dispiacerà ;-) –

    Unica cosa da ascriverle, forse, nella vicenda delle lune di carta, la scelta di pubblicare la telefonata, che mi ha visto, quale spettatore esterno, un po’ dubbioso. Ma capisco che a un certo punto si sia esasperati e non si mantenga più il limite, oltre al fatto che la signora replica a suon di denunce, dunque è giusto che i fatti abbiano piena visibilità.

    Ho provato, in quell’ occasione, a mediare con la signora LM per vedere se si poteva trovare una soluzione pacifica, fallendo. Pur leggendo di tanto in tanto smsdiminaccia, non ho commentato perchè, a mio avviso, a un certo punto se si fosse trovata a parlare da sola dopo un po’ si sarebbe stufata.

    Al post di oggi, avrei commentato con una sola riga, che però avrebbero capito i pochi dentro la vicenda..

    “ah ‘nvidiosiii!”

    ..per alleggerire con un sorriso una faccenda tristemente seria.

    Solidarietà per il caso, dunque, signor Neri, e grazie ancora. Ah, già, se è arrivato sin qua a leggere, massima solidarietà per esser stato vittima della mia logorrea !

    Buona giornata.

Rispondi