Sempre sulla notizia /1

“L’e-mail non sparirà – dichiara a Repubblica.it Stefano Maruzzi, country manager di Msn Italia – ma l’instant messaging esploderà e gli si affiancherà come nuova forma di comunicazione”.

Da Wikipedia:

ICQ is an instant messaging computer program created by start-up Israeli company Mirabilis and first released in November, 1996.
(Visited 6 times, 1 visits today)

17 Comments

  1. Aaaaah, quanta nostalgia…avevo un uin a sette cifre ai tempi.

    Adesso saranno a 300 milioni di utenti registrati, però è sempre il solito discorso, azzeccando windows messenger DENTRO windows il prodotto microsoft si diffonde a macchia d’olio e molto rapidamente.

    Sino ad un anno e mezzo fa si riusciva ad evitare di usarlo, oggi praticamente Icq e gli altri sono stati abbandonanti, io mi ci connetto quasi per abitudine ormai, le relazioni sociali s’intrattengono su Msn.

  2. Rimane l’encomiabile sforzo di riempire tutti i giorni il giornale e il sito con notizie di tutti i tipi. Nuove o vecchie. Mica e’ facile, eh..

  3. A me ICQ non piace molto. Trovo più comodo MSN. Mi inquieta solo l’idea che TUTTI i sistemi di messaggeria comunichino fra di loro: a quel punto, scatterebbe una drastica riduzione dei miei contatti.

  4. Il boom l’ha fatto ICQ, ma prima di esso c’erano anche altri istant messengers come PowWow che erano abbastanza diffusi (in proporzione all’utenza internet di quei tempi).

  5. Uin a 6 cifre… ma perchè quello a 5 cifre l’avevo perso.

    Da allora me lo tengo stretto. Icq è per me l’IM per eccellenza. Gli altri prodotti sono arrivati dopo e mi sono sempre sembrate delle brutte copie.
    Ultimamente mi capita di dover usare MSN Messanger… purtroppo. Esclusivamente perchè era l’unico canale di contatto con altre persone in rete.
    E viva iccìcù

  6. Certamente microsoft non ha inventato l’istant-messaging (e di certo non lo ha fatto nemmeno Icq) ma di sicuro lo ha reso strumento di larghissimo utilizzo. Quattro cinque anni fa, eravamo in tre-quattro tra i miei conoscenti e amici ad usare Icq: due giocavano a Tribes e altri due a Starcraft. Insomma, erano persone che normalmente all’epoca usavano ICQ. Oggi quasi tutti i miei amici utilizzano Messenger. Per dire: il sabato sera spessissimo fissiamo l’appuntamento per uscire direttamente su MSNM, evitando inutili e incasinatissimi giri di chiamate.. Il successo di Messenger, si sa, é in ogni caso dato dalle sue faccine. Provano dipendenza :D

  7. Giulia: Icq è peggiorato ultimamente, quando hanno obbligato ad usare le nuove versioni iper bannerizzate, tra le altre cose con pochissimi inserzionisti, visto che il 99% sono banner interni alla rete di Icq.

    Inverno ed Edoardo: il mio Uin più corto lo abbandonai prima che inserissero lo “spam control” nel programma, era diventata peggio dell’email per un periodo.

    Darkripper: le faccine ce le ha anche Icq:P Il successo è dato sempre al solito sfruttamento di posizione posizione dominante di Bill, la solita storia insomma.

  8. Il mio ne aveva 6, però oramai l’ho perso. Azz, ero Nathan Never se non ricordo male :)
    Però quello a 7 cifre ce l’ho ancora, solo che in effetti in pochi lo usano ancora.
    I miei vecchi contatti sono oramai UIN abbandonati. sigh…

  9. Io sono di seconda generazione. Frequento le reti IRC da quando il primo 56k entro a casa. Ho provato ICQ ma non mi ha dato mai soddisfazione. Sostengo la causa di Khaled Mardam-Bey

  10. Triste constatazione

    Leggendo su Macchianera questa disquisizione su ICQ, mi è tornata la voglia di farmi un giro in qualche chat. Prima cosa: ricordo che una volta, tanto tanto tempo fa (ai tempi di PowWow et similia), quando qualcuno entrava in chat…

  11. Il problema non è chi arriva prima, è chi si pappa il mercato. Ora, non conosco i dati ufficiali, ma quali che siano, basterebbe far sponsorizzare Messenger da Costantino Vitigliano per garantire a Gates una rapida e totale vittoria.

  12. Ne riparleremo magari nel 2012, quando la Microsoft Corporation come la conosciamo oggi non esisterà più e il concetto stesso di IM farà sganasciare dalle risate..

    Io comunque MSMSGS lo disinstallo sempre, da qualunque PC in rete, o impongo di farlo, per ragioni di sicurezza: è una fonte di seccature e buchi, più si va avanti con versioni e “patch”, più la cosa peggiora, ed è praticamente uno spyware.

    Se proprio l’utente vuole usare un IM, Trillian va benissimo e funziona anche dietro un firewall, oppure, senza installare alcun client, c’è sempre ICQ Lite ( http://go.icq.com ) basta avere Java abilitato.

    Ma deve avere un ottima ragione, tipo ricongiungimento familiare o amore oltremare..

    E piantatela con ‘sta cosa ridicola di chi ha l’UIN più corto o comincio a raccontare di quando facevo il beta tester per la prima versione di Mosaic e Bo Arnklit me ne diede una copia avuta direttamente su FLOPPY dalla NCSA :o)

    O a rievocare i bei tempi di QSD, per chi sa cos’era!

  13. Mi ricordo quando c’era PowWow. Ora cmq quasi tutti i miei contatti che erano su ICQ, Yahoo o altri messenger sono passati a MSN. Di ICQ una volta mi piaceva il motore di ricerca. Ad esempio se dovevi fare una vacanza a Budapest ti cercavi qualcuna/o del posto per farci amicizia e incontrarla lì, mi è successo due volte. Adesso non se batte chiodo:-)

Rispondi