BlogFest 2003: sta arrivando!

BlogFest 2003Così, tanto perchè lo sappiate: la gioiosa macchina da guerra che organizzerà la festa di bloggers commissionata da Luca Sofri all’ignaro sottoscritto e in seguito sollecitata da altri weblog, ha inesorabilmente acceso i motori. La BlogFest 2003 sarà aperta a tutti, nei limiti dell’ampia capienza del locale, quindi si renderà necessario prenotare online (non ora, vi avviserò quando sarà il momento). L’assenza di musica ad alto volume dovrebbe preservare i timpani di tutti e favorire affratellamenti/assorellamenti. Probabilmente avremo uno sponsor, e pure un gadget per i partecipanti. Intanto, dal momento che è Macchianera che organizza ma poi la fattura arriva a me, chissà mai che anche Dada non voglia partecipare.
Tenetevi liberi per un venerdì di metà novembre: da oggi in poi, su queste pagine, dettagli, informazioni e anticipazioni.
Per il momento, habemus logo.

(Visited 14 times, 1 visits today)

49 Comments

  1. OOkkkk, interessante direi, io me lo tengo pure libero un Venerdì di metà novembre…ma in che luogo della terra conosciuta si terrà la BlogFest2003 ??

  2. Non ne ho idea BubiOnBoard, infatti ho scritto un bel SE.
    Considerando però che il promotore vive in questa “meravigliosa” città …

  3. non so perchè ma il logo, pur bellissimo, mi ricorda tanto una catena e quei codici a barre mi ricordano tanto le divise da carcerati più la matricola.
    Che i partecipanti siano costretti a lavori forzati post-party per saldare il contone??? :)))

  4. Ok, tocca a me come al solito fare un pò il bastian contrario: l’idea della festa è più che benvenuta, la spiegazione di questo post direi leggermente meno. Intanto questa festa sembra che tu la organizzi perchè l’hanno voluto Sofri e altri blogger milanesi, come se fosse un compito dato a scuola che ti scoccia pure fare. Beh, allora potevano pure organizzarla loro, no?, mi sembrano abbastanza grandicelli per poterlo eventualmente fare. In secondo luogo ci sarà lo sponsor e poi, forse, non si sa, magari…..Dada. Dada che naturalmente significa anche Clarence. E Clarence che significa, oltre a te, anche Clarence-blog, la piattaforma che immagino tu abbia ideato. Ok, non c’è niente di male, basta far presente che i blogger italico/milanesi si riuniranno tutti sotto l’egida di un brand di Blog ben preciso. Cioè la spinta mi sembra un pò più di calcolo che emotiva. Ma è possibile che mi sbagli, accade spesso…

  5. Beh..effettivamente non ha tutt’i torti Looptrain, però non mi sembra che faccia la cosa di malavoglia o perché costretto..non mi pare da quello che ho letto sul blog…tutto quà…

  6. Fantastico, ora scatta anche il dibattito sulla festa: ci sarà pure un intervento di Granieri? E uno di Leonardo? Avvisateci quando servono gli aperitivi. L.

  7. dai, sicuro che verrà allora anche la7 (se Luca è rimasto in buoni rapporti, ma non ho motivo per dubitarne), poi ci sarà magari anche DADA e insomma, farà capolino anche Clarence, nel senso dell’ultimo dipendente rimasto… alla fine chiamiamolo per quello che sarà … un evento di PR per gnueconomy.clarence.com … sbaglio? Nahhhh. Nulla di male, anzi, io campo di queste cose!!! Però festa dei bloggers… nun se pò sentì …

  8. Evviva, ora sì che there’s a party! Risparmiamoci il dibattito, se possibile: Gianluca non l’ha obbligato nessuno, mi pare, e sobbarcarsi l’impegno di organizzare una festa comporta comunque di dedicarci del tempo e spendere un po’ di soldi. Incontriamoci, chiacchieriamo, socializziamo, beviamo, ridiamo. Io non mancherò e cercherò di portarmi dietro tutta la tribù dei Tomini (almeno i co-autori).

  9. Sarò di sicuro in fase di trasloco ma se posso vengo. Una cosa: perchè a Milano? Non si può fare un compromesso e spostarsi un pò verso SUD (Bologna o Firenze) così magari arriva anche più gente? Q.cuno verrà anche con il treno (e prenotiamo il posto con il pc per fregare il posto al Neri!!!).

  10. Perchè a Milano? Perchè i blogger sono cool, ma fondamentalmente sono sedentari e lombardo centrici !! Magari rischiamo che vengano a firenze (per via di DADA), ma non credo sarà facile convincere l’ufficio PR

  11. Da torinese voto per Milano. Al massimo ci raduniamo in 4 città diverse e ci salutiamo attraverso il maxischermo… Scherzo ovviamente. Ma poi, anche se l’iniziativa nasconde biechi fini propagandistici, chi se ne fotte? Voglio dire, mica sottopagheranno bambini azeri per prepararci i cocktail. Io ci sono, imprevisti permettendo.

  12. Certo, sarà a Milano, in un ottimo locale adatto per ospitare tutti. A dire il vero alcuni meneghini avevano avuto notizie in anteprima durante il nostro incontro di fine settembre. Bisogna ammettere che Gianluca ha organizzato benissimo :-)

  13. Ah si Looptrain ci saranno palloncini con su il marchio DADA, che sarà stampato anche sugli inviti, per poter accedere alla festa si dovrà ripetere tre volte DADA è buona DADA è bella e troverete la sottoscritta attaccata ad una gogna al centro della sala, con generosa scollatura e adesivo I LOVE DADA su ogni tetta.

  14. PPros, non capisco perchè gli organizzatori ti abbiano messo alla gogna, non c’era qualcosa di più consono? Le cubiste saranno solo quelle del Clarendario? ;) PS Certo che per scrivere “I LOVE DADA” su ogni tetta….di materia prima ce ne vuole molta…ti ho mai detto che ho appena preso il patentino di tatuatore da un immigrato cinese bra-vis-si-mo?

  15. Potremo, sempre che il Neri lo permetta, estendere l’ ivito a quelli dell’ Isola dei famosi. Volete mettere: lo sguardo ammaliante della Ruta, la prosa elegante del Pappalardo, i lampi di genialità di Walter Nudo….no eh?

  16. C’è troppa allegria, qui. Vi stronco io. E vi annuncio: potrei esserci. A meno che facciate una colletta (ossia mi paghiate, sapete, noi del Regime) di un euro a testa.

  17. ah no, se c’è facci ci vengo anch’io: finalmente qualcuno con cui parlare di moda seriamente! (altri argomenti, filippo?!?)

  18. Roma si trova a metà di quale strada? Io propongo Bologna, il vero grande snodo ferroviario d’italia. Mi riconoscerete dalla scritta “VIVA LA GNOCCA… MA SOLO SE SI TOCCA!” che mi farò tatuare su ogni narice (ho il naso grande, io).

  19. Ragazzi, piano: la capiatale italica dei blog è Milano, ed è sempre Milano anche quella a metà strada dell’Italia bloggante, ed è anche a Milano che si trovano i commenti e i permalink migliori. Però avete sempre una speranza: lo sapete, vero, che la sede di Dada è a Firenze? ;)

  20. ok. 1) ROMA è a metà strada geografica dell’italia, quindi è equidistante da ognuno di voi. 2) tutte le strade portno a ROMA, se scegliete altri posti potreste perdervi. 3) ROMA è una delle città più belle del mondo quindi una visita non fa mai male. 4) vi porto a mangiare la pasta alla carbonara e i saltinbocca alla romana e vi faccio bere la famosa romanella. (specialità culinarie ROMANE)

    Vi bastano come argomenti??

  21. Uhm… anche se nessuno se ne rende conto, la nostra strip vive in un blog, quindi immagino che io e tutti i colleghi saremo invitati di diritto… Porto anche i gadget parlanti e la Verbena tutta scollata :)

1 Trackback / Pingback

  1. my homepage

Rispondi