Non potevano “essere famosi”

Saranno FamosiEra da un po’ di tempo che rimuginavo su questa cosa e, sinceramente, un po’ mi spiace che la MGM se ne sia accorta prima, da sola. In sostanza, è successo che Maria De Filippi ha dovuto cambiare il nome della trasmissione “Saranno Famosi” in “Amici di Maria” al fine di evitare ulteriori problemi e contestazioni legali da parte della MGM, titolare del marchio originale “Fame” e della traduzione italiana. Il dubbio mi frullava in testa, anche se, obiettivamente, era altamente improbabile che la Fascino s.r.l. la società di produzione di casa Costanzo, potesse non aver richiesto (e pagato) il diritto di riproduzione del marchio. In genere a queste cose di si fa caso, e lo so io per essere stato diffidato dall’Endemol dall’utilizzare un’icona dell’occhio del Grande Fratello a corredo degli articoli satirici sulla trasmissione che apparivano su Clarence.

Ormai la frittata è fatta ma, proprio per questo, voglio aggiungere un po’ di carne al fuoco, dal momento che nessuno pare essersi accorto di un ulteriore dettaglio. Tutti coloro che hanno avuto l’infanzia rovinata dai Bruno Martelli, dalle Doris Schwartz, dai Danny Amatullo potranno confermare che l’agghiacciante telefilm “Saranno Famosi” riportava nella sigla finale la dicitura: “In coproduzione con la RaiRaidiotelevisione ItalianaRaiDue. Ovvero: la Rai, come coproduttore della serie, avrebbe avuto gratis la possibilità di sfruttare il marchio, e invece – nel silenzio più totale – ha permesso che ne facesse uso – a sbafo – la concorrenza.

Mi chiedo se la Sugar, la casa discografica che ha prodotto la compilation legata al programma e tutte le altre ditte coinvolte nel merchandising (che va dalle magliette fino addirittura ad una rivista dedicata) avranno l’ardimento e la risolutezza necessarie per far valere i propri diritti sulla truffa (perché quando vendo qualcosa che non è mio trattasi inequivocabilmente di truffa) ordita dalla Fascino s.r.l.

La quale, dal canto suo, intende rassicurare i fans del programma che, anche se il titolo passa da “Saranno Famosi” ad “Amici di Maria“, la formula del programma resterà più o meno la stessa. A parte la sigla iniziale e quella di chiusura, rispettivamente: “Camminerò, Camminerò” e “Tu sei la mia vita“. Neanche la vita dei ragazzi che partecipano al programma dovrebbe subire particolari cambiamenti, a parte la recita quotidiana del S. Rosario, la partecipazione alle Lodi mattutine e ai Vespri serali e la domenica mattina a messa, altrimenti non ballano.

(Visited 15 times, 1 visits today)

12 Comments

  1. beh, con tutte le grane che piantiamo sempre contro i vampiri del copyright, non starei a fare una battaglia in difesa della MGM perchè truffata da Maria de Filippi. L. (sto utilizzando, questo nuovo browser, Safari, di cui non so se vi ho parlato)

  2. Mah, più che gli Amici di Maria (data l’età) l’avrei chiamata I figli di Maria. Ma forse a quel punto si sarebbe scatenato il Vaticano per il copyright. Ah, non so se ve l’ho detto, sto usando Mozilla come browser, ne avete sentito parlare? ;)

  3. Chi non paga il copyright non è amico di maria, non è amico di Gesù e all’inferno va giù giù.
    Dilettanti. Scrivo da un’agenzia di comunicazione, ma non c’è bisogno di lavorare nel settore per sapere certe cose… Chi mette in piedi certe truffe (concordo) meriterebbe di essere condannato alla Fame (feim).
    Il prossimo format di Maurizio e Maria? Attenti a quei due, naturalmente…

  4. ma gli “Amici di Maria” sono i primi a darla via? non so perchè, ma mi viene in mente questo vecchio adagio popolare un pò triviale. sarà che sto usando anch’io Safari?!?!

  5. ah ma a proposito dell’occhio del GF… mi ricordo quando su clarence pubblicavate le telecamere della “casa”, e io ero a jumpy e me la ridevo sotto i baffi xche vi telefonavano intimandovi di toglierle… bei tempi, quelli dell'”outsider-insider trading”… ;-)) (e comunque per quell’occhio di m***a hanno fatto impazzire pure me)

  6. beh a ‘sto punto mi incazzo io: gli amici di maria è l’associazione che volevo creare per la Salvaguardia dell’Erba Locale e contro le commistioni albanesi e svizzere!!!

  7. Mi rendo conto da un po’ di tempo che il club maria de filippi e C e tutti questi fannulloni che sono al pomeriggio in televisione prendendo soldi a volonta’ anche perche’ seguendo se chiami spendi un euro, duemila lire, se mandi un sms spendi un euro , duemila lire..e tutto alle spese nostre ..ragazzi questi ci prendono per il c. questi vivono sulle nostre spalle.guadagnano, fanno un po’ di balli e poi finita li..no no..non sono daccordo che ci sia un televisione falsa come quella che sta facendo maria de filippi.mi dispiace IO NON CI STO. certo io non la guardo quasi mai e se per caso mi permetto con qualcuno di parlar male, quale e’ la risposta. ah e’ tutta invidia. MA FATEMI IL PIACERE.

Rispondi