Se arriva l’algoritmo è l’inizio della fine anche per Snapchat?

Un articolo di Mark Suster su Both Sides spiega che il travolgente successo di Snapchat potrebbe essere dovuto al fatto che – al contrario di Facebook, Instagram e Twitter, che hanno scelto la strada di mostrare solo i contenuti più rilevanti -, Snapchat ti permette di vedere l’intera storia delle ultime 24 ore di una persona che segui, senza tagli e senza badare all’audience.

Qui l’articolo di Mark Suster: http://bit.ly/1qXIbTn

La notizia del giorno però la dà Digiday, che proprio a questo proposito sostiene invece che il famigerato e contestato “algoritmo” stia arrivando anche su Snapchat (per varie ragioni: una di mercato – i brand tentano di usare la piattaforma senza pagare – e una di vastità di contenuti: seguendo parecchie persone si possono perdere anche intere ore sull’app).

Qui la notizia da Inc.com: http://bit.ly/1TOhCO5

[sc name=”quarantadue-iscrizione” ]

(Visited 305 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.