Grillology

Beppe GrilloVero è che prima di giudicare quelli degli altri uno dovrebbe prendere in considerazione i propri, di commentatori, ma davvero non ce la faccio. Dico due parole due e poi morta lì. Ma devo.
E allora chiedo se mette in allarme anche voi – voi che di sinistra dovreste essere e quindi avere a cuore la questione – questa sinistra da non ci sono più le mezze stagioni e piove governo ladro. O questo continuo ostinarsi girotondino a prendere come punto di riferimento l’opera omnia di una manciata di attori, cabarettisti e cantautori che avevano un sacco di cose da dire, ma l’ultima l’hanno detta, al più tardi, quindici anni fa?
Voglio dire: Nino dovrebbe avere ormai trentasette anni, ed essersi deciso a tirare quel cazzo di calcio di rigore.

Massima stima a Beppe Grillo in quasi tutti i contesti in cui si esprime, tranne quando lo fa sul blog. Se avete notato, Grillo è l’unica persona al mondo che riesce ad essere più demagogico quando scrive che in televisione, o improvvisando davanti ad un pubblico di migliaia di persone. E i suoi commentatori – non avendo il suo mestiere, per lo meno – quando lasciano i propri graffiti sono persino peggio.

Da queste parti si è sempre sostenuto che un blog, per essere un blog, deve poter permettere al lettore di commentare. Epperò c’è un limite. Anche perché millequattrocento commenti ad un post sono millequattrocento commenti che non esistono, che nessuno leggerà mai.
Al che viene da pensare che, forse, c’è in giro una gran voglia di partecipazione “alla cazzo”; quella del 20% di cerchiobottismo che magari ha portato Forza Italia dal niente al governo, nel giro di un solo anno, così, “per protesta”, perché è il bello del bipolarismo, baby. E’ la voglia di rinnovamento.

E allora io lo dico, che al rinnovamento a colpi di “signora mia” credo quanto ad una promessa del Silvio sulla testa dei propri figli. E mi chiedo se quelli che lasciano un commento sul blog di un personaggio cui – probabilmente anche a ragione – viene riconosciuto il ruolo di “guida” in un momento in cui le guide che sanno dire pane al pane e vino al vino scarseggiano, non siano in fondo un po’ come quelli che nei cessi pubblici pisciano per terra e sulla tavoletta, immagino senza nessun altro motivo che affermare la propria presenza, dire “ci sono anch’io”. O, per lo meno, ci sono stato: ho pisciato, dunque sono.

Non me ne voglia Grillo: l’ho amato e lo amerò. Quello di “Te lo dò io il Brasile” così come quello che arringa le folle. Ma – rifacendomi proprio ad uno di quei cantautori che han passato la data di scadenza -, possiamo fare un cambio? Posso riavere indietro il mio vecchio paese, in cui erano i politici ad imitare malamente i comici, e non viceversa?

…i professori dei licei non sono qualificati per insegnare le proprie materie, figuriamoci contemporaneamente sapere l’inglese ed essere pratici col computer, pura utopia. A certi disastri si rimedia in un solo modo: con la zappa.

(M.M.H., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…tanto per cultura e curiosita ti invito a leggere qualcosa sui templari inizio di tutte le massonerie.

(S., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Caro Benito, quella mattina i servizi segreti inglesi dopo aver avvisato l’ambasciata israeliana che ci sarebbe stato un pericolo terrorismo non avvisarono la popolazione londinese. Questa segnalazione e’ confermata dall’ambasciatore. Quella stessa mattina si e’ svolta una esercitazione antiterrorismo proprio nella metro di Londra, con la partecipazione di cittadini, compresi i quattro ragazzi con lo zaino, che erano stati convocati per prendere parte alla esercitazione.

(B.L.R., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…caro Beppe, un giorno ti ho incontrato in treno da Roma Milano. Avrei voluto avvicinarti e farti sapere quanto ero stufo di questa nostra Italietta così ridotta da questi miserabili. Poi ti ho visto molto affaticato e stanco e mi sono detto forse è meglio che non gli aggiunga anche i miei, di casini.

(A.S., dai commenti del blog di Beppe Grillo)

…questi pregano bene, e razzolano male, ma non si può parlare di questo… è impopolare…quai a togliere i dei da venerare alla gente.

(S.E., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Ciao Beppe scusa il tono così anichevole…. Volevo farti una domanda che ti avranno fatto in migliaia e che ad altrettanti migliaia potrebbe fare paura: Perchè al tuo nome non vuoi aggiungere (Beppe Grillo presidente del consiglio)???

(F.T., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…le tre i di questo governo sono ignoranza, intolleranza, indifferenza. Ma anche gli italiani hanno colpa, buona parte di queste virtu sono in noi innate, altrimenti la gente si sarebbe rotta i coglioni gia da tempo e avrebbe preso a calci in culo questa banda di furfanti gia’ da tempo immemore. […] Io prego ogni sera che l’inflazione salga di almeno tre punti in modo che non si possa piu acquistare nulla a rate, dalla casa alla vacanza, forse usciamo dallo stato d’ipnosi.

(M.Z., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…sono un ragazzo di 18 che comincia ad aprire gli occhi sulla realtà anche grazie a beppe grillo( il mio idolo) e queste cose mi fanno capire in che mondo di merda viviamo x colpa di solo alcune persone megalomani, egoiste e teste di c….. spero tanto che i giovani come me se ne accorgano e migliorino questa situazione in futuro!!

(G.D.P., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Vai Beppeeee mitico questo post anche :) Intercettate anche me non ho nulla da nascondere politici di m…. ladri e mafiosi!! Berlusconi sei una vergogna per l’Italia insieme a Fazio e tutta la compagnia di Forza Italia Dell’Utri e company andatevene a casa voi e le vostre legge del cavolo.. Le urgenze del paese sono proprio queste.. ma perfavore…

(R.P., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Ciao Beppe sei grande! Il SAVONAROLA dei nostri giorni! Ieri ero a Viterbo e dopo tanto tempo che non riuscivo più a vederti dal vivo.

(E., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Ciao Beppe. Ti ho mandato qualche euro per la campagna. Mentre approvavo il bonifico mi è venuto un dubbio: visto che “loro” vedono il mio bonifico per questa iniziativa, non è che poi mi mandano a casa la polizia?

(M.B., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Caro Grillo, basta con le chiacchiere, PRESENTIAMO UNA LEGGE IN PARLAMENTO, le firme le abbiamo, PARLAMENTO PULITO. Sarò il PRIMO a firmarla…..

(S.S., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Anche a me viene da vomitare ! Avevo comunque capito l’aria che tira su Mediaset per quanto riguardava le medicine alternative. D’ altra parte ho sempre pensato da profano che la chemioterapia non ti aiuta di certo, basta vedere come ti concia, anzi pensavo anche che producesse l’ effetto contrario.

(M.C., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…dove hai preso l’informazione che Costanzo era iscritto alla P2? Interessante…….

(C.D.C., dai commenti del blog di Beppe Grillo)
…Ciao beppe, secondo me se facciamo la pubblicazione su un giornale straniero, e un po come darsi le matrellate sulle balle da soli, servira a renderci ridicoli più di quanto già non lo siamo, anche gli altri paesi hanno i loro problemi ma mica vengono a farsi pubblicità da noi.
Comunque qualsiasi iniziativa tu prenda noi ti seguiamo, chiaramente non ti faremo mancare i nostri bonifici perchè sei uno dei pochi che quando si muove spacca vai Grillo siamo conte.

(A.B., dai commenti del blog di Beppe Grillo)

Ad libitum. Manco la maga Berghella.

(Visited 63 times, 1 visits today)

50 Comments

  1. Si, concordo pienamente con te, Gianluca. In genere i suoi commentatori appaiono come una massa di decerebrati privi di spirito critico, l’avevo notato pure io.

  2. Ieri mantellini oggi macchianera: tutti contro il blog di Grillo. Ma quanti commenti … mica li legge .. si fa pubblicità con i soldi dei lettori, tutti pecoroni … Ma voi che iniziative avete preso contro Fazio ad es. contro le multinazionali dei farmaci, contro Telecom? L’ipod, le foto di qualche gnocca, Costanzo,la punto … brutto vedere che l’ultimo arrivato sul mondo del blog rubi la scena.
    Aldo

  3. Volevo capire : ma per selezionarli, i commenti, li hai letti ?

    io non mi sogno nemmeno per un attimo, di farlo.

    Concordo pienamente sulla demagogia grillesca, però di tutta la situazione colgo l’ aspetto positivo : riesce a catalizzare l’ attenzione di persone che altrimenti non cagherebbero nemmeno di striscio certe problematiche.

    Dunque bene così.

    (Buona lettura coi commenti.)

  4. E’ ovvio che quando un fenomeno è così di massa nel gregge ci siano tanti pecoroni. E’ vero, tanti scrivono banalità e sfoghi da italiano medio alla “piove governo ladro” che ti viene voglia di fare andare le mani, ma non è un motivo sufficiente a condannare un blog che comunque il suo sporco lavoro di informazione lo fa, e ce ne fossero di più così.
    Dai su non fate i fighetti che in tutti i blog, compreso questo, c’è sempre qualcuno che scrive qualche cagata, eh cribbio!

  5. Il blog di Grillo è semplicemente all’ennesima potenza qualsiasi altro blog.
    Forse chi scrive in questo blog (macchianera) è un po’ geloso, perché è anni che lavora con internet e avrebbe voluto questo successo lui.
    Piuttosto, ho notato che per fare selezione i fan di Grillo sono obbligati ad iscriversi al servizio di meetup, che è a pagamento.
    Ma questo nel tuo post, GN, non l’hai scritto.
    Bravo.

  6. Cioè: Ginneri gli sta sulle balle Silvio perché, tra l’altro, giura sulla testa dei suoi bimbi (e questo l’avevamo capito). Poi gli sta sulle balle Grillo perché…insomma l’ha detto bene il perché e il percome. Poi sulle balle tutti quelli che votano Silvio (tanti, mi pare) e tutti quelli che commentano Grillo (tanti anche loro). Insomma Ginneri è proprio di sinistra, quella dell’olio extravergine, Debussy, il festival di Cannes, ma guarda che traffico, l’escursione enogastronomica, sky, un weekend a Camaldoli, taxi!, una bella doccia, doveva giocare un legno 2, +39 di bolina, eccosivvia.
    Invece quel fascista del Cavaliere si tirà su le maniche di camicia e invita due sciure a prendere posto al tavolo della presidenza, che non trovavano posto.
    Ecco perchè Neri e company perderanno e il Silvietto rivince facile.

  7. @simonttx, per commentare non occorre iscriversi, basta commentare! iscriversi a meetup è un altra cosa, ma non è obbligatorio per commentare.

  8. Ballando sul blog

    Un po’ di cose interessanti viste questa mattina in giro per la rete: Ancora qualche critica (condivisibile) al blog di Beppe Grillo ( Macchianera ) E allora io lo dico, che al rinnovamento a colpi di “signora mia” credo quanto ad una promessa del Silvio

  9. Tutti questi stilettati contrappunti non eliminano la mostruosità viva di quei 1300 commenti, ed il loro assoluto non significato come espressioni di pensiero. E’ come se ognuno parlasse ad alta voce con se stesso in mezzo ad una folla immane: un delirio trash.
    Funzionano come NUMERO. Può essere che Grillo si bei di quello.

  10. Vero, la maggior parte dei commenti sono assolutamente inutili. O semplicemente insipidi.
    Mi verrebbe da dire che l’invidia è una brutta bestia, poi però mi ricordo anche che da queste parti si combatteva contro i commenti alla cazzo (non quelli di tutti però…), ed in conclusione resta che Grillo riesca ad avere un sacco di lettori: che o si crede sian tutti idioti, o non così idioti ma semmai solo desiderosi di partecipare a qualcosa (ognuno come può)

  11. da una parte c’è un problema di stile e capacità di approfondimento, dall’altra di scelta dei temi dei contenuti.
    quindi in parte hai ragione, è demagogico. e ovviamente fare il populista non è una gran qualità, perchè ha a che fare con una partecipazione delle persone che è solo farlocca.
    ma diversi post sono, invece, interessanti.
    se essere di sinistra vuol dire parlare di argomenti che hanno a che fare col cambiamento di una comunità di persone (l’italia), allora grillo lo è (certo di più di un post che propone uno scoop sulle pecette della cia, no? e scusa la provocazione).

  12. In realtà di quei 1400 commenti, almeno la metà credo siano dei batti e ribatti tra un gruppo di persone, più che dei commenti al Grillo-pensiero.
    Sembra un blog :)

  13. Grillo è certamente demagogico.
    Probabilmente definire il suo sito un blog è sbagliato dato che in un certo senso come faceva notare Mantellini la comunicazione è essenzialmente unilaterale, bisogna però riconoscere che la mole di commenti è tale che probabilmente già solo eliminare quelli contenenti offesse e trolleggi vari deve essere estenuante.
    Forse se il blog venisse dotato di trackback ecc.. probabilmente anche blogger “blasonati” parteciperebbero più volentieri alle discussioni e ne innalzerebbero il liveo.
    Non vedò però come si possa imputare a Grillo la bassa qualià degli interventi nei commenti, cosa dovrebbe fare il suo staff(non crederete che se li legga lui vero?)censurare quelli stupidi?

  14. @Anna. Certo, per scrivere un messaggio non è necessario registrarsi, proprio come qua.
    Infatti io avevo aggiunto: “che per fare selezione i fan di Grillo…”
    Mi spiego: in generale tutti possono scrivere ciò che voglio sul blog, poi se vuoi veramente impegnarti devi iscriverti.
    Mi sembra giusto e continuo a pensare che il blog di Grillo sia come qualsiasi altro blog.

  15. Per me il blog di Grillo è una grande cosa. Senza togliere nulla a Macchianera, che è altrettanto un grande cosa.

    Trovo comunque importante che un personaggio che gode di un seguito e di una considerazione così grande (attenzione, ha raccolto migliaia di euro per una iniziativa POLITICA in pochi giorni) possa esprimere pensieri che non passerebbero mai su nessun altro mezzo di comunicazione, ed avere un “audience” tutt’altro che trascurabile (perlomeno paragonabile a quella di un quotidiano locale, e comunque in costante crescita).

    Gianluca, l’importante è che la Rete abbia successo. Ovvero uno spazio libero in cui sia possibile esprimersi senza intermediazioni di alcun tipo. Speriamo che, anche grazie a Grillo, piano piano anche il “popolo bue” (quello che però alla fine decide i governi) diventi un po’ meno bue e si abitui a guardare meno TV e a informarsi di più su Internet, un mezzo molto più difficle da controllare.

    Mi sbaglierò. ma forse in un mondo che sta veramente cambiando, io non trovo sorprendente che un comico dica cose molto più vicine a me ed alle mie preoccupazioni di quelle che riempiono le pagine dei giornali. E per me questo è bene.

    I commenti? E chi li legge… ma è importante che siano tanti!!!

  16. Paura dei numeri eh!!!
    Nella qualità ci si annega gridando aiuto
    I numeri invece riempiono e calpestano.
    Volere la qualità che non hai, e la quantità che non hai, vuol dire non potere

  17. QUANDO LA VOLPE NON ARRIVA ALL’UVA, DICE CHE E’ ACERBA. L’INVIDIA FA MALE.
    molti commenti del blog di grillo sono di basso profilo, ma non è colpa di grillo, questa è l’italia. se un giorno anche macchianera arriverà a più di mille commenti, avrà grosse probabilità di trovare commenti ridicoli.

  18. Limitiamoci a dire che un blog così visitato non può permettersi i commenti. Sarebbero stati molto meglio i trackback, e una posta di qualche genere. Cioè vi rendete conto che ci sono siti di giornali online meno letti del blog di Grillo? Che senzo hanno i commenti? che genere di discussione si può portare avanti. Spero che Grillo e i suoi si rendano prima o poi conto della cosa. Ora come ora, fanno solo perdere tempo ad un sacco di gente che magari si legge pure tutta quella roba.

  19. Comunque, da uno che scrive sul RIFORMISTA noto giornale di FORZA ITALIA, non ci si aspetta qualcosa di diverso.

    Daltronde la P2 prevedeva proprio che ci fossero personaggi di “sinistra” al suo interno. E di sinistra che remano contro ce ne sono, magari sono persone finte di sinistra, magari con i soldi che li fanno ragionare in maniera diersa…

    Leggo oggi su grillo “rincaro dei libri di testo”. Demagogia strumentale o verità? Che dubbio è? Riportare l’inizziativa di altro consumo (quel giornale comunista), che brutta cosa.

    Mi sa che dalla lista di siti che visito regolarmente toglierà questo (che vedo giornalmente da un anno), ormai invaso più da fighe e fighette che da commenti brillanti e manterrò la supponenza di un cazzone come grillo che dice un sacco di idiozie ma quando glilo spieghi almeno se ne accorge.

    In un paese immobile anche un carro di buoi è una benedizione.

  20. credo che Grillo scriva per la gnocca.. su 1400 commenti, una Hunzicker la trova per forza.. (bélla lì, se viene qui Grillo, ora vedrà che anche tu a commenti sei messo male..)

  21. Se Macchianera avesse 1000 commenti sarebbe la stessa identica cosa.
    Sono gli italiani ad essere cosi. Siamo NOI. E dobbiamo convivere con noi stessi. (potremmo mai cambiare tutti?)

    Sul bel blog di Grillo ci sono commenti di alta qualità, commenti di media qualità e parecchie stronzate (diciamo 5/30/65). Ma Gianluca tu cosa proponi? Li cancelli? Già vedo che cancellano parecchia porcheria (tal pascucci il re degli spammer-troller) e alcuni lo tacciano di censura.

    Bah…siamo un popolo veramente pecorone è questo il problema. Altrimenti non avrebbe vinto Silvio. E fate conto che sulla Rete ci son persone che a livello sociale e culturale non sono di basso livello. Pensate al resto…

  22. credo che Grillo scriva per la gnocca.. su 1400 commenti, una Hunzicker la trova per forza.. (bélla lì, se viene qui Grillo, ora vedrà che anche tu a commenti sei messo male..)

  23. Se si deve giudicare il blog di Grillo come strumento di marketing per promuovere la sua marca e i suoi spettacoli, il giudizio è a mio parere ottimo. Se invece gli obiettivi del blog di Grillo sono diversi, mi sa che l’analisi di Gianluca e Massimo Mantellini, sono molto giuste.
    Ancora non ho capito quali sono reali motivazioni del blog di Grillo (non quelle dichiarate).

    Invidia? Sarebbe utile che Macchianera o il blog di Mantellini avessero 1000 commenti? Sono sicuro che i tenutari (per usare un’espressione che qui va molto) sarebbero i primi ad esserne scontenti.

  24. oddio, non prenderà i 10 e lode sui commenti….
    ma il suo lavoro lo fà uguale, fare gli zeloti del dogma-blog a volte è divertente ma a furia di farlo ogni volta diventa monotono…..

  25. Concordo completamente con te, Gianluca.
    E hai tutta la mia solidarietà per ciò che già sta accadendo in questo thread di commenti.

  26. Trovo incredibile che qualcuno pensi che il Blog di Grillo sia una manovra di marketing. Lo escludo totalmente, anche perchè non è difficile capire chi gestisce quel Blog…

    Perchè voler trovare a tutti i costi una finalità… non credo ce ne siano altre… se anche io avessi la stessa popolarità (e paragonabile patrimonio personale) di Grillo, farei lo stesso… direi a gran voce che mi sono rotto i coglioni. E per farmi sentire, visto che mi bandiscono da qualunque televisione o giornale, userei Internet.

    Senza farmi troppe seghe mentali sul perchè e il percome… e soprattutto senza secondi fini. Come sono sicuro stia facendo Grillo ed il suo staff.

  27. a me risulta che Grillo sia coerente con le sue idee, qui qualcuno attacca Berlusconi ma si prende i suoi bei soldini da Silvio per i testi di camera cafe’….

  28. Non capisco questo accanirsi su di una presunta o meno demagiogia. E’ uno dei problemi che ritrovo sempre più spesso in Italia, a partire dalle tv per arrivare ai blog, questo uso e costume dell’attaccare il disegno e l’atteggiamento generale che sta dietro alle azioni dell’uno e dell’altro. In questo modo si porta il dibattito sul piano dell”ideologia che presumibilmente sta dietro alle azioni della persona che si discute. Discutere e portare un dibattito sull’ideologia è sempre piuttosto sterile, s’arriva ad un muro contro muro.
    Ecco perché non mi piacciono queste discussioni.
    Oltretutto non mi piace chi attacca indiscriminatamente chi non esprime il proprio punto di vista in maniera erudita. Qui credo ci si possa trovare una bella dose di superbia. Purtroppo le persone che hanno famiglia sono di fretta e sono incavolate! Ecco nascere commenti sconclusionati, talvolta, sgrammaticati tal’altra volta. Concludo facendo notare che l’articolo, qui riportato, del signor Gianluca Neri non è certamente un esempio di linearità stilistica e chiarezza d’espressione. Insomma, forse siamo molto più bravi a togliere le pecette nere ai pdf ed è meglio tornare a cercare di scovarne di nuovi.. ;) Ovviamente scherzo!
    Saluto tutti!

    ps: ma guarda quanti bei commenti quando si tira in mezzo Grillo! Scommetto che per gli altri post…abbiamo raggiunto un po’ più di notorietà??? :P

  29. Io visito tutti i giorni il sito di Grillo. Non ho mai lasciato un post e ne ho letti a spot solo alcuni.

    Non sono d’accordo con Neri. L’esprimere un’idea di carattere sociale è in se stesso demagogia, ma i temi toccati e la verificabilità delle fonti d’informazioni permette a Grillo d’essere molto più corretto di molti altri e soprattutto segue una sua personale idea di società, discutibilissima ma non si può dire che lo faccia a titolo personale. Che poi guadagni con i suoi spettacoli in cui racconta tutto questo è solo da apprezzare, anche i politici percepiscono uno stipendio e loro perseguono ideali molto più bassi.

    Delusione per chi mette fighefighette e non affronta un tema più complesso da mesi.

    Addio, un ex-lettore di questo Blog

  30. ma vi indignate perchè neri ha osato toccare grillo? mi pare che uno possa essere libero di criticare qualcosa che non condivide.

  31. Cazzo e a me poi danno del cospirazionista? Pensare che dietro al blog di Grillo ci sia un’operazione di marketing o chissà cosa è semplicemente ridicolo. E ve lo dice uno che crede fermamente che gli Zeta Reticoli siano in combutta con gli USA dal 1954. Fate voi.

  32. Mi sa che ora che cominci a leggere anche i commenti sul tuo di blog…compreso questo.
    Cordiali saluti.

  33. Io, invece, vorrei vivere in un paese senza blog tristi e voltagabbana come questo.
    Se tu avessi un milionesimo delle palle di Grillo, che si fa il mazzo in giro perché non stipendiato da mediaset per scrivere puttanate tipo camera café, avresti rosicato con più classe. Che squallore… Adios.

  34. Mmm, ‘nsomma.
    Probabilmente Grillo è demagogico. Anzi, sicuramente. Non mi piacciono tantissimo quelli che sparano sul mucchio, alla tanto peggio tanto meglio.
    Epperò il sollevare certi argomenti, demagogici o meno, è una nota di merito.
    Epperò 2, il numero dei commenti è scoraggiante. Non li leggo mai, mi spiace.
    Epperò 3, il livore contro uno che ha espresso una semplice opinione è sconcertante. Dire che al Gneri lo rode l’invidia per il successo incredibile del blog di Grillo equivale a Berlusconi che straparla dell’invidia di chi lo critica.

  35. certo pinux, ma noi abbiamo imparato a conoscere gneri e abbiamo capito che è la prima persona che cerca notorietà e che desiderebbe una tale mole di commenti. tette, culi, scoop ecc, neri non fa nulla per caso ed è alla continua ricerca dell’aumento di contatti. a me neri piace, lo seguo da tempo anche senza commentare e seguo sempre grillo senza commentare, ma se il neri fosse coerente dovrebbe per prima cosa bloccare i propri commenti, perchè i commenti del suo blog non sono migliori di quelli di grillo (neanche il mio commento ha questo valore così straordinario).
    se gneri toglierà i commenti, però, come parametro di giudizio del successo del suo blog, ricorderò sempre che (nell’ultimo periodo) ha raggiunto i 40 commenti, solo quando ha parlato di grillo.
    macchianere era tra i primi blog (intendo dire tra i più seguiti) d’informazione nella rete, targato italia, ora pur avedo una redazione di svariate persone, non è un decimo di quello che è riuscito a fare grillo, grazie alla sua notorietà e grazie alla sua capacità di essere una “guida”.

  36. Scopo che – sempre se ho ben capito – non è certo quello di aumentare i contatti come paventa il commentatore sopra di me.

  37. Effettivamente avevo notato anche io la difformita’ tra i post del blog di Grillo e i suoi monologhi a teatro tv…

    tuttavia, e’ una delle poche persone che ha ancora a cuore (vero o presunto) temi ecologici che molto raramente vengono affrontati (anche perche’ credo che pochi possono permettersi gli agganci scientifici del suddetto), quindi chiudo un occhio e bon.

    quanto ai suoi commentatori/commenti… mi sa che sei l’unica persona nella rete ad averli letti tutti :O

  38. caro joker, lo scopo il neri lo centra sempre, anche quando sbaglia. proprio per questo dico che l’unico interesse è il contatto, per aumentare la visibilità (perchè vuole essere visibile sono altri fatti…), altrimenti come mi giustifichi tette e culi ad lata definizione? non penso lo scopo sia quello di aiutare i masturbatori notturni privi di password d’accesso dei porno siti.
    per inciso, anche io reputo ridicoli molti commentatori di blog e lo scrissi anche sul blog di grillo, ma dire che questo blog non è privo di commenti stupidi (compreso il nulla di cui sto discutendo io adesso) è ridicolo.

  39. Hai ragione. Sai, io non capisco molto di blog e mi ero fatto un’idea mia. Per esempio: uno posta un articolo, altri commentano l’articolo. La prima volta che ho visto il numero dei commenti ai post di Grillo mi sono usciti gli occhi dalle orbite. Poi sono andato a vedermeli e ho notato che spesso si ha l’impressione di entrare in un forum incasinatissimo, o in un bar dove tutti vogliono parlare e ognuno spara la propria cazzata(col massimo rispetto per chi li scrive, anche se ci sarebbe da discutere un attimo). Una volta due o tre utenti hanno cominciato a insultarsi e il numero dei post aumentava, aumentava, aumentava :-)
    Forse Grillo dovrebbe moderare.
    Saluti.

  40. maurizio goetz:’Invidia? Sarebbe utile che Macchianera o il blog di Mantellini avessero 1000 commenti? Sono sicuro che i tenutari (per usare un’espressione che qui va molto) sarebbero i primi ad esserne scontenti.’
    Sei proprio sicuro? :-)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.