50 Comments

  1. Io quelli che traducono i titoli dei film in italiano li odio. Ma trovo che questo tizio sia a suo modo un genio. Nel caso si trovasse accerchiato da gente che lo insulta riferiteglielo. Magari lo conforta.

  2. “Una discutibile traduzione per un film così così”. Uno si alza, arriva qui, legge e commenta “una discutibile traduzione per un film così così”. Manca solo uno “pfui”. Ma dove li pescate? Dove? Se ‘Love story’ l’avessero tradotto in ‘Se ti trombo poi muoio”, questo avrebbe commentato “Una traduzione esecrabile per un intreccio di maniera”.

  3. E’ quello che penso di “Love story”, guarda il caso.

    Se poi uno si alza e legge i commenti a Mn e non li gradisce, può cominciare la giornata in altri modi.
    Non amo prendermi responsabilità in generale: figuriamoci se mi assumo quelle di un buon risveglio di Filippo Facci.

  4. Chiedo ufficialmente all’autore del post di cancellare il commento del Signor Facci Filippo, in quanto in esso si fornisce indicazione sul finale di un film. Tale comportamento, detto in gergo “spoiler”, per quanto non riveli se il morituro sia il biondo Oliver Barret IV o la paisà Jennifer Cavallari, è da ritenersi lesivo per chiunque non abbia ancora visionato la pellicola nominata.

  5. Fermi, non cancellatemi. Mi ero sbagliato. Il film era “Se ti trombo e suono l’adagio di Albinoni poi schiatto”, malamente tradotto come Anonimo Veneziano.

  6. Se i “Blues Brothers” fosse stato tradotto “Se riunisco la band ti pago” sarebbe stato comunque un capolavoro.

    Il film con la Winslet insopportabile e Carrey depresso è bruttino e pretenzioso, ecco cosa.

  7. Devo ammettere che è un bel giochino: pensa se Pretty woman l’avessero chiamato “Se ti trombo ti pago, se ti sposo non ti pago più”

  8. “Se ti trombo poi muoio” è un titolo scartato per quello che poi è stato “La vedova nera”, con Debra Winger e Theresa Russel.
    Per me, “Eternal blah-blah..” potevano tradurlo “Se mi lasci non vale”: avrebbe mantenuto un non-so-che di poetico.

  9. Voglio il nome di quello che ha tradotto “domicile coniugal” in “non drammatizziamo, è solo questione di corna”, e i responsabili di “niente di grave suo marito è incinto”, “la guerra dei roses” (col plurale del cognome), e di altri che ora non ricordo.

  10. Ma quale traduzione. I distributori impongono titoli con assonanze familiari e stupide facendo staccare qualche biglietto in più (?). Una mandria di insopportabili adolescenti è corsa al cinema convinta di godersi una commediola a metà strada tra quelle alla Julia Roberts e le American Pie di Jason Biggs, trovando invece un film per trentenni opachi e addolorati. Brava Kate Winslet.

  11. Esercitazione. Trovare il titolo effettivo (italiano) dei seguenti film: 1) Se sono un giardiniere scemo, divento presidente degli Stati Uniti; 2) Se suono troppo bene il piano, divento scemo; 3) Se mi chiudo in un hotel imboscatissimo con la mia famiglia a scrivere un romanzo, sono scemo e quantomeno m’innervosisco.

  12. al di là dei periodi ipotetici, credo si prendano di mira i poli d’attrazione, presunti, dello spettatore medio (presunto anche lui).

    Non tanto la traduzione: il significativo Wild Things ha preso il nome di una copertina di Panorama, Sex Crimes – Giochi Pericolosi.
    E un’appassionata Léa Pool che si firma Lost and Delirious viene categorizzata a pellicola lesbo dal titolo L’Altra Metà dell’Amore, un .avi di quelli che sei sicuro di aver già notato da qualche parte su Kazaa Lite.

    E’ un peccato davvero

  13. Ha vinto Barynia. Esercitazione 2. Allora. 1) Se riesco a prendere la Metro per il rotto della cuffia, divento una sfigata; 2) Se da bambino m’impiccano il fratello mettendogli in bocca un’armonica, da grande giuro che faccio su un casino; 3) Se in un hotel ritrovo il nazista che mi scopava nel lager quand’ero bambina, sapete che faccio? Ci scopo ancora.

  14. e se avessero tradotto “Happy days”? Giorni felici : sti cazzi. Fonzie : Alfonsino? Candy Candy :Candida!

  15. Cavolo! Non ho visto in tempo i primi tre e li sapevo tutti. Di questi tre so solo il primo: Sliding doors. Gli altri due non li so, porca pupazza.
    p.s. cmq sliding doors non l’ho visto quindi magari mi sbaglio

  16. I tuoi film son facili f.f., vediamo chi conosce questo : lui esce di galera, si fa il culo per metter su una banda, fanno un bel colpo e il vento…

  17. Nel frattempo, come tutti quelli che non sanno rispondere, rilancio:
    1) Se facciamo la rivoluzione puoi trombarti mia sorella
    2)Se mi insegni a ballare mi sento una gnocca
    3)Se non trovi la valigetta sono cazzi.

  18. Se son facili dinne i titoli, chiattone. Anche A.B. Normal ha detto ‘facile’ e poi ha fatto un errore di scuola. E comunque non vale elencare generiche trame: occorre proporre dei titoli, fare un minimo sforzo.

  19. Quello di Barca è “Rapina a mano armata”, quelli di Facci il primo è chiaramente “Sliding doors”, gli altri non so.

  20. il secondo è di sergio leone, del 1968, ch. bronson, c. cardinale, h. fonda. fuori, chi conosce il terzo?

  21. alcuni neotitoli potrebbero andare bene per almeno 200 film

    se fai la doccia ti spio

    (tutti quelli con la ex signora montezemolo e alvaro vitali)

    se mi fai un torto mi vendico

    (l’80% della filmografia americana)

  22. dai, vediamo chi conosce questo : se sono un po’ puttana non è colpa mia. Tu ti sei innamorato di me perchè abbiamo fatto sesso strepitoso e sono una gran figa, ma sei il fidanzato di mia sorella e fai il geloso perchè rimango un po’ puttana. Allora io ti ammazzo e alla fine, durante il processo, mi taglio le vene. Manca solo che scriva il titolo. F.F., hai ragione, ilterzo mi manca.

  23. “Se mi suicido, un branco di amici reduci da una rivoluzione non riuscita verrà a commiserarsi e a ricordare i bei tempi dopo il mio funerale.”

  24. Versione facilitata per bambini. 1) Se prendo il transatlantico, muoio; 2) Se prendo l’aereo, in cabina di pilotaggio c’è Kareem Abdul Jabbar; 3) Se perdo l’aereo . mamma mia – da grande divento un cocainomane.

  25. Evidentemente la forma “SE x TI y” è particolarmente attraente per gli italiani creduloni. Chissà se hanno già fatto un porno dal titolo “SE respiri TI scopo”.

  26. F.F. troppo facile, però:
    1) Titanic
    2) L’aereo più pazzo del mondo
    3) Mamma, ho perso l’aereo.

    In coda a questo titolo, si potrebbe aprire un filone “Mamma, ho fatto qualcosa”

    Per esempio:
    “Mamma, ho la memoria a breve periodo che non funziona e giro con una Polaroid e tanti tatuaggi”.

  27. Sentite questo: “Se mi suicido non succede un cazzo”. Particolare: non è un film. E’ la verità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.