Terzismo for dummies /3

  • Peggio di quelli che guardano la tv ci sono solo quelli che dicono che la televisione fa schifo.
  • Peggio di quelli che dicono che la televisione fa schifo ci sono solo quelli che sostengono e si vantano di non avere in casa il televisore.
  • Peggio di quelli che gridano alla censura in occasione cancellazione di un commento ci sono solo quelli che ti dicono “questo sito ha successo solo grazie agli utenti come me”, e ignorano di essere arrivati buoni ultimi, con l’ennesima ondata.
(Visited 81 times, 1 visits today)

50 Comments

  1. Scusa Neri l’OT, ma pe’ comunicare con te ‘un ci sono altri mezzi, senza incorrere rischi di sanzioni per mancato rispetto della tu’ privacy.
    Ricordi i tu’ messaggio:
    Chi SMS ferisce di SMS perisce?
    Sì? Bene, ora hai avuto la risposta:

    http://azulejo.splinder.com/1089767312#2555616

    ora aspettiamo la risposta del Garante sulla tua divulgazione del numero di Piersilvio.
    Cagami ragazzo, altrimenti son costretto a marcarti stretto! ascolta i’ miei consigli, non ti sei mai trovato male con me. Tutte le volte che ‘un m’hai ascoltato sei cascato in nasse tremende
    Su Sky son pienamente d’accordo con te.

  2. cazzarola, sono un “peggio”.. (oh!, vivo in mezzo ad un deserto in mezzo all’oceano atlantico.. che tengo la tv a fare?.. il canale più divertente è TeleDromedario.. in marocchino con sottotitoli majoreri.. no, non ha il suo bel perché..)

  3. E come colonna sonora per questo post potrebbe andare bene Enrico Ruggeri che canta “Sono stato punk prima di te, sono stato più cattivo io, suonavo l’heavy metal quando tu eri ancora all’asilo”.

  4. In questa scala dei valori i meglio sono quelli che guardano la tv (potevi specificare Mediaset).
    In fondo a ogni megalomane batte un cuore berlusconiano, con tendenza allo juventino (non basta vincere, bisogna stravincere).

  5. Mi onoro di essere io, più di ogni altro, colui che corrisponde all’identikit. La disapprovazione di un pallone gonfiato mi fa sentire nel giusto.

  6. Veramente siamo noi milanisti berlusconiani che vogliamo stravincere sempre. E ci fanno schifo quelli che vogliono vincere ma con stile e misura, gli juventini col pedigree.

    Poi, i migliori tra noi, sono stati in B due volte (una gratis e una pagando, come diceva uno) e sanno ben perdere. Ma senza mai smettere la megalomania.

    Gli altri al cinema Sacher a vedere i film che piacciono a Nanni.

    Francesco

  7. Neri, come ho scritto, se chiamato in causa avrei risposto educatamente, e dato che il terzo punto del post mi sembra tagliato su misura per un mio commento al post originale sull’argomento, mi consta di commentarlo seriamente.

    Ci terrei ad avere una risposta, se non altro per pieta’.

    Parlo per me. Mn e’ una tua bellissima creatura, interessante, divertente, stimolante, che ha il merito di aver attirato, grazie ad autori intelligenti e vivaci, commentatori all’altezza.

    In giro, ci sono altri blog che possono vantare argomenti e autori altrettanto validi, pero’, e la differenza sostanziale che ho potuto verificare personalmente e’ la qualita’, la passione, l’attaccamento dei commentatori.

    Attenzione, nessuno ha detto ‘utenti come me’, questa e’ una tua forzatura. Tant’e’ vero che quanto sopra l’ho verificato prima di cominciare a commentare, non dopo che ero entrato a far parte del gruppo. Anche se sono l’ultimo stronzo arrivato, posso dire che ci sono commentatori stratosferici rispetto ad altri blog?

    Quello che non capisco e’ il perche’, in un momento oggettivamente di stanca degli autori, tu disprezzi il fatto che i commentatori, o alcuni di essi, si siano comunque ostinati a rimanere qui nonostante non ci fosse pressoche’ nulla da commentare sul serio. Non dovrebbe essere motivo di orgoglio?

    I commenti sono andati fuori tema perche’ non c’era un tema valido, in quel momento, e si stava qui ad attendere il prossimo post, facendo gruppo.

    Ti sarei grado se mi rispondessi sul perche’ disprezzi della gente che sta qui volentieri pure senza un motivo preciso, riuscendo magari ad attirare nuovi utenti grazie anche a qualche perla fra le idiozie, che hai segato via senza complimenti.

    PS ho un Sony LCD 30 pollici e anche SKY, se e’ per quello, e i programmi fanno schifo lo stesso; pensavo che in un televisore cosi’ costoso, la programmazione fosse fantastica, ma tant’e’

  8. Bah.
    Le prime due frasi non sono alla voce terzismo for dummies ma alla voce qualunquismo.
    La terza nemmeno, e’ una piccola bega interna di Macchianera.

  9. Sono d’accordo, Marco…il terzismo è un’altra cosa…e nemmeno qualunquismo, direi.Forse snobismo…

  10. Sapete, non avevo mai preso in considerazione come realistica la teoria che il successo di un blog potesse dipendere dai commentatori più che dagli autori.
    Però questo post le fornisce un bel sostegno.

  11. lockone, parli di me?

    ti vorrei far presente che in due giorni mi sono beccato, dal tenutario di Oxford qui, del ‘vaneggiatore’, ‘mente nullafacente’, ‘cretino’, ‘dummy’, e se non bastasse un bel ‘raus’ che neanche ai cani

    per aver cazzeggiato un po’ con altre persone, sul blog momentaneamente in coma, senza offendere nessuno credo, al limite annoiando semmai

    a parte il fatto che se qualcuno me le dicesse in faccia quelle cose si beccherebbe una randellata in bocca, altro che morandi e telefonate notturne, ripeto che gestire un blog non da automaticamente diritto a offendere le persone, tantomeno senza motivo

    per cui vaffanculo te, morandi e celentano

  12. Ecco M, vaffanculo a tutti noi. E’ il momento dai, sbatti la porta e mostrati superiore. Tu sei meglio di tutti noi e qui su Macchianera non metterai più piede. Vero?

  13. M, a occhio e croce hai una vita sei o sette mila volte più interessante della media degli umani, blogger compresi. Aprofittane, e lascia certi sepolcri imbiancati nel loro sarcofago. L’offesa a secco, mascherata da paternalismo (il quale è un sovrappiù di offesa e di vigliaccheria, ma non lo capiscono) non è tollerabile. Tantopiù se viene da certi arbiter elegantiarum di tue e mia conoscenza. Polacche, Maldive, figli, tv al plasma: lascia MN, per il tuo bene e divertiti. E auguri sinceri

  14. Ecco M, vaffanculo a tutti noi. E’ il momento dai, sbatti la porta e mostrati superiore. Tu sei meglio di tutti noi e qui su Macchianera non metterai più piede. Vero?

  15. Dark e Piti, perché per puro egoismo dovrebbe andarsene una delle voci intelligenti di Macchianera, che da quando è arrivata ha alzato notevolmente l’I.Q. medio di questo blog?
    Senza di lui la storia degli ultimi 10 giorni (quasi 15) di questo blog sarebbe stata diversa.

  16. RIna: lo ha detto lui. E’ lui che se ne vuole andare. E’ chiaramente un Troll, ormai é chiaro. Anche di quelli furbi, come quando ha cercato di far passare la storia che a Vlad era stata ritirata la password (cosa non vera).

  17. caro il mio emme, la deriva morandiana era riferita a neri. son stato troppo sintetico? come saprai, la direttiva e’ commentare i post e non gli altri commenti. va bene? grazie per il vaffa, eh.

  18. Rina, perchè è poco decoroso fare la parte del cane in chiesa. Che ci sta se e quando decide monsignore.

  19. Piti

    molte delle cose che tu elenchi della mia vita erano parte di battute, giustamente incomprese, e quindi non corrispondono al vero.

    Se sono qua a ribattere ( e rispondo anche a dark)facendo, in parte giustamente, la figura del mentecatto, e’ perche’ il tenutario continua a offendere senza piu’ ritegno, dandomi del dummy in un brutto post costruito quasi esclusivamente per ribadire che chi ha detto la frase virgolettata al terzo punto e’ un idiota. E’ lui che non molla la presa.

    Non sono abituato a piazzarmi la coda fra le chiappe quando un signor nessuno qualsiasi si sveglia coi cazzi suoi e ho, credo civilmente, chiesto se non avesse per caso commesso un errore lui, invece, attaccando scompostamente un gruppo di persone colpevoli, pensa un po’, di commentare fuori tema.

    Ma, al solito, sui contenuti non si risponde, si fa branco e via andare.

  20. dark, sveglia, e’ giorno fatto, la storia del troll e’ vecchia e buona solo per chi non riesce a stare sui contenuti

    abbaia alla luna, e stai al tuo posto che sei il cucciolo del branco, e il gatto non c’e’ piu’

    quando Vlad ha detto che non ci sarebbe stato un terzo post, l’ho interpretato, sbagliando evidentemente, come se gli avessero ritirato la password, ma Vlad questo l’ha capito, sono sicuro

    lockone, ho gia’ detto che sono un idiota?, il vaffa era solo per dare forza a quanto sopra, e mi dispiace di non aver capito la tua allusione, se mi chiedi scusa ti perdono

  21. nessuno ha mai detto che il blog vive grazie ad un fantomatico (quanto indeterminabile) ‘me’.
    moltissimi han detto che questo blog vive grazie a ben identificabili ‘loro’, commentatori dei quali si è fatto esplicitamente nome e cognome; se poi alcuni di questi identificati commentatori han sentito il bisogno di mostrare in pubblico l’imponente erezione scatenata dai complimenti ricevuti, si sono semplicemente adeguati all’andazzo di alcuni autori (li lascio indeterminabili per pura cattiveria), storici o novelli, di MN: in fin dei conti, un blog di classe non è nient’altro che una gara a chi ce l’ha più lungo.

    (e ora dovrò difendermi dalle giustificate accuse di sporco maschio sciovinista… ben mi sta!)

  22. Si vabbé. Sempre sta storia del branco.
    Comoda eh?

    Come quando in certi ambienti alla prima cosa fuori schema ti danno del fascista. Su internet se ti schieri con la ragione evidente sei sempre il branco, il cane ammaestrato, il servo. Se il gatto sei tu sono fiero di essere un nobile segugio. E ora smetto di darti da mangiare. Si sa, i Troll devono stare a digiuno.

  23. Un giorno vi sveglierete uscirete fuori nel mondo reale dove esistono colori, ironia, ragazze simpatiche, amici veri e capirete che Brontolo in un suo post di qualche tempo fa sul livello a cui va considerato un blog aveva ragione.

  24. Spassosissima questa nuova versione della batracomiomachia (una mente nullafacente e cazzeggiona avrà pur diritto di sfoggiare una qualche reminescenza liceale)!
    Rina, M., Piti, sono DI-VI-NI e qualsiasi tenutario di bordello internettiano se li dovrebbe tenere stretti stretti. Ma il genio, si sa, è sregolato.
    Mò scopro l’acqua calda: non avete ancora capito, neuro-lumpenproletariat che siete, con chi avete a che fare? Gneri è un perfetto esponente della categoria dei PROVOCATORI professionisti. Suoi baldi pari sono i figli dell’Orco Minore Giulianone Mangiafuoco: Facci, Rocca, Feltri jr., Buttafuoco …; i cani sciolti Genna, Brontolo&C ….. e insomma, avete capito di chi parlo.
    Scrivono bene, sono aggressivi, cattivi, maleducati, immediati, sarcastici più che ironici, totalmente a-morali, privi di scrupoli.
    Conta, per loro, far colpo, sollevare polveroni, attirarsi reazioni le più virulente possibili, non passare mai inosservati.
    Ombelicali, loro sì.
    Gliene frega niente, al Gneri, dei contenuti, delle cose che ha scritto, di quello che pensiamo noi. Lui offende nel proclamare se stesso, le sue verità (Dx o Sx qui non c’entrano), in questo post e nell’altro.
    Tanto, se non gli garba la tua reazione, ti cancella – perché un mago della parola del suo calibro ci mette niente a dimostrarti che il tuo commento è brutto o fuori tema, cioè – detto
    senza paraculaggine – fa cagare.
    A suo insindacabile giudizio – suo e dei suoi non pochi lacchè.
    Mi si dirà che sto scadendo ai livelli della polemica personalistica stile Morandi-Gneri (altra puntata della batracomiomachia ognerica – ops, il natalinismo che rispunta). Vedi un po’ chi ha rinfocolato la polemica, a bella posta perché su piazza non ha altri che possano dire alcunché di interessante e lui è troppo impegnato nell’autocelebrarsi come autore per sprecare neuroni da dedicare a noi comuni mortali, famelicamente pendenti dalle sue labbra.
    Abbassi lui la cresta per primo.
    Io, se uno si affaccia alla finestra di casa sua e mi sciorina sulla testa un bel vaso di merda – sia pur d’autore – almeno un “grazie, néh!” glielo dedico.

  25. Chiedo scusa in anticipo per il mio italiano rugginoso come non mai, ma stamattina mi ha svegliato il mio capo incazzato come una belva perchè a mezzogiorno non ero ancora in ufficio. La sveglia stava ancora dormendo, più di me…

    Dunque vediamo, la questione della password:
    M ha solo frainteso il significato delle mie parole e ha creduto che mi fosse stata ritirata dal Neri. Non è così. La password funziona ancora, ma mi autocensuro perchè stanco dei vari LockOne e Paolo Osservi che ne chiedono il ritiro. Così ho provveduto anche a cancellare i miei due post precedenti che, se anche costituivano un minimo danno all’immagine di macchianera, penso che fosse giusto che fossero ritirati. Abbiamo appurato che pochi hanno accettato la mia promozione e quindi, siccome io a questo sito ci tengo, mi degrado ancora una volta al ruolo di commentatore che mi è più congeniale. La vicenda dei commenti cancellati non ha niente a che vedere con questa decisione.

    Il ruolo dei bad-five: siccome ritengo che tutti, me meno degli altri, e cito i nick: Rina Scita, Jenaorobica, M, Maria Josè più Slowhand, freccianera, Piti siano ottimi candidati per la promozione (anzi, se fossi nei panni del Neri avrebbero ricevuto tutti la password da tempo), sono rimasto infastidito dal fatto che se ne limiti la libertà di espressione obbligandoli a rimanere in tema col post. Anche perchè, se tra tutti c’era chi aveva trasgredito le regole quello ero proprio io, che ero arrivato al punto di dare il buon giorno agli amici la mattina al primo commento. Se M, Piti, Jenaorobica, Rina Scita decidessero di limitare gli interventi, questo sì dal mio punto di vista sarebbe un grave danno per macchianera. Vorrei invitare Gianluca Neri a leggere con più attenzione anche i cazzeggi, perchè secondo me hanno un loro valore, perfino quando M e Piti discutono di scorregge.

    In conclusione: Gianluca Neri, per quanto mi riguarda, rimane un grande, dovrebbe solo avere meno pregiudizi. Per il resto non vedo l’ora di conoscerlo personalmente al raduno toscano.
    Darkripper è un bravo guaglione napoletano, ha solo ventuno anni e quindi è un po’ impulsivo data l’età, ma non è un leccaculo, vede solo le cose dal punto di vista di un blogger, perchè lo è, più che da quelle di un commentatore. M non è più un troll, lo era ma non lo è più, anzi è il migliore dei commentatori, e se ve lo dico io che ne ho subito l’irruenza ci potete credere. Jenaorobica è malato di un’amabile logorrea. Rina Scita è la mia futura moglie. Maria Josè è la mia futura amante. Gli altri membri della community miei grandi amici spero sempre meno virtuali.

    Ora basta con le polemiche e torniamo a divertirci, perchè è estate e noi siamo giovaniii!!!!

  26. I migliori della blogosfera

    Che esistano i blogger snob non è un mistero. Ma attenzione: non è snob il blogger che “non ti calcola” (altrimenti, cari personalitaconfusa e ThePetunias, avrei già emesso la diagnosi: il link, diamine, il LINK!), ma quello che non calcola…

  27. Caro Vlad io ero una della campagna “Dategliela!” (la pw….) e mi dispiace veramente tanto che tu abbia cancellato i tuoi post e ti sia autocensurato per il futuro.
    Capisco di non intervenire tanto quanto Osservi e LockOne, ma chissenefregaselororosicano?
    E poi, in ultima analisi, nonostante lamiaconnessioneultralenta56k, chissenefrega di Pupo e balle vcarie quando si potevano leggere gli stream of counsciusness tuoi, di Jena, di Rita e Freccia ( e chiedo scusa per quelli che non sono stati nominati)? Senza dimenticare di ringraziare l’impareggiabile Tom che mi consiglia ricette che pure Vissani mi invidia (altro che il ristorante in toscana da 5000000….sacchi a testa!).
    Besos a tutti

  28. per quanto mi riguarda, discorso chiuso e complimenti a Vlad, per lo spirito che lo anima, no, non quello del mobile-bar che si e’ appena scolato;

    la decisione di smettere di postare e’ del tutto errata: quando mai si smette perche’ si hanno dei critici? non ha senso, sul serio, ripensaci, anche perche’ fai un torto a quelli che ti hanno voluto e a chi te l’ha data, la password

    chiaro che se domani uscisse un post del Neri intitolato ‘M e’ un coglione’ tornerei a commentare, se ne facciano una ragione coloro che mi tacciano di scarsa coerenza, come e’ chiaro che risponderei se qualcuno mi tirasse in ballo, e balliamo, non prima di avergli detto ‘e’ tanto tempo che non lo facciamo’

  29. Vlad sei un grande.

    Peccato che nella lista d’attesa dei miei futuri mariti tu sia secondo a Paolo Osservi che mi ha paragonato a un crotalo. Ma lui ha una preferenza dovuta al fatto che mi vede esattamente come il mio attuale ragazzo.

    (stavolta sono andata decisamente fuori tema)

  30. Non cercate di convincermi a rientrare. Andate via. Sono arrabbiato. E poi voi siete brutti.

  31. M, non perderti nel web. L’intelligenza è una dote rara, i tuoi commenti piacevoli incazzature.

  32. non perderti nel web e’ fantastica, sul serio

    non perderti per niente al mondo, lo spettacolo d’arte varia, di un commentatore innamorato di te

    it’s wonderful, good luck my baby

    Paolo Condom

  33. scusa, Piti, un’ultima cosa: ma tu perche’ te ne staresti andando? per solidarieta’? a te chi cazzo ti ha interpellato? non mi sembra che tu abbia cazzeggiato granche’, nei post incriminati

    quindi fa il bravo, rimani, fai un po’ di volontariato e ti metti in pari, caro

  34. M.,ti faccio il mio appello,pur sapendo che rimarrà inascoltato.Rimani qua,ci sono diversi motivi per farlo.In primis perchè c’è più di una persona che ti ha detto di andartene,e questo,a me,sembra un invito davvero enorme a fare il contrario.Poi,perchè(e so benissimo che ora sembra che abbiamo formato la comitiva dei pischelli che fanno quadrato sempre e comunque)sei fra i migliori.Checchè se ne dica,i commentatori validi hanno un appeal persino maggiore degli autori.Dai,restiamo tutti,pronti a farci sculacciare ancora.

  35. Vlad, sei stato democraticamente eletto e hai un mandato per cinque ann… Ah, no, scusa, quello è un altro. Comunque il mandato ce l’hai e farai bene ad usarlo, coloro cui non piaci/piacerai sono/saranno liberi di non leggerti. Approfitto di questo momento postprandiale, a costo di andare OT (Neri, perdonami), per raccontarvi una curiosa storia (appena riferitami da una mia amica, fonte interessata) che, AD ESEMPIO, tu, Vlad, potresti persino usare per un post.
    Allora: l’altro giorno si sono svolte le pre-selezioni per il concorso da assistente di prefettura. Per chi non lo sapesse, le pre-selezioni si svolgono col sistema dei quiz a risposta multipla predefinita: data una domanda, il concorrente può scegliere tra varie alternative già predisposte. In questo caso, quattro alternative (contrassegnate dalle lettere A, B, C, D) per 210 domande, cui rispondere in un’ora.
    Bene. Io non sono un matematico, ma così, a occhio, direi che una serie di cinque risposte consecutive contrassegnate dalla stessa lettera sarebbe già una cosa notevole. Che direste voi se vi trovaste davanti a 50 (avete letto bene: CINQUANTA) domande consecutive la cui risposta esatta è invariabilmente contrassegnata dalla lettera A? Non vi sto prendendo in giro, è esattamente quello che è successo ieri. Al ministero, subissati da telefonate indignate, stanno minimazzando la cosa, e cercano di metterla a tacere.
    Io ve l’ho detta, anche a costo di andare fuori tema, perchè mi sembrava giusto diffondere la notizia. Se qualcuno (Vlad, o chiunque altro) ritiene opportuno farci un post, magari commentiamo/commentate pure.

  36. GB, parliamoci chiaro, non e’ che me ne voglia proprio andare, com’e’ evidente pure a Bocelli, oramai

    ma se rimanessi, continuerei a fare esattamente quello che sto facendo in questo momento: e come farei, poi, quando finisce la carta igienica?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.