Bloggers per la pace che cercano la guerra

Cari signori, è giunto il momento delle scuse. Loredana Morandi.

No, è giunto il momento del pan per focaccia e di dire “Attacca!” ai dobermann dello studio legale.
Se entro lunedì mattina la signora Morandi non recederà dalle proprie intenzioni, non cancellerà i deliri sparsi per 22 blog, i dati personali delle persone illegalmente citate e non farà pace con i propri neuroni, fate conto che odori di salciccia.

L’unico problema sarà fare pervenire le denunce a tutte e 50 le personalità multiple che rappresenta.
Che una è libera di reincarnarsi in Norman Bates quanto vuole, penso io, a patto che se ne resti quatta quatta a proiettare l’ombra sulle tende alle finestre della propria pensioncina.

(Visited 84 times, 1 visits today)

49 Comments

  1. Ma un bel Googlebombing per cui colleghiamo la parola “squilibrata” al suo sito non vi piace? Gianluca, lancia l’iniziativa! I bloggers aderiranno in massa.

  2. i say you get medieval on her ass e buona notte ai suonatori. non è che rettificare gli angoli ottusi può far parte della mission di un entertainer. no?

  3. No Pax?

    Il dado parrebbe essere tratto. Lo apprendo da Macchianera, grazie a questo post di Gianluca Neri: Il link porta a quest’altro post. Dove, fra l’altro, si legge: A seguito di minacce personali: si informano tutti gli utenti e i gentili…

  4. No Pax?

    Il dado parrebbe essere tratto. Lo apprendo da Macchianera, grazie a questo post di Gianluca Neri: Il link porta a quest’altro post, a firma Lunadicarta. Dove, fra l’altro, si legge: A seguito di minacce personali: si informano tutti gli ut…

  5. No, dài; io non conosco i retroscena, ma “Fin dalla giornata di ieri li si ritiene responsabili di molestie, istigazione alle molestie alla persona, dei possibili danni alle cose, all’abitazione, alla famiglia” è un colpo di genio. Vergognatevi, malfattori.

  6. gianlù, fai un passo indietro e vergognati: approfittarsi così di una persona (perché se son davvero cinquanta, potrei improvvisamente radicalizzare le mie convinzioni sul movimento pacifista) evidentemente disturbata… ;-)

  7. Vi è, peràltro, un’aggiunta al post di ieri sera: “Ritengo utile segnalare, che nessuno dei tre è giornalista altrimenti sarebbe informato della radiazione dall’Ordine per aver dato corso a fatti di questo tipo; ed informato del reato di diffamazione a mezzo stampa, equivalente al reato di calunnia applicabile ai marchi registrati”.

  8. Non si rende evidentemente conto di due cose elementari, la signora:

    1) che nessuno l’ha minacciata in alcun modo, soprattutto NON fisico, e che quindi la sua querela (qualora avesse corso) cadrebbe nel vuoto;

    2) che a cercare di azzannare chiunque parli di te, ti fai un vuoto intorno che neanche l’atomo di sodio dell’acqua Lete.

    Convengo che, di tutte le personalità multiple che convivono all’interno di Lunadicarta, non ce n’è una sana di mente.

  9. La Signora è invece una giornalista? Se sì, perchè nessuno le ha insegnato ad usare correttamente i segni di interpunzione? Se sì, quanta (poca) analisi logica e analisi del periodo ha fatto nella sua vita per arrivare a scrivere così male? Se sì, perchè le manca completamente il concetto di soggetto-verbo-complemento?
    Cos’è il “reato di calunnia applicabile ai marchi registrati”? Cosa vuol dire? Cosa vuol dire? Cosa cazzarola vuole dire?
    Esasperazione.
    Se la Signora volesse produrre qualcosa di comprensibile, non dubito che tutti i suoi “affezionati lettori” sarebbero ben felici di pubblicarla sui loro rispettivi siti. A cominciare da me: ho cominciato a seguire la querelle per caso e devo dire che è più avvincente (nonchè avvilente) di GF, Fattoria, Beautiful e Sentieri messi insieme.
    Esasperazione.

  10. Giulia ha ragione. Si vedano i primi effetti sortiti dalla campagna di denuncia portata avanti dalla S.

    “Mi dissocio completamente da questa iniziativa di denuncia e chiedo la rimozione del mio nominativo dall’elenco su questo sito, per favore. Non mi sembrano questi gli argomenti di interesse di un gruppo di bloggers per la pace…
    theego (http://www)”

    E, per cortesia, qualcuno mi aiuti a capire questa:
    “Questa è una community di 50 persone private, ma tali diritti sono efficaci anche nei confronti del singolo danneggiato. Questo si chiama comunemente democrazia dei diritti.”

    Questo si chiama esprimersi male.

  11. io spero sia un Ibis

    Lia ormai la conoscono in molti. Sia per la Bellezza del suo blog, sia per una brutta vicenda fatta di attacchi gratuiti in cui è stata coinvolta (ma che qui preferisco non ricordare, se ne parla già a sufficienza altrove, con tutti gli s…

  12. Internet e la vita 1

    Frequento internet da un po’. Scoprii il piacere di scribacchiarci sul forum della Lonely Planet, quando consisteva ancora in un fogliaccio in cui qualcuno cancellava a mano i post vecchi via via che la pagina diventava troppo pesante. Poi,

  13. Scusate: lascio perdere se lascia perdere anche lei e la pianta di pubblicare dati personali. Se proprio non posso evitarmi la rottura di coglioni di passare per il tribunale, tanto vale che sia io a portarcela.
    Mai, giuro, mai risposto con denunce, e mai uno come me si sognerebbe di farlo se non contretto da una che non si lascia convincere a tornare in questa dimensione in nessun altro modo.

  14. La situazione ricorda preoccupantemente la posizione di Flavia Vento ne “La Fattoria”. C’è una persona che ha torto marcio e ormai ha perso il lume della ragione. E allora attacca a 360 gradi. Tutti. E fa sempre più ridere.

    Io tifo per la soluzione Ok Corral: come pacifista mi fa schifo che una persona così si appropri sul suo blog dei nostri temi per dare sfogo alle sue manie di grandezza.

    Ma non c’è un avvocato qui in mezzo che ci fa un po’ ridere commentando il babbling legale che la tipa produce? Per quel poco che so di legge, mi sembra tutta una grande supercazzola…

  15. Io su questa cosa non voglio dire nulla, ché avrei sinceramente paura… non vorrei poi facesse un WHOIS sul sito della facoltà e telefonasse a mia madre per dirle quanti esami mi mancano.

  16. concordo con chi dice che non e’ bello maltrattare chi e’ piu’ sfortunato di noi. gianlu ha le sue ragioni ma la personcina ha solo bisogno di aiuto. fatele auguri di pronta guarigione, e per il resto lasciate perdere.

  17. era una notte buia e tempestosa quando Lia di Haramlik fece notare alla frizzante protagonista di questa storia che le foto pubblicate sul sito bloggersperlapace.splinder.it come testimonianza di orrende torture erano invece tratte da un film porno. chiunque sano di mente le veda trarrebbe le stesse conclusioni (le divise, la fotografia, le pose plastiche….). Poi succede questo: http://www.ilcircolo.net/lia/000421.php
    e poi l’escalation nel meraviglioso mondo del surreale. Leggi i post di Neri e degli altri “molestatori” coinvolti e ricostruirai il resto. mi raccomando non trascurare certe perle linguistiche a cominciare da “…Considerando inoltre, che forse non appaio da qualche tempo in televisione, ma che inequivocabilmente faccio parte del mondo dell’informazione e sono impegnata come persona e come donna. Quindi nota e recensita dai motori di ricerca nazionali e internazionali…”. Buon divertimento

  18. “come persona e come donna” è una perla, ma arriva seconda, a inaugurare il ciclo fu la consorte di Al Bano nella Fattoria, che sentì violata “la sua dignità di donna ma soprattutto di madre”. :D

  19. secondo me si è davvero superato il limite. Gianluca se questa signora famosa ti cita in giudizio hai tutto il diritto di difenderti, anche se sarebbe bellissimo decidere insieme di farla finita, in modo che almeno di lei non si parli più. Ma se proprio hai ancora un po’ di pazienza, lascia stare. Questa non è in torto e basta, è palesemente arroventata da una strana rabbia. Non ho mai visto nessuno autodanneggiarsi in questo modo per cercare di rendersi qualcuno.

  20. La cosa che dispiace e’ che questa persona proporrebbe pure iniziative e alcuni contenuti condivisibili ma rende il tutto inaccettabile accompagnandolo con le sue uscite, i suoi sfoghi, i suoi vantarsi di avere il pass per il concerto “We are the future” e via dicendo.

    E poi i pacifisti che in nome della pace danneggiano gli altri mi han sempre dato fastidio. Li per giugno vogliono fare un DoS contro le email della presidenza del consiglio:
    http://bloggersperlapace.splinder.it/1085676190#2189310
    A parte che se beccano un sysadm un minimo in gamba imposta un filtro e cancella tutte le mail fotocopia direttamente sul server (orrore! censura!), mi sa che questo e’ un po’ piu’ illegale degli attacchi di cui parla lei.

    Cito testualmente:
    “ATTAC ITALIA invita tutte/i i cittadini a partecipare alla FESTA ELETTRONICA DELLA REPUBBLICA, intasando di email nell’INTERA GIORNATA DEL 2 GIUGNO”
    E lei parla di denunciare gli altri?!?

    Farebbe meglio a rileggersi la legge 547/93.
    http://centri.univr.it/ius/teletesi/legge547.htm

    Ci sono gia’ gli estremi per contattare Splinder e in base ai loro termini di servizio far volatilizzare bloggersperlapace: http://www.splinder.it/node/view/1108229

    Peccato, una bella iniziativa rovinata da un comportamento che non ha spiegazioni.

    Poi resta il mio interrogativo di sempre: perche’ su quel blog devo leggere che ogni singolo partecipante e’ un bloggerS per la pace? Cosa ha fatto di male la lingua inglese per meritarsi questo???

    Signora mia, si agiti di meno che le idee sono buone e in parte condivisibili ma con i suoi modi brucia tutto e toglie credibilita’ ai pacifisti. IMHO.

  21. 1) non ho capito una minchia di tutta questa storia
    2) potrete fare un riassunto per chi non ha seguito dall’inizio tutta la storia?
    3) neri rulex, loredana puttana
    4) ora piu che mai, armi agli operai…

  22. Ma sta tipa è la moglie di natalino russo da seminara? scrive anche più o meno come lui….

  23. Quelli di Splinder sono noti per fare orecchie da mercante a qualsiasi protesta, anche le più giustificate. Per cui scordatevi di fare appello ai termini di servizio.

    Se insiste a danneggiare il prossimo, l’unica via è quella legale. Purtroppo. Perché si spera sempre di poter risolvere le cose pacificamente. Invece no. Alla faccia dei bloggerS per la pace.

  24. Tutti i blog di Lunadicarta

    Ricordatevi che se lei vi attacca le sue minacce verranno postate in tutti questi blog:

    http://lunadicarta.splinder.it/

    http://lunattivissima.splinder.it/

    http://lunadicarta.iobloggo.com/

    http://lunadicarta.blog.excite.it/

    http://lunadicarta.ilcannocchiale.it/

    http://bloggersperlapace.splinder.it/

    http://giustiziaquotidiana.splinder.it/

    http://dragonair.splinder.it/

    http://lunadicarta.ilcannocchiale.it/default.asp

    http://net10soffitta.splinder.it/

    http://sudnoscorie.splinder.it/

    http://www.controguerra.splinder.it/

    http://giustiziaoggi.blog.excite.it/

    http://giustiziaquotidiana.blogspot.com/

    http://iperurania.splinder.it/

    http://aaigemelli.splinder.it/

    http://gqpolitico.splinder.it/

    http://morandi.clarence.com/

    http://salottieri.splinder.it/

    http://lunadicarta.blogspot.com/

    http://zell.splinder.it/

    http://aaigemelli.splinder.it/

    e in futuro, probabilmente anche su questi domini :

    http://www.lunadicarta.net/

    http://www.argonews.it/

    Insomma, verrete sputtanati ingiustamente in tutto il web.
    postato da Vittime-di-Lunadicarta alle 16:30 | link | commenti (6)

  25. Io vorrei far notare che si insulta pure da sola, poichè tra i commenti del post segnalato lunattivissima dice: “malataaaaa” a luna di carta.

  26. Fine dei giochi

    In un momento in cui la denuncia è di moda, ho deciso di aggregarmi a questa simpatica tendenza. Dato che non si decidono a pagarmi, tra poco gli farò una proposta: – o mi danno tutti i soldi che mi…

  27. A parte la tristezza, è un evento interessante. Si può scrivere quel che si vuole su Internet? Non parlo della evidente non diffamazione della tipa, ma di quel che sta facendo lei agli altri. Probabilmente converrebbe fare uno sforzo e tornare a leggere il suo blog quanto prima (zero).
    E mi piacerebbe che le presupposte cinquanta persone della community dicessero qualcosa…

  28. Mr.Neri, mi dispiace deluderla.
    Dalla paciosa invasata, l’astro cartaceo, la pasionaria del tarocco, Lei non avrà notizie, nè soddisfazioni giudiziarie.
    Ella, la polimorfa dei buoni sentimenti, farnetica pesantemente, ed ha più volte minacciato, o fantasticato via, querele su querele anche nei miei confronti.
    Beh, che dire? pensavo d’aver trovato i fondi per le mie vacanze; se non queste, almeno quelle del prossimo anno.
    Invece, niente.

    A renformare amore e fede e spera
    e ben conforto entra noi, bella gioia,
    e per intralassar corrotto e noia,
    e che ‘n trovar lo saver meo non pera,
    me sforzeraggio a trovar novel sono.

  29. Sono una delle 50 persone della community Bloggersperlapace. Ho chiesto la mia cancellazione alla responsabile, Loredana Morandi, perché come altri non condivido le azioni, giudiziarie e non, da lei assunte. Sto ancora aspettando che il mio link scompaia …

1 Trackback / Pingback

  1. Duna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.