La giornata Kotiomkin (17 maggio 2013)

marinaberlusconi

 

  • Morto Videla, l’uomo che fu accusato di essere colluso con Bergoglio e la Chiesa cattolica. (Saverio Raimondo)
  • videlaBerlusconi: “Non reagiremo ai falli”. Bene: se me lo mettete a pecora inizio io. (Gianluca Neri)
  • Oggi è la giornata mondiale contro le giornate mondiali. (Francesco De Collibus)
  • Al processo, Ruby vuota il sacco. Ed è la prima volta che lo fa gratis. (Andrea Vasumi)
  • Ruby: «Ad Arcore balli ma non sesso”. Certo: e su Youporn lezioni di pilates. (Massimo Bozza)
  • Ruby alla Boccassini – “Quello che vidi nel tempo che rimasi ad Arcore mi fece rimanere a bocca aperta”.
    – “Per quanto”?
    – “Il solito: 100 euro”. (Alessio Tagliento)
  • La Minetti, vestita da suora, si inginocchiava da Dio. (Carlo Turati)
  • Il primo tweet di Balotelli è una foto col suo cane: “Lo so, è strano ma mi fa molto ridere” ha detto il quadrupede. (Massimo Bozza)
  • Per colpa della crisi, in Venezuela manca la carta igienica. In compenso vanno a ruba i libri di Fabio Volo. (Andrea Vasumi)
  • E’ morto il dittatore argentino Videla. Le sue ultime parole: “Eliminará la Imu”. (Massimo Bozza)
  • Marina Berlusconi: “Mio padre colpito nella sua dignità”. Cazzo, che mira! (Andrea Vasumi)
  • Belgio, proposta di legge per utero in affitto. No, Silvio, non è quello che pensi. (Stefano Gorno, Gnomiz)
  • Il messaggio del Capo dello Stato contro l’omofobia: «Un pensiero particolare ai giovani ricchioni colpiti dal bullismo». (Alessio Tagliento)
  • Oggi è la Giornata Mondiale contro l’omofobia. Son tutti froci con le feste degli altri. (Paolo Labati)
  • Crisi: il mattone non vola più. Tranne in Val di Susa. (Carlo Turati)

[alert-announce] Kotiomkin è un libero laboratorio di satira che deve tutto a chiunque altro abbia provato a fare satira in questo paesaccio. E’ un progetto in continua evoluzione e aperto a chinque ne abbia voglia: oggi è quello che vedete; domani sarà mille altre cose. Potete proporre le vostre battute scrivendole nei commenti qui sotto, o nella nostra pagina Facebook. [/alert-announce]

(Visited 81 times, 1 visits today)

1 Comment

Rispondi