Televisione

(Visited 31 times, 1 visits today)

42 Comments

  1. Il Tg5 di oggi, 29 novembre, riserva un filmato-spot di quasi 5 minuti alla “Fiera del libro usato”, organizzata a Milano da un certo Marcello Dell’Utri. Chi è? “Un grande cultore dei libri”, spiega la giornalista. Già! Ecco chi era! Un cultore dei libri… Ecco perché questo nome non mi era nuovo!

    http://www.brioches.ilcannocchiale.it

  2. Massimo, ti prego… anche in questo caso, come per quello della social card, bisogna saper guardare un pò più a fondo, per capire di cosa si tratti veramente e per capirne la gravità. Capisco che possa non fregartene niente del raddoppio dell’iva su sky, a te come anche a uno come me, che sky non ce l’ha nemmeno, quindi problemi degli altri. Ma qua il problema è che raddoppia l’iva su sky, mentre sul DIGITALE TERRESTRE MEDIASET no. Sai quanti utenti Sky, di fronte alla necessità di ridurre le spese di famiglia ed eliminare quelle superflue per fronteggiare la crisi, daranno disdetta dall’abbonamento Sky che aumenta, per poi sottoscriverne uno nuovo col DIGITALE TERRESTRE di BERLUSCONI, che invece stranamente non aumenta? Ce l’hai un’idea di quanti potenziali nuovi clienti perderà Sky ed acquisterà invece MEDIASET con questa “manovra anti-crisi”? Ancora una volta, per l’ennesima volta, di fronte a problemi reali e di una certa gravità, QUEL SIGNORE LA’ trova un modo per favorire e far guadagnare se stesso e le sue aziende…

  3. “Sai quanti utenti Sky, di fronte alla necessità di ridurre le spese di famiglia ed eliminare quelle superflue per fronteggiare la crisi, daranno disdetta dall’abbonamento Sky che aumenta, per poi sottoscriverne uno nuovo col DIGITALE TERRESTRE di BERLUSCONI”

    Eh, milioni immagino…

  4. ” Eh, milioni immagino…”

    Io invece immagino che se anche fossero davvero milioni, a commentatori come Hyena je rimbalzerebbe lo stesso.

  5. hyena mi stupisco della sciocca osservazione che hai fatto,
    fosse anche solo uno è una cosa disgustosa e forse pure illegale e si chiama palese conflitto di interessi.
    oggi è sky, domani aumenta l’iva su repubblica e corriere, dopodomani su chi vota pd …

  6. dio santo, ma siete davvero così imbecilli? ma come si fa, ‘sto qua fa gli stracazzi suoi coi voti di voi povere bestie e voi ci scherzate con frasette tipo ‘milioni immagino’ o ‘governo affamatore’. ma dico io, ma davvero così ciechi?

  7. Siamo alle solite. Il premier che utilizza il suo potere politico a fini personali. Ora, a farne le spese, sarà la tanto temuta concorrenza, Sky, che, senza ricevere alcun aiuto di stato, si è imposta sul mercato delle pay tv.
    Risultato: aumenteranno le tasse per oltre 4.5 milioni di famiglie.
    Conflitto di interessi, promesse non mantenute, aumento delle tasse, danneggiamento della concorrenza…ecco cosa fa il nostro bel governo!
    Doveva essere un decreto “anti crisi”…si, anti crisi ma solo per Mediaset Premium!

  8. non hanno aumentato un bel niente…io l iva la pago gia al 20% tutti pagano l iva al 20% non l hanno aumentata al 30% per sky l hanno semplicemente portata al 20%…la situazione scandalosa era quella precedente
    ora scusate ma ho freddo ,leggendo questa notizia mi son stracciato le vesti …vado a vestirmi e poi comprare il digitale terrestre

  9. espertume, se Fede finiva sul satellite (come avrebbe dovuto) scommettiamo che l’IVA restava dove stava e scommettiamo che ti incentivavano la parabola? Di Sky non me ne frega proprio niente, è solo l’ennesimo piccolo indizio. Eppure – mumble mumble – certa gente si professava paladina del liberismo. Si, Made in Italy però.

  10. Se qualcuno non sapesse cosa sia il conflitto d’interesse che oggi denuncia il PD con tanto fervore, si vada a guardare l’elenco dei provvedimenti NON varati dal precedente governo.

    Il conflitto d’interesse è quella voce che nell’elenco delle cose non risolte sta tra la commissione d’inchiesta su Genova e i Pacs.

    L’aumento dell’Iva a sky è una di quelle mosse per le quali io vorrei vedere il cavaliere spedito su marte insieme a tutta la sua cricca.
    Sul vettore cosmico, però, si lascino quei dieci venti seggiolini liberi per tutti quelli che nel PD oggi gridano allo scandalo del conflitto d’interessi e che quando potevano leggiferare in materia se ne sono guardati bene dal farlo.

  11. . Sai quanti utenti Sky, di fronte alla necessità di ridurre le spese di famiglia

    Non diciamo bischerate, chi ha SKY non ha questi problemi economici, altrimenti non si dedicherebbe al superfluo.Quindi chissenfrega degli utenti Sky.

  12. Il problema, per quelli che stanno guardando il dito, non è l’IVA di SKY, ma il solito maledetto conflitto di interessi.

  13. Chi si sta lamentando del conflitto di interessi, è pregato di ricordarsene la prossima volta che andrà a votare.
    Perché sbagliare una volta (1996-2001) può capitare, sbagliare due (2006-2008) puzza di malafede.

  14. non confondiamo

    il vero nocciolo del conflitto di interessi non è (neppure) la cosa, sebbene scandalosa, di un primo ministro che si fa le norme a favore delle sue aziende

    il vero nocciolo è possiede un tipo di azienda che plasma milioni di menti deboli con un’informazione del tutto menzognera, un persuoasore occulto spaventoso e determinante nell’esito elettorale

    se berlusconi fosse proprietario di aziende di sofficini di pesce o che fabbricano stringhe per le carpe, sì, farebbero schifo delle norme orientate a indurre un maggior consumo di bastoncini di pesce o di stringhe

    ma almeno nessuno può essere plagiato da un surgelato o da una cordicella

    è che sono aziende opinion maker, le sue di lui:e questo è semplicemente pazzesco.

  15. Mi permetto di ricordare anche che e’ stato negato alla RAI (i cui introiti pubblicitari sono crollati indovinate a favore di chi) l’adeguamento dell’importo del canone all’inflazione. Adesso, mi raccomando, commentiamo soprattutto che i programmi RAI fanno all’80% cagare …

  16. per me siete solo una massa di sfigati di sinistra inaciditi come delle zitelle 50enni. L’iva del 10 applicata a sky per 8 anni era stata prorogata e il VOSTRO governo Prodi voleva abolirla ma non aveva la maggioranza.. Tutte le tv a pagamento hanno l’iva del 20 e sky l’aveva ancora al 10. Informatevi e non continuate a fare passaparola soltanto di menzogne.

  17. per me sei solo uno sfigato incapace di capire che l’IVA di Sky è un dettaglio che viene preso ad esempio per illuminare il conflitto d’interessi e che la manovra semplicemente -non esiste- essendo un mero gioco delle 3 carte, non essendoci nessuna risorsa aggiuntiva

    tanto sfigato che non sei nemmeno capace di confrontare il nulla nanesco con ii provvedimenti presi dagli altri governi europei, persino la Polonia ha stanziato 40 milirdi di €, solo quel cazzone di Tremonti pensa che sia ancora il caso di scherzare con il fuoco e di usre i poteri del governo per fare i cazzi del padrone e dei suoi amici

  18. a parte che il conflitto di interessi pè quello che ho ricordato al commento 18, e su questo vedo che i non inaciditi di destra glissano che è un piacere

    a parte ciò

    il fatto che prodi pensasse di varare a una determinata normativa fiscale sulle tv (quale che fosse) suona un po’ diverso da come suona se la vara berlusconi

    no, così per dire, eh
    prodi, di tv, al massimo ha un 20 pollici in camera da letto per vedere un film in seconda serata, con il pigiamo acrilico e la testa di flavia su una spalla, che ronfa beata

    berlusconi, di tv ne ha di più, e più grosse

  19. Scusatemi ma non capisco: se Berlusconi è satana perchè è il monopolista dell’informazione televisiva in Italia, Murdoch, che è un monopolista di classe mondo, chi è?

    Poi si puo’ e si deve discutere di privilegi, incisività etc. ma vedere il nostro W difendere il mogul delle reti via satellite a me, personalmente, fa un po’ strano.

    Sono l’unico a vederci un po’ di malafede? o è solo il suo solito buttarsi sul primo carro alla “yes weekend” e “i have a drink” (Mak, fosti geniale!) ??

  20. guarda, 404, io, che sono alquanto antiberlusconiano, trovo le proteste dell’opposizione per ‘sta storia dell’IVA di SKY sproposzionata.
    Non si affama nessuno, l’IVA è al 20% su un mucchio di beni e servizi più importanti.
    Ma se considero sproporzionata la portata della protesta è perchè Berlusconi fa di ben peggio.

    Ma molto peggio.

    Allora, più che grossa questa protesta, sono piccole, troppo, quelle per le porcate madornali che lui e i suoi schiavetti di governo e di parlamento commettono ogni giorno, da anni e per anni,

  21. 404, hai sentito qualcuno esultare per le cazzate di Uolter?

    oppure le cazzate di Uolter rendono meno cazzate quelle di berlusconi?

    com’è che quando il governo di B. fa una cazzata 8e ne fa a nastro) l’unica risposta dei fan consiste nel tirare in mezzo Uolter o Prodi e non c’è -mai nessuno- capace di difenderlo sul merito dei provvedimenti?

    secondo me è perch sono indifendibili, non posso credere che tutti i fan del governo siano tutti così idioti da non usare argomenti utili se ce ne fossero

    poi c’è da notare che, come al solito, Uolter fa casino per le cazzate e non è in grado di afferrare e demolire il quadro d’insieme, ma questo nulla toglie al fatto che le decisioni del governo siano pura cosmesi

  22. peloro scusa ma non ti seguo proprio
    sei contrario all aumento dell iva di sky ma favorevole ad un aumento del canone rai ???
    premesso che parlare di sky come di un lusso mi pare una cazzata dato ceh l abbonamento mensile costa quanto un mese di caffe o un mese di sigarette…ma sicuramente è piu lusso della rai
    aumentare il canone rai sarebbe stata una cosa ingiusta e ingiustificata( seriamente la rai non è la bbc i programmi che fa la bbc la rai se li scorda e non per mancanza di fondi ma per gestione assurda) portare l iva di sky a l livello di tutte le altre aziende d italia no

    sky è poi leeader mondiale delle pay tv secondo te un aumento del 10% dell iva sulle pay tv fa a danneggiare piu sky o una tv appena nata come puo essere il digitale di mediaset o quello di la7??

    poi dai non sono gli unici contenti dell fatto ceh si giochi tutto secondo le regole
    http://punto-informatico.it/2492907/PI/Brevi/tv-media-giusta-iva-al-20-cento.aspx
    e sinceramente fra dare i soldi al pier oppure pagare murdoch per stupendiare bill O’Reilly preferisco tutta la vita il pier

  23. il problema è che non ci sono solo quelle due opzioni, caro espertume

    io sinceramente preferirei dare i soldi a quelli da social cardi piuttosto che ad un qualsiasi impresario spettacolare

    non accetteresti un po’ meno di ricchezza al mondo della tv in cambio di un po’ meno di miseria?

  24. @mazzetta: non si tratta di essere fanboy del governo tirando in mezzo W, si tratta piuttosto di notare quanto W non perda una benedetta occasione per dire qualcosa di sinistra, ma soprattutto per stare zitto.

    Quell’uomo riuscirebbe a perdere un elezione perfino a fantasilandia, e sono convinto che, se il PD non cambia leader alla svelta, al prossimo giro il governo verrà confermato.

  25. Dal Corriere

    ” Per l’ad della pay tv «è utile ricordare che l’aliquota Iva del 10% sugli abbonamenti pay tv è stata introdotta nel 1995 dal governo di Lamberto Dini. Il senatore Dini è oggi un membro del gruppo del Pdl al Senato. La principale pay tv che operava in Italia in quel periodo era Telepiù controllata per il 34% da Leo Kirch, per il 33% da Nethold of South Africa, per il 23% da Renato Della Valle e per il 10% da Fininvest».

    Ricorda ancora Mockridgeche «l’altra pay tv Stream allora di proprietà di Telecom Italia e presente sul mercato dal 1993 ha beneficiato di questo tasso agevolato a partire dal 1997 quando il primo governo Prodi lo estese anche alla tv via cavo. News Corporation ha acquisito il 35% di Stream solo nell’aprile del 1999 e ha aumentato successivamente la sua quota fino al 50%». «Sky Italia – continua – è nata invece solo nel 2003 a seguito della fusione tra Stream e Telepiù approvata dalla Commissione europea». Quindi, sottolinea Mockridge «le attività televisive a partire dal 1972 erano soggette ad un Iva del 6% successivamente aumentata all’8% e poi appunto nel 1995 al 10%. Vorrei infine ricordare che ad oggi assieme ad altri prodotti che hanno diritto ad un’Iva agevolata – conclude – ci sono i prodotti editoriali stampati che godono di un’Iva al 4% così come il canone Rai”

    Berlusconi se la racconta a modo suo. Sopresa.

  26. @espertume
    Non sono contrario all’aumento IVA a Sky. Come e’ gia’ stato detto da altri, riscontro un fastidiosissimo “prurito” da conflitto di interessi.
    Allo stesso modo il penalizzare la RAI di qualche euro virgola qualche altro centesimo altro non e’ a mio parere che una ulteriore manifestazione del conflitto di cui sopra e di disprezzo nei confronti di tutto quanto appartenendo allo Stato appartiene anche a me ed a me deve dare servizi che finanzio pagando adeguate tasse. Ovviamente la RAI cosi’ com’e’ non merita certamente la quota che riceve tramite il pagamento della tassa sul possesso di un’apparecchio televisivo. Che possa vedere le reti mediaset mi interessa poco, li’ decide il mercato; ma che io debba ricevere dalla RAI un’offerta varia ed adeguata lo ritengo obbligatorio.
    Ma a chi tocca intervenire sulla qualita’ delle trasmissioni ? Chi ha il timone in mano ?
    Il mancato rispetto per la RAI e’ lo stesso per la scuola e per la sanita’ pubblica, ma sono fuori argomento in questo topic per cui mi fermo qui.
    Saluti.

  27. “Una campagna per informare le famiglie italiane sulla decisione del Governo di aumentare le tasse sulla pay tv dal 10 al 20%: Sky Italia ha preparato con creatività interna in tempi record uno spot on air da ieri sui 130 canali della piattaforma.
    Il film, che nella prima parte utilizza immagini della crisi economica in atto, delle conferenze stampa di Berlusconi e di Tremonti, sottolinea il cambio di rotta del governo rispetto alle promesse di non toccare il portafoglio degli italiani. “Questo aumento interessa 4 milioni e 600.000 famiglie – recita la bodycopy -. Se il Parlamento non lo bloccherà, entrerà in vigore il prossimo 1 gennaio. Se credete che questa decisione sia sbagliata scrivete una mail a: segreteria.presidente@governo.it. Per dire al Governo la vostra opinione”. [fonte Pubblicità Italia]

    Questa sì che è pubblicità regresso.

  28. Europa, infrazione europea, ce lo chiede l’Europa, bisogna allinearsi all’Europa……

    certo certo, belle parole, bravi….
    poi magari per ciò che concerne Europa 7 e Rete 4 sentiamo che dice l’Europa ??

    pagliacci

  29. scusate:
    a) per “tasse” si intendono imposte dirette e NON certo l’aumento del costo di servizi non essenziali a pagaemnto, tantomeno canali satelitari;
    b) MEDIASET già paga IVA al 20% sul DTT
    c) se la REGOLARIZZAZIONE dell’IVA è uno strumento per reperire i fondi per la SOCIAL CARD, non mi sembra scandaloso.
    d) se aumentasse l’IVA sull’acquisto di SUV, vi unireste alle proteste dei potenziali acquirente e delle case produttrici???
    e) chi ha 60 euro al mese da permettersi sky, può pagarne 6 in più…
    f) volete che, invece di REGOLARIZZARE SKY si aumenti il costo dei ticket sanitari, dei biglietti FS, oppure???
    non fate battaglie inutili, ho visto anche LIPPI protestare a favore di SKY…un miliardario, pagato dalla FIGC, coi soldi pubblici!!!!!!!!!!

  30. pr possono anche mettere al 50% l’iva si Sky, ma il problema ce l’hai tu che fai finta di non capire il punto, che per la questione Sky è il conflitto di interessi e per la manovra è che è finta

    a te piace questa bella manovra?
    perchè?

  31. per quanto mi riguarda possono portare l’iva di Sky al 100%, non mi sembra un bene di prima necessità.
    Soprattutto per quelli che 100 euro l’anno di canone rai sono troppi ma 50 al mese per il satellite va bene perchè mia figlia vede disney channel.
    l’aumento dell’Iva serve per la social card ? si poteva partire risparmiando per la produzione di tutte le plastic card ??
    Quanto guadagna quell’ente filantropico chiamato Mastercard che ci guadagna l’1,2% a transazione ???
    Bisognava aiutare Mastercard ???
    Aumentino l’iva dei SUV (che tanto chi li compra se chi non quelli che regolarmente li scaricano dalle tasse??)
    aumentino l’iva sulle imbarcazioni che tanto appartengono alle aziende…
    inizino a setacciare impresa funebre per impresa funebre e vediamo se un pò di nero non esce fuori.
    tassiamo i benefit aziendali per i manager che hanno auto aziendale, premi etc….

  32. sono d’accordo con balthazar, che dice cose ragionevoli, non certo accecato dalla politica…il conflitto di interessi è ovunque, anche obama è appoggiato da banche, istituti finanziari e dovrà occuparsi del loro futuro…la cosa più importante è che il conflitto di interessi sia noto (e lo è nel caso del berlusca, di obama, ecc)..non nascondetevi sempre dietro l’ideologia. suvvia, sapete chi nomina i vertici di coop e unipol? il pd. e chi gestisce le regioni in cui operano? il pd. etc…
    ma non ne facciamo sempre un botta e risposta. aumenta sky e chi se lo compra pagherà un po’ di +…non si è certo protestato quando ad agosto i prezzi di sky sono aumentati, obbligando tutti al mimino di 39 (x 2 pacchetti). nessuno ha protestato quando sky ha comprato la serie b e NON L’HA OFFERTA agli abbonati del pacchetto CALCIO che devono comprarla con pay per view….suvvia, non difendete chi ha i contributi statali (sole 24 ore, corriere della sera, foglio, etc…) : in quale altra parte del mondo i giornali si reggono NON sui lettori, ma SUI CONTRIBUTI STATALI??

  33. Alla fine aveva ragione Lui!
    La commissione Europea lo ha “costretto” ad “aumentare” l’IVA di Sky!
    Infatti tutti sanno che “chiedere” equivale a “costringere”, e “uniformare” è sinonimo di “aumentare”.
    Quindi luridi comunisti giornalai fatevi offendere sennò vi tolgo la pubblicità e sono cazzi vostri. ;P
    A parte gli scherzi,non sta a me decidere se sia giusto aumentare o meno l’IVA sulle Pay Tv(avrebbe potuto uniformarla al ribasso),so solo che il digitale terrestre lo stiamo pagando NOI in parte con quei 40 miliardi di euro della finanziaria 2006 e li stà realizzando la Rai.Non credo che lo Stato abbia mai finanziato direttamente Sky.Questa corsa allo switch off dell’analogico per il prossimo anno ne è la prova
    Io piuttosto toglierei l’IVA sulla carne,invece di umiliare tutti questi anziani che fanno la fila ai CAF.
    Con i tempi ristretti che ci sono,e conoscendo la puntualità del sistema Italia,chissà quanto dovranno aspettare.

  34. L’anomalia non è LUI in quanto tale, ma in quanto proprietario di tutto ciò che, legiferando, viene toccato.
    Nomina i presidenti Rai.
    Nomina i presidenti Vigilanza Rai.
    Attacca i direttori di Stampa e CDS , questo sì gravissimo, perchè rei di non avere un atteggiamento stile Pravda con Breznev.
    Tramite IL GIORNALE attaccava Prodi notte e dì.
    Si ricorda dell’ Europa quando si alza l’iva alla concorrenza e non quando deve mandare Rete4 sul satellite e dare le frequenze liberate ad Europa 7.
    Tornando al dl anticrisi:
    Avesse portato l’iva di mediaset al 10 % sarebbe stato molto peggio, ovvio, ma da furbone qual è e per far bella figura con quello che lui chiama il pubblico (popolo italiano), ha optato per la seconda possibilità; calcolato tutto.
    Il problema è che chi decide di portare l’iva di SKY al 20% è IL proprietario di Mediaset (che è anche premier).

  35. >>Chi si sta lamentando del conflitto di interessi, è pregato di ricordarsene la prossima volta che andrà a votare

    Perchè votando a sinistra il conflitto di interessi sarà risolto vero spider? Uah, ah, aha, ahahahahahahahahah!
    Ma vaia vaia, sei ridicolo come tutti coloro che ancora confidano nel voto a sinistra per cambiare le cose.

  36. You’ve made some good points there. I checked on the web for additional information about the issue and found most individuals will go along with your views on this website.

1 Trackback / Pingback

  1. Sky contro il Governo - PoliticaLive

Rispondi