Filetto alla Berlusconi

Tanto per essere chiaro ci andrò dritto per dritto: a incazzarsi Berlusconi non ha ragione, ha ragione da vendere.

Le intercettazioni pubblicate con grande pompa dall’Espresso, e rimbalzate su tutti i principali quotidiani italiani, non solo non hanno alcuna rilevanza penale, ma nemmeno informativa; e persino logica. Non dicono niente che non fosse già di pubblico dominio, ma in più sputtanano dei poveretti che cercano di lavorare e per farlo devono abbassarsi a chiedere a terzi il favore di un provino (che, com’è noto, non si nega a nessuno), e fanno fare la figura dei poveretti ad altri (Saccà, B. stesso) che poveretti non sono affatto. “Rivelano un costume”, dice. Ma è un costume che è lo stesso da sempre, o davvero pensate che Carlo Ponti non fosse vagamente interessato quando sceglieva registi, produttori e copioni per farci recitare la Loren? Preferisco pensare che chi ha deciso di pubblicarle, le intercettazioni, lo abbia fatto con il solo e unico fine di vendere qualche copia in più. Altrimenti devo credere che costui sia seriamente convinto che in queste conversazioni vi sia la schiacciante prova di una qualche grave ingerenza nelle cose dello Stato o della televisione, commerciale o meno, e che tutto ciò serva a fare la guerra alla proposta di B. di abolire le intercettazioni, quando è esattamente il contrario. In entrambi i casi, spero che queste persone, che si dicono di sinistra, si rendano conto di aver offerto un formidabile destro al Presidente del Consiglio per aver mano libera nel forgiare norme repressive sulle intercettazioni, e contemporaneamente per essersi guadagnate il pane in modo così infame.  

L’unica cosa che si può aggiungere è che B. si è, in modo traslato, fregato con le sue stesse mani, la sottocultura che ha imposto all’Italia per ragioni mercenarie essendogli rinculata addosso. E la fiction, miracolo, nemmeno c’entra.

Con la signorinizzazione (“Chi”) e la defilippizzazione (“Amici”, “Uomini e donne”) del Paese, infatti, la sterzata reality-gossip da cui le aziende di B. traggono gli utili necessari al mantenimento della ricchezza che gli è stata fondamentale per la propria affermazione in politica, il reality-gossip stesso è diventato bene di pregio, che sul mercato delle commodities culturali possiede un valore altissimo e privo di segno, men che meno ideologico o politico.
Come poteva uno come B. non immaginare che di tutta questa macelleria sarebbe lui stesso diventato il taglio più prelibato?

 

(Visited 20 times, 1 visits today)

35 Comments

  1. quando gli italiani riapriranno gli occhi
    avranno di fronte a loro un altro piazzale Loreto
    e di nuovo un “paese” (eufemismo) allo sbando. MERITATISSIMO SBANDO, più di quello dell’altra volta perché democraticamente voluto, votato, festeggiato
    buona catastrofe babbei

  2. gianluca, adoro il tuo “stile istrionico” ma come fai?
    a me vengono sempre giù delle cose loffie.. (pur con tutti gli sforzi)
    alla fine qualcuno a cui piacciono si trova, però sospetto che abbiano gusti particolari,
    mi sa che lo stile istrionico o ce l’hai o non ce l’hai, e’?

  3. Gentile Roberto Moroni,
    mi chiamo rwidam, proprio come la mail, c’è scritto lì.
    Anzi se vuoi, via mail ti fornisco anche nome e cognome.
    Dato che tengo sommamente al futuro dei miei nipoti, ritiro pubblicamente quanto detto nel mio precedente commento.
    Devo avere del tutto frainteso i contenuti dei tuoi post a proposito degli argomenti da me citati, pubblicati sul tuo blog.
    Ne consiglio la cui lettura a tutti, magari con dibattito successivo, tanto per capire come possa avere preso una simile cantonata.
    Con tante sentite scuse,
    Rwidam.

  4. errata corrige: il cui del penultimo periodo è un refuso.
    mi scuso, il risveglio è stato difficile…

  5. Come dice Libero “il problema è la gnocca”, la questione
    riguardante i senatori da corrompere per far cadere
    il governo no, è roba vecchia!
    E’ un po’ come vedersi un normalissimo film porno
    dopo essere incappato in quello con le minorenni, l’asino
    e il nazista.
    Un grosso sbadiglio e si cambia canale.

  6. interessante la rilevazione del secondo capoverso di Rinascita liberale.Credo che sia più immorale una puttana consacrata.Ma visto che ci troviamo accampati al monte di pietà(pleonasticamente,dal momento che l’asta è già stata esperita e l’attuale premier si è già aggiudicato quello che era rimasto da perdere dopo esserselo disputato in quella che è stata “una fottutissima lotta alla pari” con coloro che oggi gridano al regime come corvi di campagna)sono saltate un po tutti i parametri

  7. NANI E ZOCCOLE

    Negli Stati Uniti, Clinton per un pompino ha dovuto chiedere scusa pubblicamente alla moglie e alla nazione ed è stato tenuto sulla griglia per 4 anni. In tutte le democrazie europee qualunque scandalo sessuale provoca immediate dimissioni del politico di turno. Da noi anche se si scoprisse che tutto il CdA Rai, la Commissione di Vigilanza, L’AGCOM, Berlusconi (CAPO DEL GOVERNO di un Italia alle prese con la più grossa crisi dopo la seconda guerra mondiale e con il rischio del declino inarrestabile), insieme a Confalonieri, Fede, Feltri e compagnia cantante, venissero colti in un rito orgiatico collettivo al fine del quale raccomandino le più sciapite ed inespressive ragazze tappetino a ruoli che deprimono tutta la fiction e squalificano e rincitrulliscono i telespettatori, bè anche se si verificasse questo, troveremmo qualcuno come l’autore del post che li giustificherebbe.
    Senza parlare dello schifo del Lodo Alfano e della legge-blocca-processi.
    Siamo un paese in completa decadenza, e neppure una decadenza elegante.

  8. poldo, hai ragione riguardo la maria laura.
    è che l’articolo se non altro mi fa pensare che anche in altre nazioni occidentali, a volte, le questioni politiche si intrecciano a storie di entreneuses. da noi questo avviene con più frequenza, secondo modelli di comportamento di cui il cav. è solo l’epitome, perché ampiamente praticati anche tra le file dei principali puponi a lui avversi. e da noi gli intrecci tra politica, stampa ed entreneuses sono intoccabili anche quando emergono in piena evidenza. forse non si possono toccare perché il nostro paese è povero di risorse, e quindi la nostra economia sfrutta effettivamente quasi solo mignotte, format televisivi e acqua minerale. a maggior ragione bisognerà prima o poi comprendere che le cose andranno male finché non pretenderemo di smontare l’oligopolio e la lottizzazione di mignotte e televisione. e non certo per azzoppare l’anatra di arcore, che tanto è già anziano e ha stragoduto, quella ormai è una storia persa.

  9. L’ abnorme sforzo di immedesimazione che mi è costato il cercare di capire cosa si deve annidare nella psiche di chi scrive un post così autolesionisticamente imbecille mi ha cagionato il florilegio di alcuni dolorosissimi lampadari di emorroidi.

    Avrete presto notizie dei miei legali per una richiesta di risarcimento.

  10. vedi,
    non sei cattivo, e’ solo che querelare, giustificare il potente…

    il tuo alito puzza di…faccismo

    a meno che non
    ti serve un lavoro in rai?!

  11. B. Ma io purtroppo parto stasera per Roma, perché mi hanno chiesto di parlare domani mattina alla Cisl e siccome, e,e,e, questo Bonanni della Cisl controlla tre senatori?
    D. Eh, lo so, infatti
    B. E sono costretto ad andare indietro a questa cosa

    In effetti anche questa non è di rilevanza alcuna…

  12. Ormai accade sempre più spesso che penso o scrivo una cosa e poi la ritrovo domenica mattina nell’editoriale di Scalfari. Lo leggo da così tanto tempo che ormai siamo in comunione di pensieri. Ma proprio uguali.

    Questo è un pezzo del suo articolo di oggi e per una arte si occupa dello scandalo delle intercettazioni. A proposito pare che nelle altre 8400 intercettazioni fatte a Sacca si parli pesantemente di due delle ministre del governo. Chissà chi sono? Una mezza idea ce l’ho. :)

    http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/politica/scalfari-fondi-2/scalfari-29-giugno/scalfari-29-giugno.html
    …..
    Nel 1998, cioè ventiquattro anni dopo la conclusione del “Watergate”, scoppiò lo scandalo Lewinsky, subito battezzato “Sexygate”. Questa volta il bersaglio fu Bill Clinton, presidente democratico. Il reato non era neppure un reato ma pratiche di sesso orale effettuate ripetutamente nella sala ovale della Casa Bianca. Per mesi e mesi i giornali e le televisioni americane e di tutto il mondo aprirono le loro pagine alle rivelazioni sul sesso orale tra Monica e Bill, i protagonisti furono intervistati decine di volte e così pure Hillary, la moglie del Presidente. La vita privata e le intemperanze sessuali di Clinton furono raccontate nei minimi dettagli. Alla scadenza del mandato il giovane Bush, repubblicano, vinse le elezioni a mani basse.
    Nessuno in America propose restrizioni alla libertà di stampa. Casa Bianca e Congresso non vararono alcuna legge che vietasse alcunché alla stampa essendo che, per radicata convinzione degli americani, la vita privata e quella pubblica dei politici sono sempre state sotto il controllo dei “media” senza restrizioni di sorta se non nei casi di diffamatoria e calunniosa non verità.

  13. Mentre Scalfari, per far contenti i lettori che si credono intelligenti, fa cazzeggio, gossip politico, si occupa di cazzate e continua a chiamare la maggioranza degli Italiani coglioni, le cose serie vanno avanti. Il governo raggiunge l’Intesa per la Torino Lione. La TAV va avanti, deo gratias.

  14. Purtroppo per la tua ignoranza l’accordo sulla torino-Lione non è stato per niente raggiunto dal governo impegnato dalle veline e dalla legge che brocca 120.000 processi e dall’immunià vita natural durante dell’unto.

    L’accordo è stato raggiunto tra i sindaci della Val di Susa e dall’Osservatorio Tecnico in base all’accordo fatto nel giugno 2006. http://www.comune.villarbasse.to.it/notizie/tav/ordine2.pdf
    Il governo non c’entra niente.
    Il governo se ne occuperà a metà di luglio, se avrà tempo tra uno scandalo sessuale, un processo ed una legge salva-premier.

  15. Ti è rimasto Scalfari, caro Ventomare. Questo anziano e, con tutto il rispetto, rimbecillito affastellatore di fole e di errori in nome del suo personale antiberlusconismo.
    Il nostro contuttoilrispetto Rincoglionito parte da un assunto: che, essendo noi sotto regime, sia in pericolo la libertà di stampa. Una roba a cui non presta orecchio neppure il più savio dei sinistri.
    Dimentico che si tratta di abuso di intercettazioni da parte delle procure ecc ecc, parte con una manfrina che ha origini nientedimeno che dal Watergate, che aveva implicazioni di ben altro spessore. E non dovrei star qui a spiegarle. Poi, a volo d’uccello, plana sull’affair Clinton, che artatamente ribattezza “Sexygate”, sino ad inventarsi che per queste “pratiche di sesso orale effettuate ripetutamente nella sala ovale … alla scadenza del mandato il giovane Bush, repubblicano, vinse le elezioni a mani basse”. E qui, a maggior ragione, non occorre rettificare, visto che è storia più recente che tutto il mondo sa. Così come non mi soffermo sul Divo, messo così all’ammasso, a fronte di nessun ragionamento.
    Ti invito a leggere altre opinioni targate opposizione, meno farneticanti, sul reale oggetto della questione. Se non ti va, c’è una vasta letteratura fantasy, per lo meno dotata di una parvenza di accuratezza.

  16. Infine mi rivolgo a Murmur chiedendogli di leggersi bene il documento di oggi http://download.repubblica.it/pdf/2008/accordo_torino_lione.pdf e vedere quando e dove è sono state le scadenze della fase conclusiva dei lavori, su quale tavolo istituzionale e in che data.

    Perché tu vedrai che berlusconi con la sua faccia da c..o si prenderà il merito di questo. Gli altri lavorano e lui non sa far altro che pendersi il merito attraverso le televisioni, i giornali e quelli che imboccano come il nostro commentatore.

    Cara Virgina, come sei ingenua, se passa l’attacco alla magistratura, la prossima, già la manovra iniziata con la legge sulle intercettazioni, sarà òa tampa. con un processo che dura anni,sapremo di ciò che ci accade quando tutto sarà finito, anche la nostra libertà di essere informati.

    Mi sei simpatica, ma purtroppo non hai ben chiaro in quale sprofondo ci stiamo indirizzando. Nel baratro al cui fondo c’è la fine dello stato di diritto: “All animals are equal, but some animals are more equal than others”.

  17. Ho forse negato i meriti di Prodi, il mio democristiano preferito? In ogni caso l’intesa è tra sindaci e governo, e il governo che c’è ora è quello Berlusconi. Ripeto, senza togliere meriti a Prodi, anzi.

    Per il resto il mio punto non era neanche quello. Un elettore di centro destra dovrebbe essere contentissimo di leggere le cose che scrive Scalfari, perché il suo modo di pensare è la miglior assicurazione di altri cinquant’anni di governo del centro destra. Ma visto che inguaribile ottimista mi auguro un centro-sinistra politicamente decente, non sono per niente contento.

  18. per farti capire che l’intesa non è tra i sindaci ed il governo ti devo fare un disegnno?

  19. Cara Virginia, è più lucido e intelligente Scalfari mentre dorme, di quanto tu sarai mai in tutta la tua vita, moltiplicata per dieci. Rassegnati e giù il cappello quando parli di gente che ti è manifestamente superiore in tutto.

  20. Ventomare, non vuoi capire. A differenza tua, non ho alcun problema ad ammettere le cose buone che ha fatto Prodi, nonostante la coalizione politicamente indecente che lo reggeva. Il mio punto è che non solo l’opposizione (purtroppo), ma ormai anche la stampa d’opposizione si è involtolata su questioni di quasi-gossip politico per attaccare Berlusconi. Un’opposizione apparentemente dura (no al dialogo, attacco alle proposte di legge del governo etc.), ma in realtà politicamente vuota, inconsistente. Scalfari, appunto.

    Piuttosto, faccio io una domanda a te: un paio d’anni fa, nel pieno delle infuocate manifestazione NO-TAV, tu eri a favore o contrario alla sua costruzione?

  21. Oh ma io non ho mica detto di essere superiore al Fondatore. La questione non mi sfiora minimamente. Piuttosto tu, UomoMagico, non crederti super intelligente solo perchè, per la proprietà transitiva, difendi Scalfari.
    Io però ho un filo di lucidità in più per ricordare, ad esempio, che Bush non vinse a mani basse.
    E non continuo perchè sennò partono quei carampani la cui provenienza, nick o meno, è ormai riconoscibile dai bambini.
    Ventomare, non partire coi massimi sistemi sullo sprofondo, ti ho solo obiettato sul fondo di Scalfari che ti sei bevuto come un pappagallo. Tu che adori fare le punte alle matite.

  22. Sei tu che fai la punta alle matite, tesoro. Guardi la forma della storia delle mani basse, solo un piccolo aspetto dell’articolo e ti perdi la sostanza, la solita storia del dito e della luna: che da noi magari potrebbe anche capitare che una viene fatta ministro perché l’ha data e non succede niente, mentre se negli stati uniti ti scappa di farti fare una simpatica pompatina da una stagista nella stanza ovale ti si mette alle calcagna un mastino per 4 anni, e la stampa fa fuoco e fiamme. E nessuno l’accusa di essere un magistrato comunista magari anche ricchione, anzi.

  23. Che non ha ragione Di Pietro in quello che scrive nel suo blog? http://www.antoniodipietro.it/ Ragione da vendere. E riprende anche la storia delle intercettazioni di cui parla anche Scalfari nell’articolo di oggi, del Watergate, nel quale non ci sarebbero state le dimissioni di NIXON, chiaro un presidente degli stati uniti se non si fossero rese note.

    Mi sa che l’8 luglio ci vado anch’io.

  24. Anche se rifuggi dalle acclarate castronerie del pezzo che hai citato (delle quali è inutile ormai chiederti spiegazione), vedo che da quella prodiana sei passato alla causa dipietrista.
    Auguri per la tua nuova scelta vincente.
    E, per favore, tesoro riservalo a tua sorella.
    Sempre con simpatia, beninteso.

  25. è vero che giorg dabliu non ha stravinto in termini assoluti contro gore ma per apprezzare l’aspetto clamoroso della sua affermazione bisogna considerarne la caratura di noto tossicodipendente e bancarottiere sostenuto da sceicchi e predicatori pazzi. comunque erano anni e anni che il Congresso faceva la guerra di logoramento contro i democratici a suon di scandali, tra i quali quello dei pompini nella sala ovale.

  26. A me ‘ste nuove intercettazioni non dicono niente di interessante, nè di nuovo.

    E di conseguenza l’Espresso non ha avuto i miei euro.
    Avrà avuto quelli di Silvio e Roberto, sarà per questo che si incazzano così tanto?

  27. L’autore di questo post:

    Le intercettazioni pubblicate con grande pompa dall’Espresso, e rimbalzate su tutti i principali quotidiani italiani, non solo non hanno alcuna rilevanza penale, ma nemmeno informativa; e persino logica

    Cos’è, un post satirico? :D

    Ti prego di spiegarmi perchè non avrebbe alcuna rilevanza penale (visto che sono intercettazioni agli atti per una indagine di corruzione) e perchè non avrebbe rilevanza informativa (visto che porta prove al conflitto di interessi silvio-rai-mediaset e al comportamento da “agenzia di collocamento attrici” da parte dell’attuale premier).

    O dimmi se altrimenti questa è una tua opinione…
    Opinione che vedrei un po’ difficile da sostenere applicando la logica.

  28. Virginia, è stato “l’adori” fare la punta alle matite, il suo tono confidential nella forma, seppur inconsistente nella sostanza, che mi ha liberato inavvertitamente il tesoro. Ma poiché citando mia sorella mi hai bassamente colpito in un affetto che non ho, ti annuncio che da oggi il dialogo è finito e farò una dura opposizione. :)

  29. hei ma a te chi ti ha raccomandato? Ahhh lo stesso che ha raccomandato Facci? Cavolo.. se ne starà vergognando da un bel po’… perchè entrambi siete proprio delle sòle! Mamma mia… che disperazione usare la mente umana per scrivere certe ovvietà, al contrario. Uhè.. curati!

  30. Ci mancava qualcuno che difendesse B. su Macchianera.
    Questo post merita il premio “Bestiario” istituito nel ventennale della morte dell’ultimo neurone di Giampaolo Pansa.

  31. Virginia, dimmi un po’. Se fosse vero questo Berlusconi si dovrebbe dimettere o no? O non basterebbe?

    IL CASO. Telefonate calde tra il premier e le sue ministre?
    http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/politica/berlusconi-intercetta-1/camera-gf/camera-gf.html

    Il retroscena / Tensione per le indiscrezioni sull’uscita
    delle conversazioni private tra il premier ed alcune esponenti Pdl
    “Le telefonate stanno per uscire”
    Alla Camera incubo Grande Fratello

    …. ROMA – “Ci sono, ci sono, quelle intercettazioni private. Eccome se ci sono. E dentro c’è di tutto e di più. Tutta roba privata, s’intende. Questa è l’unica cosa certa. Le ha in mano un magistrato. ….

    ….. Nel palazzo, tra un voto e l’altro, ieri è stato tutto un giro di allusioni, mezze battute, ammiccamenti, “ma tu hai sentito di quella”, “ma dai, anche la ministra”. E il riferimento non era alle intercettazioni già pubblicate dall'”Espresso” ma a quelle che, come ha paventato da Napoli Berlusconi per giustificare il ricorso all’atto d’urgenza, sono forse prossime a venire. A spizzichi e bocconi i giornali qua e là fanno trapelare. A Montecitorio se ne parla come se qualcuno le avesse lette davvero. Richiamano in causa il premier? Una, due, tre ministre? Berlusconi certo ha fretta, si è visto.
    ……

  32. composed by hsm 2012-06-05
    Buying Fort Collins Central Air Conditioning Tips
    As you know it may get hot and even humid at occasions in Fort Collins! Colorado, Should you possess a central air conditioning system you know how beneficial keeping cool is, It could be pretty uncomfortable in the event you usually do not have a central air conditioner, You could even have to obtain a new air conditioning unit if the a single you may have now just isn’t working properly, Here are a handful of tips to keep in thoughts when purchasing a new central Kids Nike Air Max 2009 I air conditioning unit for the Fort Collins home.The primary advantage of central air conditioning is it is easy to pull humidity out with the air and filter it prior to circulating it through your entire home, Central air conditioning is a term that is utilised to describe distributing conditioned air throughout the entire residence! Some homes are cooling a small room or area using a wall mounted air-conditioner. Central air conditioning gives you the benefit of cooling all of the residence and not just one particular room. shirly 2012-06-05 4ticketsales.

  33. composed by hsm 2012-06-09
    from instead of lower them.So minimal
    Lessening the cushioning within the shoe and specifically the heel portion which has served to alter the human stride from it’s natural state is one of many primary goals in minimalist foot ware. The extra cushioning in standard running shoes a large number of really feel actuallly adds towards the quantity of injuries runners are suffering from as an alternative to lower them.So minimal cushion along with White Air Max LTD a alot more level shoe plus other alterations geared to enhance the really feel in the ground even contain shoes with individual toes as element on the shoe in some cases.The originator from the individual toes in the shoe is Vibram which has numerous models which are getting some incredibly positive feedback while a number of folks ware them devoid of socks as the conventional sock won’t operate. shirly 2012-06-09 equineathletics.

1 Trackback / Pingback

  1. Ventilator Blues | ;petunias'

Rispondi