iu dontno hu ai em!

Forse l’avrete già sentita, però mi ha fatto ridere (amaro). Per la serie “International Shit Pictures”, da un New York Post della scorsa settimana:

Il guru della moda Roberto Cavalli non sarà l’unico eurogagà a non poter sfoggiare un Iphone su un ponte del suo Yacht quest’estate. Gli aspiranti acquirenti di un Iphone che ingrossavano la fila davanti all’Apple Store sulla Quinta Strada venerdì notte ci sono rimasti di sasso vedendo Cavalli sfrecciare di fianco a loro per presentarsi davanti agli addetti all’ingresso, dicendo: Ai em ièr for mai Aifòn. (Sono qui per il mio IPhone, ndl). Come riporta un testimone oculare, “Quello continuava a dire col suo forte accento italiano: Ai em Roberto Cavalli. Ai em femous italian disainer!” (Io sono Roberto Cavalli. Io sono famoso designer italiano). Dopo una mezz’ora di insistenze, un impiegato Apple appassionato di moda lo ha finalmente riconosciuto e lo ha fatto entrare dal retro.

(Visited 2 times, 1 visits today)

6 Comments

  1. La traduzione del primo periodo e’ sbagliata e non vuol dire niente. Una traduzione migliore sarebbe:
    “Cavalli non voleva essere l’unico eurogaga’ a non sfoggiare un iPhone sul suo yatch questa estate”. Non e’ alla lettera ma almeno ha senso rispetto al resto dell’articolo

  2. Vuol dire che è uno sfigato: le persone cosiddette importanti avranno già ricevuto da tempo uno di quegli insopportabili oggetti in regalo.

  3. Quanto sono odiosi tutti quei maniaci di ipod, iphone, idildo…
    Quasi quanto quelli che considerano insopportabili ipod, iphone, idildo…

  4. E che palle questi lei non sa chi sono io , ma chi sei,chi sarai mai? levati e vai a cucire i vestiti, va’!

  5. finalmente una bella la figura di merda mondiale !
    peccato glielo abbiano venduto.A volte e’ imbarazzante essere italiani all’estero.spesso.troppo spesso.

Rispondi