19 Comments

  1. A quando una regolamentazione dell’incesto? Dopotutto gli argomenti usati per la regolamentazione delle coppie di fatto varrebbero anche in quel caso.

  2. @Murmur , fosse per quello ,rispetto agli argomenti della “visione tradizionale” ritengo più condivisibili quelli che sostengono la validità delle regole alla base del gioco “CalvinBall”.

    olà

  3. “Paolo qual è la famiglia tradizionale?”

    Un marito una moglie ed eventualmente dei figli concepiti dalla coppia.

  4. E se Cyrus ti innamorassi di qualcuna che non può o non vuole sposarsi? La lasceresti?

  5. Si fa presto a dire “una moglie e un marito”, ma moglie e marito uniti secondo quale rito laico o religioso? qui bisogna far chiarezza, gli sposati in comune ma non in chiesa o viceversa, possono essere considerati famiglia tradizionale? e gli ebrei? i mussulmani? quelli sposati all’estero?

  6. boh…ricordo comunque che la convivenza more uxorio sia in qualche modo tutelata dallo stato. Mi pare di ricordare che il matrimonio è anche civile.

  7. Famiglia tradizionale…estendiamo il ragionamento.
    Una mia amica è separata dal marito, vive da sola e cresce un figlio di sei anni. Un’altra, separata anche lei, ne ha tre da accudire. Una terza, vedova, fa crescere due figli da sola.
    Secondo i canoni “tradizionali” quelle sopra indicate sono tutte famiglie.
    Ora, qualcuno mi può spiegare per quale motivo quello della donna con due figli viene considerato un nucleo famigliare, mentre uno composto da due donne con due figli non lo sarebbe? Vogliamo una volta guardare ai diritti dei più deboli (in questo caso i figli)? Insomma…non si toglierebbe mica a nessuno il diritto di farsi una famiglia “tradizionale”…se ne aggiungerebbero solo, di diritti.

  8. A me invece pare di ricordare che la convivenza more uxorio non sia tutelata dallo Stato se non si è contratto matrimonio civile e mi pare anche di ricordare che il solo matrimonio religioso non sia tutelato dallo Stato ma benedetto dalla Chiesa.
    Poi mi pare di ricordare che quando aspettavo mia figlia e non ero sposata perchè in attesa di divorzio dal mio primo marito, mi angosciavo perchè mi chiedevo continuamente cosa sarebbe stato di lei se al padre fosse successo qualcosa prima della sua nascita tanto che l’ho costretto ad andare da un notaio a firmare un foglio nel quale dichiarava che il figlio che aspettavo era suo.

  9. Allora ben vengano aggiustamenti legislativi volti a tutelare questa miriade di casi spinosi…anche se presumo che non sarà semplice racchiudere sotto un unico ombrello normativo tutte queste situazioni così diverse tra loro,basta che il tutto non si risolva nella solita polemicuccia italiota che sa tanto di tormentone creato appositamente per distrarre l’attenzione dai tanti problemi del nostro paese

  10. Brava Vis, il dubbio è il sale della discussione! Credo solo che lo Stato abbia il dovere di tutelare tutti i cittadini, per quanto possibile, minoranza e maggioranza che siano, esistono famiglie tradizionali? Non lo so. Pongo un’altro caso marito e moglie senza figli sono una famiglia “tradizionale”?????

  11. Forse oggi sono un po’ sulle mie, ma i giochi di paroe, con Dico mi hanno abbondantemente stufato. Detto questo, è giusto parlarne.

  12. AVETE ROTTO I COGLIONI FROCI DI MERDA!!!!!!!! SE VOLETE INCULARVI FATELO, MA A CASA!!!!!!! E NON PRETENDETE DI “SPOSARVI” VOLETE SAPERE CHE COS’è LA FAMIGLIA???? ECCO: UN UOMO, UNA DONNA E FIGLI FATTI DA LORO O ADOTTATI! E REGOLRIZZATI CON RITI CIVILI E \O OPPURE UNA VEDOVA O UN VEDOVO!!!! MA NON 2 PERSONE DELLO STESSO SESSO!!!! E’ UNA PERVERSIONE COME L’INCESTO, IL SADOMASOCHISMO, IL FETICISMO, LA BISESSUALITA’, LA COPROFAGIA!!!!!!!! FROCI DEL MONDO, DATEVI FUOCO!!!!!!!!!!

Rispondi