Delitto e casting: le nuove Br nella scuderia di Lele Mora!

Da perfetti sconosciuti a star a cinque punte, e tutto nel giro di poche ore: solo il manager di Costantino e di Melissa Satta poteva firmare una così fulminea scalata al successo. “Macché terroristi, sono solo ragazzi con tanta voglia di emergere – commenta Mora, compiaciuto -, ma troppo pudibondi: erano stati scartati ai provini di tutti i reality show perché si ostinavano a fare la doccia col passamontagna.” Spesso ospiti della sua villa in Sardegna, Claudio Latino e compagni erano richiestissimi nelle feste Vip per creare un’atmosfera: quando uscivano col mitra spianato da una torta gigante, erano più eccitanti delle oba-oba. Il prossimo progetto del guru del jet-set: un calendario sexy con Oreste Scalzone. Forze dell’ordine in difficoltà: oggi per arrestare un terrorista prima devi contattare il suo agente. La Cgil decisa a fare pulizia al suo interno: “Isolare i fiancheggiatori dei tronisti”. Dagli studi di “Porta a porta" i brigatisti degli anni Settanta accusano: "Questi sono solo esaltati in cerca di visibilità mediatica, come ripetiamo continuamente anche a Ballarò, Matrix, Unomattina e sulle pagine dei giornali.Vittorio Feltri, minacciato di morte, sfida i terroristi: “Razza di imbecilli, violenti e fanatici, invece di spararmi, perché non venite a fare uno stage a Libero?

(tutti i testi di Lia Celi sono su Bendix)




(Visited 8 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Peccato che per entrare nella sua scuderia si devva essere omosessuali e farselo….
    Se bastasse andare a letto con lui lo farei pure io ma non credo di essere di suo gradimento purtroppo…. ho talmente zoccoleggiato che una scopata in più o in meno non mi cambierebbe la vita e almeno avrei potuto farci un po’ di soldi

  2. Interessante teoria, devo supporre allora che presto anzi prestissimo Lele Mora ministro degli interni?

  3. Perfetta come al solito.
    Ormai anche il terrorismo si riduce a solo un argomento nuovo per una puntata di porta a porta.

Rispondi