MacchiaMondiale (16a puntata: Italia – Germania)

MacchiaMondialeGott mit unsMacchiaMondiale – l’unica diretta radiofonica che vi disturba mentre tentate di guardare la partita – poteva mancare per la semifinale tra Italia e Germania? Sì, volendo poteva, e invece ci sarà, almeno lei, a vedere come va a finire contro una squadra che ha dalla propria parte una Triade più potente della nostra: Gott non è mit uns. E il Papa nemmeno.

L’appuntamento è per le 20:30, e in studio ci saranno: Laura Carcano, Francesco Cataldo, Laura Centemeri, Lorenzo De Marinis, Carlo Giuseppe Gabardini, Paolo Madeddu, Gianluca Neri, Thursdaynext.

Chi perde le puntate (o, giustamente, preferirà seguire la Gialappa’s su Radio 2 o Bar Sport su Radio Popolare) potrà poi rifarsi con il podcast.

Potrete partecipare alla trasmissione in diretta utilizzando (gratuitamente) Skype, a patto, ovviamente, di avere un microfono e di avere scaricato il programma. Se chiamate prima della trasmissione potrete lasciare un messaggio in segreteria.

Google Calendar Gli ascoltatori Google Calendar-muniti che vogliono rimanere sempre aggiornati sul palinsesto di RadioNation possono aggiungere il calendario ufficiale della radio copiando e incollando questo indirizzo XML o questo ICAL nella finestra “Search public calendars”, o inserendo la chiave di ricerca “RadioNation”.

Clicca qui per visualizzare le partite commentate in diretta da MacchiaMondiale su RadioNation 1

RadioNation PodcastSe hai perso la puntata, puoi sottoscrivere il podcast di RadioNation ed ascoltarla in differita sul tuo PC o lettore Mp3 all’indirizzo http://www.macchianera.net/podcast.xml
(o cliccare qui per aggiungerlo in iTunes).
…oppure puoi riascoltarla direttamente
in questa stessa pagina, semplicemente
cliccando il tasto “Play”

P.S.: Chi vuole sapere qual è stata l’arma segreta dell’Italia per vincere, ascolti gli ultimi minuti della radiocronaca della partita, senza preoccuparsi di quanto inquietante possa risultare la cosa.

(Visited 9 times, 1 visits today)

15 Comments

  1. “Tesorini”, può darsi che faccia un po’ tardi… Non fate fare goal a nessuna delle due squadre finché non seguo, eh.

  2. Come in tutti i complotti annunciati (Germania squadra di casa, Adidas, regalo di matrimonio per Beckenbauer) questa sera giro al largo e mi creo un alibi. Vedro la partita in un bar di provincia e vi ascolterò. Mi prenoto comunque per la partita di domani sera per il derby degli antipatici (Francia Portogallo). Se la Francia segna almeno 1 gol sapremo finalmente con chi è stata Nathalie.

  3. il gagliardetto “gott mit uns” che hai messo nel post tesitomnia la tua idiozia. Ti comunico le ultime dalla storia….la Germania non è più quella del 1939 e tu insulti 85.000.000 di persone in questo modo, imbecille
    FORZA ITALIA (se lasciamo stare gli insulti parassiti e nazisti forse facciamo un passo avanti, vero?)

  4. Dario, se ci fai caso, dal gagliardetto è sparita la svastica e apparso un pallone, cosa che testimonia un minimo di lavoro in Photoshop e dovrebbe anche fugare intenti che questo post non ha mai avuto (beh, a meno che tu non creda che la trinità, in compagnia del Papa, tifi Germania).
    Come diceva il tuo intellettuale di riferimento: stupido è chi lo stupido fa.

  5. In genere non sono tenero con il Neri ma non ho mai letto un concentrato di idiozie come quelle scritte da Dario qui sopra.

  6. Dario ha ragione, Dario ha capito tutto, Dario ci sta dentro, Dario ha fatto un’analisi puntuale e lucida….

    …ma baffanculo va.

  7. Non la metto giù di piatto come Dario e non tiro in ballo polemiche che già mi annoiano. Però penso che quello stemma (impresso nelle fibbie delle SS) con un pallone photoshoppato è solo una battuta riuscita male. Lo stesso che indicare la nostra nazionale con un pallone in uno stemma fascista. Neanche mi ci indigno, penso solo che è una stronzata. Con tutto il rispetto per Gianluca Neri (sincero).

  8. Scusa, forse ieri mi sono un pò lasciato trasportare e forse ho un pò esagerato. Comunque confermo che tirare fuori ancora una volta “gott mit uns” per parlare dei tedeschi sia un’emerita stronzata ed è un insulto gratuito ad un popolo intero.

  9. il podcast più assurdo e bello mai realizzato. :)
    Cazzo però che arma segreta.
    Ma mi sono procurato già una copia…
    e forza italia, e siamo tantissimi…

Rispondi