24 Comments

  1. qui non si tratta di politica, di destra e sinistra, di ICI o di ACE la supercandeggina. Qui si tratta di uno affetto da una grave psicopatologia, che a settembre compie 70anni, quindi fatalmente perduto. Si tratta di uno psicotico paranoide, con un narcisismo da tagliare col coltello. L’oggetto del suo amore più totale risulta se stesso, un megalomane parafrenico già in stato di avanzata autoimbalsamazione, il mausoleo in cui ibernarsi lo aspetta nel giardino della sua villa, dove riti alchemistici gli daranno la vita eterna. Qui non abbiamo un bugiardo, bensì un delirante che crede fermamente nelle illusioni della memoria, costui si spaccia per ironico, non sapendo il significato di ironia: conferire alle parole un significato opposto, avrebbe dovuto dire, non coglioni, bensì intelligentoni, per essere ironico. È la struttura fondamentale della follia, ma di certo la colpa non è la sua, in primis il padre e la madre lo hanno ridotto così gia da infante, poi il crimine commesso dai votanti italiani che lo hanno eletto loro rappresentante, è stata la ciliegina sui maccheroni. Questo è il pensiero del Mondoleone. Grazie. Vedi il mausoleo
    http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=4409

  2. qui non si tratta di politica, di destra e sinistra, di ICI o di ACE la supercandeggina. Qui si tratta di uno affetto da una grave psicopatologia, che a settembre compie 70anni, quindi fatalmente perduto. Si tratta di uno psicotico paranoide, con un narcisismo da tagliare col coltello. L’oggetto del suo amore più totale risulta se stesso, un megalomane parafrenico già in stato di avanzata autoimbalsamazione, il mausoleo in cui ibernarsi lo aspetta nel giardino della sua villa, dove riti alchemistici gli daranno la vita eterna. Qui non abbiamo un bugiardo, bensì un delirante che crede fermamente nelle illusioni della memoria, costui si spaccia per ironico, non sapendo il significato di ironia: conferire alle parole un significato opposto, avrebbe dovuto dire, non coglioni, bensì intelligentoni, per essere ironico. È la struttura fondamentale della follia, ma di certo la colpa non è la sua, in primis il padre e la madre lo hanno ridotto così gia da infante, poi il crimine commesso dai votanti italiani che lo hanno eletto loro rappresentante, è stata la ciliegina sui maccheroni. Questo è il pensiero del Mondoleone. Grazie. Vedi il mausoleo
    http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=4409

  3. Io capisco che uno sia alle corde e dia di matto con strafalcioni e insulti verso (circa) la metà del paese.

    Ma dire subito dopo che l’abbia detto con “ironia” e “con il sorriso sulle labbra” e che “sono stato frainteso” e che “la sinistra alza un polverone dove non c’è” mi sembra proprio da… non mi viene altro che chiamarlo pazzo.

    Chiunque abbia visto il video di questa sua “uscita” si sarà reso benissimo conto che l’ironia e il sorriso erano completamente assenti. C’erano anzi un livore e una convinzione che mi hanno fatto rabbrividire.

    E pensare che a Vicenza ha chiesto a Della Valle di dargli del “Lei” perché si rivolgeva al Presidente del Consiglio…

  4. E invece dovreste ringraziare, Lo slogan è bellissimo:
    son un coglione son dell’Unione

  5. coglione anch\’io

    sono pochi i momenti di rivelazione, ma oggi è stato uno di questi. E\’ bene che ogni tanto qualcuno ti sbatta in faccia la sua idea… ed è bene che lo faccia esprimendo tutto quello che sente, che ha dentro. Non mi piacciono le emozioni…

  6. Vedo che siamo rimasti a corto di argomenti, eh, Gianfilippo? Consòlati… non sei il solo.

  7. Quello che indispettisce è la totale assenza di critica che permane nel centrodestra, accettano tutto da Berlusconi. Evidentemente c’è a chi piace essere suddito.

  8. Gianluca, ho letto di “sabatonotte” e corro ad ascoltare. Grazie!!!
    Segnalo subito la cosa da me, e metto nell’archivio audio.
    Ti abbraccio!

  9. Se stasera averrà quanto dicono le ultime notizie, trasmissione di Terra! con Berlusconi mi aspetto una ulteriore lettera di Pamparana sul Corriere ove ripete quanto scritto in una sua precedente strparlando di rispetto dovuto ai giornalisti Mediaset per il, loro equilibrio (già intanto Mediaset dovrà pagare in totale quasi un miliardo del vecchio conio per l’impar condicio di Fede, contenti gli azionisti saranno) in riferimento ad alcune affermazioni d Giorgio Bocca.
    Lo stesso Pamparana avrebbe dovuto ricordare l’entusiasmante annuncio dell Bonamici sulla “storica riduzione delle tasse” di circa un anno fa.
    In definitiva: passi per il coglione ma fessi no!

  10. Pare che Berlusconi stia preparando un’incursione a sorpresa in prima serata su Canale5, approfittando anche dell’assenza di programmazione (eccetto la Juve). Il programma dovrebbe essere uno speciale di “Terra!”, a cui Prodi ha ovviamente rifiutato di partecipare data la preparazione approssimativa e improvvisata della cosa. Berlusconi ha parlato di permesso dell’AGICOM (smentito dal Garante) e di un’intervista da parte di 5 direttori di sinistra (di sicuro 2 hanno rifiutato). Per protesta Rutelli e Fassino diserteranno “Matrix”. Comincio ad avere timore che il 9 e il 10, in caso le cose andassero male, qualcuno potrebbe denunciare brogli.

  11. Su col morale!
    Ci penso io col mio blog di vignette, una al giorno da un mese e qualcosa.
    Continua lo speciale settimana elettorale…
    oggi ben due special bonus:
    il berluschino_gadget e Forza Pensa, random generator di frullati di sinapsi.

    Se vi va di farvi un giro:

    http://rododentro.blogspot.com

    Commentate, diffondete, tornate.
    Ciao.

    Filippo

  12. La verità vera è che ha voluto solo rispondere alla provocazione di Benigni su Fini, Casini, Albertini e tutti quelli cogli “ini” e su Maroni, Formigoni, Berlusconi e tutti quelli cogli “oni”. Gli era piaciuta, se l’era segnata e adesso ha voluto anche lui fare il comico. Intanto Aldo Busi, dopo “Cazzi e canguri”, sta scrivendo “Coglioni e caimani”.

  13. Penso che quello che abbia detto Berlusconi sia stato super esagerato, noi possiamo dire coglioni quando vogliamo e lui no?
    Apparte il fatto della gaffe dovuta al fatto che lui é il primo ministro, penso che bisognerebbe smetterla di attacarsi alle cose superflue e vedere i dati reali, se non si vuol votarlo (a ragione) perche non ha portato miglioramenti in Italia ben venga, ma non certo perche gli é sfuggito un “coglione”.

    Visita matrix-fx.net

  14. Perdonate lo sfogo, ma ne ho un po’ le palle piene di questo modo di fare del cazzo.

    Ma questo spazio è per i commenti al post o per fare pubblicità al proprio blog?
    Complimenti, abbiamo imparato proprio bene come si fa. Si dicono due cose vagamente di merito (spesso nemmeno quelle) e poi, dopo aver detto cose senza senso e/o fuori tema, si fa pubblicità a sè stessi.
    Proprio come Berlusconi, insomma.
    Basta, cazzo. Rispetto per le intelligenze altrui, chiedo solo questo.

    P.S. Ovviamente non ce l’ho con Filippo, che parla di vignette in un post di vignette.

  15. “Lei è un coglione” “Maledizione, un’altra fuga di notizie” (Altan)

    A proposito di vignette.

  16. [Caso trasmisione saltata su Canale 5]Naturalmente Confalonieri è riuscito a dare la colpa al centrosinistra e complimenti alla schiena dritta dei giornalisti del TG5 che non hanno mancato di stigmatizzare il rifiuto di Prodi, così tanto per dare un colpo al cerchio ed uno alla botte.
    Poi immagino stasera come condurra Capuozzo Terra!….

  17. Vabè dai, per me ormai è un mito, mi domando cosa scriveranno sui libri di storia un giorno :P

    Se ne volete una che fa veramente ridere date un occhio qui!!

Rispondi