La Canonizzazione

Eravamo in centomila in quelle giornate fredde a gridare in Piazza San Pietro: “Santo Subito”. E lassù, nelle ovattate stanze vaticane ci hanno ascoltato.
Ora è il momento di riprovarci. Perchè LUI sta tentando la scalata all’unica poltrona che è rimasta, quella dell’uno e trino, quello dell’ubiquo. Fermiamolo prima che invada ogni città, ogni regione, ogni programma televisivo. Diamogli quel che si merita, non lo facciamo più sentire solo; in queste giornate piene di neve, lui sta portando l’attacco a tutto e tutti. Ma in verità si dico che LUI aspira solo alla santità. Per cui uniamoci tutti assieme per gridare: Santo Subito. E spostate, che nun se vede ‘a televisione!

E spostate, che nun se vede 'a televisione!

In collaborazione con Giorgia.

(Visited 7 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. Io sono dell’opinione che il fissarsi su Berluconi non possa che giovargli. Insomma, temo l’effetto – che ora studiano nelle università come success story – dei cartelloni 6×3 taroccati delle ultime elezioni politiche.

    Tutto questo trasfigurare Berlusconi non gli porta altro che popolarità. L’idea migliore per batterlo è ignorarlo, farlo sentire un signor nessuno e lasciare che mostri al paese – ulteriormente – il peggio di sè.

  2. No, ma Silvio sta solo seguendo quello che gli ho suggerito io a suo tempo:

    -Prima, fai tutte le marachelle che vuoi

    -Poi, diventi famoso e fai finta di avere un passato pulito

    -Quindi, monopolizzi le televisioni ed i mezzi di informazione, tentando di essere simpatico (battute poco argute, carezze ai bambini etc)

    “Ecco” gli ho detto “basta seguire questi tre punti, e vedrai che ti faranno subito santo”

  3. Mentre noi ci fissiamo su di lui, i suoi amici fanno affari d’oro nel mondo. Vedi l’Impregilo che dopo essersi accaparrata il Ponte di Messina con una telefonata a Dell’Utri, ora distrugge l’Islanda assieme ad altri amici del mondo che vogliono trasformarla in una enorme diga-miniera: http://www.savingiceland.org/italian2

Rispondi