Domenica Hinn

L’alterco (se così lo vogliamo chiamare) inaspettato (se così lo vogliamo considerare) di domenica scorsa a Domenica In (nel reparto “Mara”) ha qualcosa di buono: ci dimostra (caso mai ce ne fosse il bisogno) che Zequila è un pessimo attore e che Pappalardo ha adrenalina al posto dei globuli bianchi. Giusto per vedere il lato positivo delle cose.

(Visited 3 times, 1 visits today)

12 Comments

  1. Per vedere in quell’episodio un lato positivo ci vuole un immaginazione sconfinata !! Occorre capire che ormai la televisione ha bisogno di quei personaggi, non ne può più fare a meno !! Hanno anche inventato i reality shows per produrli in serie, cosa vuoi sperare?? L’intrattenimento televisivo, di matrice ormai totalmente berlusconiana, deve utilizzare soggetti dai comportamenti stereotipati e che facciano riferimento a modelli sub-culturali del tutto innocui e inoffensivi per il potere costituito !!
    Non a caso la satira politica è completamente scomparsa dal video, per lasciare il posto a squallide parodie da avanspettacolo !! Il compito del media televisivo è quello di portare a compimento il progetto di omologazione culturale della società italiana secondo i modelli edonistici imposti dal regime berlusconiano : dall’omologazione culturale a quella politica il passo è breve !!

  2. Certo è che se questa è la linea della televisione è perché qualcuno la guarda: la NBC ha chiuso “The Book of Daniel” dopo 5 episodi, nonostante fosse a mio avviso un show di spessore, per mancanza di audience. Se nessuno guardasse Venier, Giletti e compagnia poco bella?

  3. Mah, un po’ di spazzatura in tv serve a farci sentire tutti migliori, non potete sottovalutare questo lato della faccenda. Se in televisione ci fossero solo Cacciari, Scalfari e Sergio Romano Gianluca Neri di cosa parlerebbe? E noi come faremmo a rompergli le palle quando scrive post su post sulle serie?

  4. Domiziano, infatti il motivo per cui Er Mutanda e tutta la banda dei suoi squallidi colleghi imperversano in televisione è proprio che c’è qualcuno (molti, a mio avviso) che continua a seguirne le gesta…

    Lo so che dico una cosa estremamente banale, ma se oltre a lamentarcene cominciassimo a cambiare canale, o – meglio ancora – a spegnere la televisione?

  5. Non so LockOne: a noi telespettatori potrebbero anche darla a bere, ma con la pubblicità? Credo debbano giustificare in un modo almeno un po’ scientifico l’audience. Anche perché le aziende potrebbero far condurre sondaggi privati e scoprire subito l’inganno.

    Insomma, è un circolo vizioso tra offerta e gradimento dell’offerta. Se uno dei due poli non cambia coscenziosamente (o anche inconsapevolmente, per reazione), i programmi andranno avanti così ancora a lungo. Anzi peggioreranno, per entropia.

  6. Lecciso-Carrisi, Zequila-Pappalardo, Wanna e figlia Marchi, i Maghi Otelma e Casanova, etc. etc. La cosa più interessante che vedo in televisione è ormai il Meteo.

  7. Tutto sommato meno raccapricciante di Berlusconi che parla dei suoi figli straordinari che fanno le divisioni a mente e accompagnano i malati a Lourdes.
    Non fosse che per il fatto che lui è il nostro Presidente del Consiglio mentre Er Mutanda e Pappalardo sono solo degli ingranaggi di una tv che si può sempre spengere.

  8. Pago il canone e pago anche la pubblicità, il cui costo viene imputato ai prodotti che sono in vendita (tutti anche quelli del Todis). Dunque, come quando acquisto un quotidiano piuttosto che un altro, vorrei poter scegliere tra un canale pubblico e uno privato almeno la sera ed il week-end quando ho tempo. Ma oggi, mi vedrò costretta a pagare una terza cosa, ossia SKY, per avere il piacere di vedere e ascoltare un dialogo decente, anche se solo per fiction. Dunque, la televisione non la spengo per principio, perchè al minimo, la pago al supermercato. Scusa eh

  9. Laura, figurati, io non volevo invitare nessuno a spengere la televisione nè giustificare quel disastro che è diventata ormai la tivvu. Pubblica o privata che sia.
    Spesso è uno schifo, personalmente mi sono buttata sui telefilm poliziesco-medico-investigativi. So tutto sulle autopsie.

Rispondi