La Notizia Selvaggia

Ok. Questo è un comunicato stampa, quindi non troverete gli abituali toni autoironici. Astenersi rosiconi, grazie.
Selvaggia Lucarelli.JPG La Notizia Selvaggia – Quando la Tv diventa Blog
Nasce oggi un nuovo modo di fare comunicazione e informazione.
Si tratta de “La Notizia Selvaggia”, un appuntamento video periodico realizzato per i tipi del TvBlog.
Con il volto furbetto e sorridente di Selvaggia Lucarelli, due minuti e mezzo di delirio giornalistico, tra verità e non-sense, in un formato audio-video esclusivo e altamente insolito per il panorama web italiano.
Leggerezza della comunicazione, leggerezza del digitale, leggerezza del canale:
questi gli obiettivi che gli autori si sono posti per “La Notizia Selvaggia”, prototipo di videocomunicazione web-based, per un futuro multi-format e multi-formato accessibile a tutti.
La prima puntata de “La Notizia Selvaggia” è disponibile su www.tvblog.it dal 4 novembre. TvBlog fa parte della piattaforma di nanopublishing Blogo.it.
Link per “La notizia Selvaggia #1 – Low” – Link per “La notizia Selvaggia #1 – High”

(Visited 17 times, 1 visits today)

24 Comments

  1. Io ci sono andato su Tvblog, ma non sono riuscito a capire dove sta il filmato. è proprio vero che trovare programmi interessanti è difficile.

  2. Prove tecniche di trasmissione (qui e altrove)

    Mentre parte il videoposting di tvblog, noi si comincia a ragionare sul futuro e promettente Podcast di Gamesblog.
    La domanda è: cosa vorreste sentire in un Podcast? Io lo imposterei su un mp3 settimanale sull’approfondimento delle notizie, m…

  3. Ho trovato molto carino e riuscito il tutto…sicuramente un sperimento interessante, sarà importante tenerlo vivo e farlo crescere. Il “dicheno” è facile, per una volta!

  4. > Ok. Questo è un comunicato stampa, quindi non troverete gli abituali toni autoironici. Astenersi rosiconi, grazie.

    questa te la potevi risparmiare, pero’.
    soprattutto perche’ da parte tua toni autoironici non ne ricordo, quindi “abituali” e’ una parola un po’ grossa.

  5. le tette della lucarelli che leggono qualcosa scritto da altri. modello annunciatrice.
    dov’è la novità?

  6. Astenersi rosiconi?

    ma no, è il consueto disclaimer della parrocchietta di macchianera, acciocchè ti si possa dire che sei un rosicone se, giustamente, affermi che la sig.na lucarelli è una sciacquetta del cazzo.

  7. Brullo, non so chi tu sia, però mi sa che c’hai ragione. O anche questo è da rosiconi?

  8. by the way, a me un tempo gnueconomy/macchianera piaceva, e passavo spesso a vedere se c’erano post stimolanti.
    adesso passo sempre piu’ di rado e ogni volta i post di un qualche rilievo sono sempre di meno.
    sembra che a chi scrive qui interessi solo il gossip e il mondo della vippitudine para-televisiva o para-giornalistica o intra-internettiana.
    to’, vi fornisco io il materiale per il prossimo post:
    http://parisfacial.ytmnd.com/
    sono sicuro che appena il Neri lo vede ci fa un editoriale.
    enjoy.

  9. Dr. Psycho, sì certo, forse potevo risparmiarmela, ma vuoi mettere il gusto di metter le mani avanti per poi leggere certi commenti – che sarebbero giunti a prescindere -? E’ come la pubblicità della Mastercard: certe cose non hanno prezzo. :-)

Rispondi