Mater semper certa, pater?

Forse non tutti sanno che da quest’anno l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico verte su un tirocinio pratico trimestrale associato ad una prova scritta con domande a risposta multipla. Le domande della prova scritta verranno selezionate da una banca dati allestita dal Miur, costituita da 2500 quiz riguardanti l’area pre-clinica del corso di studi e da 2500 quiz riguardanti l’area clinica. Ci sarebbe innanzitutto parecchio da discutere riguardo alla validità di una prova basata su quiz di cui si conoscono già le risposte: se sei ignorante ma hai una buona memoria, la stessa che al liceo ti permetteva di strappare un sei e mezzo ripetendo a pappagallo il capitolo sulla rivoluzione francese, questa è la tua chance. Il che, per una professione come quella medica, non è propriamente rassicurante. D’altra parte è altrettanto vero che cinquemila quiz non possono essere imparati a memoria se non si presuppongono requisiti culturali almeno discreti; inoltre, la correzione anonima dei quiz dovrebbe garantire una maggiore trasparenza. Ma queste sono discussioni assolutamente capziose, se poi non si tiene conto del fatto che la suddetta banca dati contiene una valanga di errori formali e sostanziali, solo parzialmente tamponati dalle poche errata corrige promulgate periodicamente: esiste una discrepanza inquietante tra le risposte ai quiz fornite dal ministero, quelle confermate dal simulatore e quelle suggerite dal buon senso o dalla conoscenza degli argomenti. Che farà, il computer deputato alla correzione, tirerà la monetina? Ma soprattutto, la banca dati si avvale dell’inserimento di quesiti sconcertanti in termini di rigore scientifico e/o nozionistico, tipo questo:

Una donna di gruppo sanguigno B ha un bambino di gruppo sanguigno 0. Essa dichiara che il suo amico Lanfranco è padre del bambino, ma lui lo nega. L’uomo è di gruppo sanguigno B; i suoi genitori sono rispettivamente di gruppo sanguigno A ed AB. A vostro parere, a chi può fare piacere questa informazione?
A) alla donna
B) all’uomo
C) nè all’uno nè all’altra
D) ad entrambi
E) si tratta di informazioni irrilevanti perchè insufficienti a determinare il genotipo delle persone coinvolte

Segue dibattito. Vi dico intanto che il quesito in sè non è complesso, perchè si basa su un diagramma genetico facilmente riproducibile, ma ciò che spiazza è la domanda finale: a chi farà piacere quasta informazione? Alla mamma, sapendo che Lanfranco è un uomo che rifugge le responsabilità? A Lanfranco, sapendo che ha reso madre una donna che forse adesso lo odia perchè si sente sola e abbandonata? Ad entrambi, perchè adesso dovranno sposarsi per forza altrimenti il padre di lei prenderà Lanfranco a mazzate? A nessuno, perchè il bambino finirà in un orfanotrofio? Può la risposta a quesiti di una simile portata morale limitarsi ad una crocetta? Che caspita ne so io chi sarà più contento? Magari Lanfranco, in un primo momento restio e disorientato, diventerà un padre felice e modello, schiacciato dal peso della verità. Ma anche i dirigenti della Pampers avranno di che essere contenti, com’è che di loro non si parla? Ecco, anche su questo genere di idiozie si valuta la preparazione di un medico, in Italia. Per la cronaca, se il bambino è di gruppo 0 Lanfranco, l’amico che ci provava, può essere tranquillamente il padre. Secondo il miur, la donna ne sarà felice.

(Visited 15 times, 1 visits today)

25 Comments

  1. Lanfranco affranto dice alla donna felice e al bambino col gruppo sangugno O che va a comprare le sigarette. La donna felice dichiara che il suo amico Lanfranco non ha mai fumato, ma lui nega. L’uomo ha acceso un’unica sigaretta a 14 anni e ha tossito per due ore, la donna felice dopo la gravidanza è ingrassata di 25 kili, il bambino con il gruppo sangugno 0 è affetto da una brutta forma meteroismo. A vostro parere dove è andato Lanfranco?

  2. Ma Lanfranco non guarda Beautiful?!?
    Di corsa a fare l’esame del DNA!

    (dottò, visto che ci sei, quindi il gruppo sanguigno del bimbo può essere diverso da quello di entrambi i genitori, ho capito bene?)

  3. Io non ho imposto nessuna morale, giordano, e sai che noia se al mondo fosse tutto utile

    skidx, sì: nel caso in questione si suppone che entrambi i genitori abbiano genotipo B-0 (di lei abbiamo certezza, di lui lo sappiamo considerando i genitori). Hanno “ceduto” al nascituro lo zero (diciamo così), per cui il piccolo è 0-0. Ma ciò non escluderebbe l’ipotesi per cui il padre sia piuttosto un Piergiorgio qualsiasi, anche lui di gruppo B-O. Ma non c’è niente da fare: lei è contenta, perchè ama Lanfranco, che pure la rinnega come madre del suo bambino. Del resto, può uno scoglio arginare il mare?

  4. Dottò, giusto una segnalazione. Volevo provare pure io a fare sta simulazione, ma mi sa che il sito ha qualche problemuccio “Si è verificato un errore
    ORA-01631: max # extents (600) reached in table ESAME.RISPOSTE_COMPITO ORA-06512: at “ESAME.GENERA_SIMULAZIONE”, line 47 ORA-06512: at line 4″.
    Comunque volevo dirti che questo post potevi anche scriverlo 5 mesi fa, perchè cosi mi avresti risparmiato il coccolone che mi ha preso quando ho scoperto il gruppo sanguigno di mio figlio (zero) mentre io e mia moglie abbiamo il B! ^_^

  5. Ci sono: può fare piacere alla donna perché la mette in condizioni di dire “Ecco, avevo ragione io!”, e si sa che a noi piace tanto avere ragione.

    * sigh *

  6. Mal comune mezzo gaudio?

    Vi ricordate i buffi quiz del Concorsone al Comune di Roma? E vi ricordate i quiz assurdi che abbiamo trovato a tutti i concorsi ai quali abbiamo partecipato? Bene! Ho scoperto, grazie a Macchianera, che non siamo soli!…

  7. lola, a chi stai dando del lei?
    io al posto dei gestori del sito mi incazzavo : “…sito molto bello e interessante”.

  8. anca – lola ha lasciato lo stesso commento in un bel po’ di blog. niente di nuovo, vuol fare un po’ di pubblicità al suo blog, se non interessa basta non cliccare sul link e amen.

  9. A volte,do’del lei a gente che non conosco,mi riferivo al propietario del blog.
    leggo spesso le notizie qui sopra,
    mi piace, lasciare messaggi, non tanto per fare pubblicita’ al mio blog
    che oltretutto non vedo che male ci sarebbe.
    Se non vi va’non siete obbligati a leggerlo.

  10. In un mondo normale commentare a sproposito i post per fare complimenti generici e intervenire più volte al fine di precisare la dicitura corretta del proprio url si chiama “spammare”, se mi concedete la licenza

    frattanto il simulatore si è rotto, e ciò è male, pessimismo e fastidio

  11. Lo so che è spam e farò il suo gioco, ma… questa lola ha il blog più trash che si sia mai visto!

  12. Sono assolutamente d’accordo con Gem ed è per questo che invito tutti a spendere una parola per Lola.
    “Una risposta per Lola”
    che vi costa?

    (davide scusami però dai io sono stata la prima ad intervenire sul tuo post con una risposta molto pertinetissima)

  13. Certo, la colonna dei link è surreale, ma il blog di Lola non è trash, perché intenzione meno risultato fa zero.
    Ciao

  14. Lola,il tuo blog,mi fa’impazzire. cioe’,dopo che o’letto,due post,lo’sfondo,mi ha provocato,il distacco,della retina,,,,,,,, spero che,il tuo problema,coi templa,si risolve…….

Rispondi