Pirlate

Incalzato da un ascoltatove incavolato, l’ex-ministvo delle Finanze si lasciava andave qualche settimana fa a Vadio anch’io:

Smettiamola di dire pivlate; pvenda una bella camomilla, uno spumantino e stia tvanquillo che non succede niente.

eppoi:

Tutti i paesi euvopei sono in una situazione difficile; l’Italia chiudevà bene: ci vivediamo nel febbvaio 2005 pev vedeve come sono andate le cose.

Ci vivediamo nel febbvaio del 2005…

(Visited 17 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. E’ il tviste destino dei geni, quello di pvecovveve i tempi – e quindi vestave incompvesi. Non s’eva accovto, pevò, che spivavano venti di tvemontana.
    Il vento spivava e spivava anche Tvemonti.
    Fabvizio, se pevò non la mochi con ‘sto giochino della EVVE moscia, vengo lì e ti faccio pvonunciave tventatvè volte al minuto “ tventatvè tventini entvavono tvottevellando in Tvento tutti e tventatvè a cavallo di vamavvi mavvoni vovidi di vugiada”

  2. il modo migliore per sputtanare chi fa proclami è farne a propria volta, così adesso siamo sicuri che *almeno uno* nel febbraio del 2005 farà una figura di merda. son cose.

  3. PITI, vevgogna! solo pevchè sono giovani, pensi di potevgli pvopinave vecchie battute!

  4. Pevò che cattivevia, fave ivonia su un povevaccio di ministvo solo pevché ha un piccolo difetto di pvonuncia. Fe aveffe avuto anche la effe blefa, fai che fucceffo: una ftvage!

1 Trackback / Pingback

  1. raspberry ketone

Rispondi