Rolla di meno

Mi hanno detto che almeno una volta nella vita bisogna leggere i blog. E questo in dose limitata lo facevo già.
Mi hanno detto che in quell’unica volta nella vita bisogna leggere anche un certo tipo di blog tra i blog. E ho chiesto quale fosse questo tipo di blog.
Mi hanno detto che in quell’unica volta nella vita in cui bisogna leggere un certo tipo di blog tra i blog bisogna fare riferimento ai links di Rolli. E mi sono chiesta chi cazzo fosse Rolli.
Mi hanno detto allora di fare un piccolo sforzo mnemonico e se proprio l’età che avanza mi impediva di ricordare avrei dovuto votarmi a Santo Google protettore degli ignoranti. Ho visto la luce.
Prima di passare però in rassegna l’interessante vivaio di links, ho leggiucchiato la genitrice. Il buio.
M’interrogavo allora se proseguire o meno in questa canreficina di neuroni (ho detto neuroni! non neoconi!) quando uno spiraglio di luce è giunto in mio soccorso. Le categorie.
Questo blog ha le seguenti categorie: Adriano Sofri; Andrea Marcenaro; Camillo; Filippo Facci; Medio Oriente; Rolli.
Non ho altro da dichiare.

(Visited 5 times, 1 visits today)

17 Comments

  1. “strange days”
    un oldcone legge un neocone
    e dice che i neoconi distruggono i neuroni..
    leggo il tutto alle 5 di mattina sorseggiando un buon caffè,
    Buona giornata a tutti

  2. Sì però adesso non stiamo a fare il branco contro Rolli.
    L’altro giorno ha fatto una figuraccia con Franco e questa poteva essere sufficiente per una accurata riflessione.
    Diamogli tempo per farla, è inutile accanirsi.

  3. A me veramente sembrava che la figuraccia l’avesse fatta Franco… se non per la pochezza dei suoi “argomenti”, per la ridicola claque che gli è andata dietro.

  4. è vero che bisogna leggere blog per scriverci. ma dovevi partire dal mio! peccato che lo abbia appena chiuso.

  5. Cercate di comprenderlo, Tony: di francese conosce solo la parola “claque” e ce la mette dentro appena può…

  6. se aggiungeste almeno un po’ di argomenti ai vostri insulti gratuiti a Rolli, sarebbe meglio. altrimenti la figura meschina la fate voi.

  7. x rabbi. io non ho insultato nessuno, se vai al thread “God, Less America” vedrai che ho sempre presentato argomenti e controargomenti, e ho spiegato in maniera puntigliosa il retroterra di ogni mia affermazione. Anche adesso, là sotto, ho appena terminato di spiegare le ultime cose in sospeso.

  8. Sarà come dici tu, Chica… ma a me chi scrive post come questo, cercando di attaccare il suo interlocutore anziché rispondere alle cose che dice, puzzano lontano un chilometro.
    Comunque ho visto che il tuo ruolo è solo quello di “tifosa”, quindi sto parlando con la persona sbagliata. Saluti.

  9. Chi utilizza i post per l’attacco personale è una persona che non merita di conoscere l’italiano.I cori da stadio si fanno allo stadio

  10. x Tony. Non credo ti sia possibile, ma la volonta’ di provarci e’ gia’ un passo avanti.

Rispondi