Nella vecchia azienda agricola, icola icola ò

La FattoriaSia ben chiaro, a tutti quelli che nello spazio dei commenti di questo blog esclameranno i canonici “cheppalle!” e “ancora con ‘sti reality show?”, che dal 6 aprile, da queste parti, se le cose vanno come devono andare (e gli ultimi spot e l’elenco dei concorrenti inducono a pensarla in tal senso), si parlerà spesso e volentieri – strasbattendocene degli inviti a non farlo – de “La Fattoria“.
Il tutto senza tema di essere battuti sul tempo dal Corriere della Sera, il quale (sempre se tutto va come deve andare, e cioè come è successo in passato in analoghe occasioni) si accorgerà dell’esistenza della trasmissione intorno alla terza-quarta puntata, parlerà di “fenomeno televisivo” dedicandovi intero paginone con tanto di box laterali contenenti la biografia dei concorrenti.

Geniale il reclutamento di Francesco Oppini (in compagnia, tra l’altro, dell’ex fidanzata Alessia Fabiani) per ritrovarsi come commentatrice in studio mammà Alba Parietti in versione Patrizia De Blank.

Detto questo, l’idea di piazzare i 35 minuti della finestra quotidiana alle 15.00 invece che a pomeriggio inoltrato è quanto di più suicida Italia 1 sia mai riuscita ad escogitare.

(Credits: title by Emmebi)
(Visited 39 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Io di reality inizio ad averne un po’ le palle piene, ma di certo un’occhiata gliela darò, se il serale non mi coincide con CSI.

  2. semplicemente trovo assurdo questo revival di star e starlette della tv che, non andando in video da un po’ o volendo far carriera, cercano di imitare quelli del grande fratello, sperando di avere dopo la stessa ondata di notorietà. Non che il gf mi piaccia, anzi è la morte della tv. A proposito di morte della tv (che già prima non se la passava bene): non è che tutto ciò che proviene dagli us sia per forza innovativo e geniale, come la maggior parte dei reality, e l’esperienza insegna che è meglio evitare anche i format olandesi. In più non ce la faccio a vedere ancora queste stupide manifestazioni di populismo!!!!!!

Rispondi