Zanzare & Tigri /20

dal quotidiano .Com del 9/2/2004
Nel Paese della gerontocrazia applicata, dove per mandare in pensione Bongiorno, Carrà, Pappalardo, Tony Renis e Alberto Bevilacqua dovresti anestetizzarli e farli risvegliare sulla cima innevata dell’Everest oppure nominarli senatori a vita, fa notizia la pubblicazione in contemporanea di due antologie con interessanti racconti di giovani scrittori. In riferimento agli esempi di prima diciamo che fino a trent’anni si è giovani. Intorno a questa età ruotano gli autori di “Dammi spazio” (ed. Il Foglio) e “Gli intemperanti” (ed. Meridiano zero), in totale 35 talenti che provano a conquistare l’attenzione dei lettori. Fernando Bassoli, nel primo libretto, scrive: Quando si arriva a trent’anni senza un lavoro, una donna, un’auto più o meno mobile, un paio di scarpe degne di questo nome e, soprattutto, senza un centesimo d’euro i tasca, si comincia a pensare d’aver sbagliato qualcosa. Sì certo, non hai fatto il provino per il “Grande fratello”. Non sei figlio di Sofri. Non sei un abile lecchino, almeno non dei culi giusti. Non hai le tette di Selvaggia Lucarelli. Non hai emesso Bond della Parmalat… (segue lista).

(Visited 4 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. a proposito delle tette della lucarelli, possibile che questa non si sia mai fatta fotografare a seno nudo? vabbè, se trovate qualcosa fatemelo sapere…

Rispondi