Berlusconi è meglio di Gandalf

Umberto Scapagnini, medico nonche’ sindaco di Catania, sostiene che “Berlusconi è tecnicamente quasi immortale” (Corsera di oggi). Sempre nello stesso articolo si scopre che il Berlusconi biologico avrebbe 55 anni e non i 67 del Berlusconi anagrafico, e potenzialmente potrebbe campare altri cent’anni (“Ognuno di noi ha un potenziale teorico di vita di 150 anni”, dice Scapagnini, e a quanto pare Silvio è sulla strada giusta). Scapagnini spiega di quali misteriosi cibi si nutra il Presidente del Consiglio per essere – appunto – quasi eterno:

“Gli stessi che assorbono i centenari che ho incontrato sulla via della Seta, a Sud di Urumqi e nelle oasi tra il deserto del Taklamakhan e il Gobi. Poi un olio particolare, un certo yogurt”.

Yogurt magico, mica lo yomo. Lo Scapagnini elenca altri frutti che allungano la vita del Premier: “il pomodoro di Pachino e il suo apporto di licopene, i broccoli con i derivati solforosi, e un particolare olio d’oliva.” Ma non un olio qualsiasi:

“Partii con il professor Mordechai per una spedizione sul Mar Morto, alla ricerca dell’Olio di Onfacio, con cui Cleopatra confezionava i suoi prodotti di bellezza. Scoprimmo che era liquido spremuto a freddo da olive immature”.

Un articolo imperdibile, tra Stargate, fantascienza e yogurt allucinogeni, ma sul Corriere della Sera di oggi, nelle pagine della politica.

(Visited 18 times, 1 visits today)

26 Comments

  1. Scusate e poi non interverrò più. Scapagnini ha dimenticato di segnalare un altro alimento di cui Berlusconi è ghiotto e fa vere e proprie scorpacciate: i munghi.

  2. In realtà è la prova che c’è un regime: chi si è sempre preoccupato dell’immortalità fino a portarla a livello politico? Imperatori, condottieri, il Führer, il puzzone, i Saddams…

  3. Il solito stronzo: mentre il resto dell’Italia deve accendere un mutuo per comprare un chilo d’insalata, lui si fa mandare a casa lo yogurt di latte di gnu. O simili… vabbè, dai. Comunque, l’articolo è abbastanza ironico, salviamo il giornalista e invadiamo Arcore alla ricerca dell’orto dove coltivano i pomodori di Pachino.

  4. Un altro che dimostra veramente meno della sua età è Fede, però. Scapagnini stesso è molto giovanile. Vuoi vedere che a sinistra ci si ingrigisce di più?

  5. Forse non ce ne era bisogno, ma questo articolo dirime ogni dubbio: Berlusconi sta tirando le cuoia. Quasi quasi mi fa tenerezza…

  6. Altro che tirare le cuoia, quello al massimo si tira il cuoio: il “Liposunto del Signore”. Al dr. Scapagnini che ama il sensazionalismo filmico, invece, gli consigliamo: “Lowlander, l’Ultimo Immorale.

  7. Ho letto l’articolo. Non ci vedo nulla di strano, giusto una presa per i fondelli come è abbastanza comune nelle pagine di politica in Italia.

  8. Ma, dico: avete notato quanto ci sta bene il cognome del giornalista in calce a cotanto articolo?

  9. E’ tutto vero, lo confermo: negli annali scozzesi si trova infatti, nel sedicesimo secolo, tal Silvius McBerlusconi del clan McBerlusconi. Evidentemente sta attraversando i secoli in vista dell’Adunanza, quando, come lui stesso ha affermato: “Dei McComunisti non ne resterà neanche uno”.
    Il suo carismo è sovrumano: si mormora che anche Connor e Duncan McLoud abbiano perso la testa per lui… :D

  10. il giornalista che raccoglie le dichiarazioni, aldo cazzullo, è bravo e ironico – chi non pare ironico ma serio è lo Scapagnini: cio’ che dice sembra un incrocio tra i tascabili urania, indiana jones e il miglior battiato anni 80. Ma può darsi fosse ironico pure lui, chissà.

  11. ok, non c’entra niente. Però non sapevo chi si celasse dietro lo pseudonimo di Brontolo. Oggi l’ho scoperto grazie a Guia Soncini e a Google, senza il quale mi sarei chiesto in eterno: chi caz è sto Riccardo Bocca?

  12. Oddio, ma qualcuno ha visto Sciampagnini da vicino? Avrà pure lasciato la moglie per una giovane brasiliana, ma i suoi 60 anni li porta tutti sulla pelle.

  13. Ho guardato dappertutto, non sembra un attacco degli hacker nè un’inserzione pubblicitaria.
    Tre considerazioni:
    1) abbiamo trovato l’erede di Di Bella
    2) è libero il posto di Ministro della Sanità
    3) Brontolo, così attivo contro i travaglini, oggi è in ferie?

    su google: (Napoleone – Ferrara – Nobel )- non porta ad alcuna candidatura, è solo un cervello in fuga. Ma questo un giornalista non può saperlo…

  14. Libero il posto del Ministro della Sanità?

    Evidentemente non è ancora stato perdonato l’infelicissimo proclama ai ristoratori a servire MENO CIBO agli italiani _ allo stesso prezzo già gonfiato dall’euro_ del ministro TIRCHIA, come da allora merita chiamarsi.

  15. Se non fosse che questa gente ci manda alla rovina, bisognerebbe tenerseli come terapia della risata. Con questo Scapagnini, psico-neuro-immuno-endocrinologo, Berlusconi ha trovato il Mengele dei poveri, il realiano de noantri, gli mancava solo l’immortalità, eccotela tiè! Ha ragione Paolo Osservi, il rimpasto si concluderà con la sostituzione di Sirchia, che gli sta anche un po’ sulle palle.

  16. Io conosco bene il medico del Demiurgo… scherza, ma non scherza. Un giorno gli dissi: Professore, ma sa cosa deve fare per avere davvero il potere? Fondi una religione! Beh… ci siamo quasi…

  17. QUASI
    Non si spegne l’emozione suscitata qualche giorno fa dal prode Scapagnini, medico personale di $ua $antita’ $ilvio II, che ha dichiarato ai giornali:
    «Berlusconi è tecnicamente quasi immortale». Facendo incazzare come una bestia il Cavaliere che quel “quasi” non se lo sarebbe proprio aspettato.
    Continua Scapagnini:
    «Ha un potenziale di vita di 150 anni» Gettando nello sconforto Casini e Fini che puntano velatamente alla successione.
    «Geneticamente è eccezionale. Un profilo neuroendocrino eccellente. Un cervello veramente straordinario. E’ un tipo previsivo, dall’intelligenza fuori dalla norma, che gli consente di prevedere come andranno le cose. Ha una costanza, una capacità di concentrazione e di lavoro incredibili. Non molla mai. ». E qui ha gettato nello sconforto tutto il resto degli italiani che non immaginavano certo di doberlo stanare da Palazzo Chigi solo a fucilate.
    Devo confessare di essere stato preso dallo sconforto pure io. Poi una frase illuminante:

    «E sa controllare lo stress. Sa dormire. Gli basta mezz’ora strategica al pomeriggio, che gli consente di recuperare il 40% delle energie. E’ sbalorditiva la sua capacità di dormire ovunque e in qualunque momento, in auto, in aereo».
    E qui ho capito, perche’ avevamo anche noi in famiglia il nonno che il pomeriggio faceva una mezz’ora strategica, ma noi la chiamavamo pennichella. E anche mio nonno aveva la capacita’ di dormire ovunque e in qualunque momento, ma mio padre, che usava molto meno rispetto di Scapagnini, diceva che il nonno si era completamente rincoglionito!

    Aldo Vincent il Gelataio di Corfu’
    http://www.gelataldo.clarence.com

Rispondi