Ipotesi sul futuro di Saddam Hussein

Era ora. Finalmente hanno catturato Saddam: “era nascosto in una cantina sotto un mucchio di verdura.” Cosa gli succederà adesso? Alcune ipotesi:

a) Saddam chiederà scusa per la storia dei milioni di morti, e per adesso non verrà processato. Passerà il natale con Bush e Rumsfeld a pranzo alla Casa Bianca. Lui porta il pandoro, Bush il tacchino e Rumsfeld lo spumante. Diverranno grandi amici.
b) Saddam diventerà buono e si convertirà al cristianesimo, e quindi verrà perdonato. Vivrà a Bagdad come una persona qualunque, farà il muratore ma ogni tanto concederà interviste e scriverà pure un libro. Nel 2005 andrà da Vespa per una puntata speciale con il ministro Frattini, l’Imam di Carmagnola, Luttwak e Anna Falchi.
c) Quello catturato è solo uno dei 197 sosia di Saddam che girano per l’Iraq. Il vero Saddam Hussein vive dal 2002 in un hotel cinque stelle di Riyadh, e passa le giornate nella suite a fumare il narghilè, dormire nella jacuzzi e guardare i canali satellitari per adulti.
d) Quello catturato non è Saddam ma l’ignaro Moahamed Zarkuf Allahbar; professione: pastore di pecore; segni particolari: non si fa la barba da 8 anni; unica lingua conosciuta: dialetto stretto delle colline di Tikrit. L’interrogatorio in inglese del generale dei marines è stato difficile, e il falso Saddam non ha mica capito bene cosa volevano, quei tizi vestiti di verde.
e) Quello catturato è il vero Saddam, e sara’ squartato vivo con funi legate a carrarmati nel campo del Madison Square Garden, in diretta mondovisione a reti unificate in tutti i paesi del pianeta, eccetto Iran e Arabia Saudita che non si sa mai quel pubblico non gradisca.
Subito dopo la cerimonia, la guerra e il terrorismo spariranno d’improvviso e nel mondo tornerà la pace.
Possiamo dormire tranquilli, adesso. E’ tutto finito.

(Visited 8 times, 1 visits today)

32 Comments

  1. già, che si fa ora? un bel processo pubblico? se lo stanno chiedendo insistentemente anche l’ex barista di Michele Sindona e il nipotino disoccupato di Jack Ruby.

  2. Al telegiornale hanno detto: “ora Saddam sta iniziando a collaborare”. Speriamo che non lo trattino come un pentito di mafia, con tutti gli onori del caso.

  3. prima aveva la barba finta, poi la barba vera, poi la barba finta su quela vera, ancora mi devono spiegare cosa ci faceva la verdura nel bunker, e perché uno come Saddam Hussein dorme nel bunker sotto un mucchio di verdura (e per di più, come si vede dalle foto CNN con la giacca e la cravatta)… da me si parla di questo oggi (continui aggiornamenti)

  4. e brava x§ che vince la sfida del post più veloce…. alle altre blogstar restano le ossa….. però…un’ora e quaranta dal primo lancio d’agenzia….si poteva fare meglio…..

  5. .. processo allargato al cespuglio … se e’ vero quanto riportato da Dagospia: “la strategia di Bush era quella di una cattura spettacolare in prossimità delle elezioni presidenziali 2004″… gli ammazzati nel frattempo a chi li addebitiamo?

  6. Caro Paolo sei proprio Disinformato! Diamo gli onori (per quanto mi risulta, in caso corregetemi) a Dot-coma, ben quattro minuti prima di me. Terza spero sia arrivata l’Ansa. Saluti

  7. Ipotesi(f): la barba del dittatore
    viene messa all’asta in diretta sulla Cnn per un milione di dollari.Saddam ricorre alla legge Cirami ( accolta nel frattempo nella
    Costituzione Europea )e chiede che il suo processo sia spostato
    per “legittima suspicione” : l’Iraq infatti è occupato e nelle strade del paese dal Kurdistan a Bassora c’è un “clima ostile” nei suoi confronti…. Non trovando soddisfazione Saddam minaccia di rivelare non dove sono le armi di distruzione di massa ma chi gliele ha vendute : qualla che passa alla storia come “LA MOSSA DEGLI SCONTRINI”…..

  8. La prima domanda che si sono posti è stata: “Ma è il vero Saddam?” I test sul DNA hanno confermato che si tratta del vero rais. Ma come fanno a sapere qual è il DNA di Saddam? Che campione hanno usato?

  9. Scusate, tutti dicono che ci sono le foto della cattura di Saddam, ma non riesco a trovarle, mi dite dove sono? Io ho trovato solo foto di (un possibile) Saddam, foto di soldati americani che dicono di averlo preso, e foto di un fosso in terra.

  10. Aggiungo. Per riprendere il post di Gianluca su Wilde, mutatis mutandis, potremmo dire: “L’importanza di chiamarsi Disgrazia” senza sbagliare niente, questa volta, nella traduzione: nome proprio e sostantivo.

  11. Secondo me scopriranno che non è Saddam Husssein ma è Bin Laden, imbarazzati chiederanno scusa e lo libereranno. Pochi minuti dopo, verrà recapitata ad Al Jazeera una videocassetta con un nuovo messaggio di Bin Laden, inquadrato mentre dà da mangiare ai piccioni di Ground Zero. Panico generale.

  12. Secondo me scopriranno che non è Saddam Husssein ma è Bin Laden, imbarazzati chiederanno scusa e lo libereranno. Pochi minuti dopo, verrà recapitata ad Al Jazeera una videocassetta con un nuovo messaggio di Bin Laden, inquadrato mentre dà da mangiare ai piccioni di Ground Zero. Panico generale.

  13. hai colto il nocciolo della questione, pers. le tue ipotesi mi appaiono tutte come ugualmente probabili.

  14. no, è saddam, è saddam:che ci facevano tutte quelle armi di distrazione di massa nei capelli? mica era kaspar hauser.

Rispondi