BlogFest Aggregator: Le foto

È finita che il sottoscritto, armato di macchina fotografica e videocamera digitali, ha trascorso la serata maturando l’insano proposito di scambiare due parole con tutti, non ha parlato quasi con nessuno, e nemmeno è riuscito a scattare uno straccio di foto.

Altri blogger hanno invece, e giustamente, fatto abuso di qualsiasi mezzo potesse documentare l’evento, dai telefonini multimediali al graffito su pietra.

(Visited 5 times, 1 visits today)

34 Comments

  1. Carina l’idea della festa, ma dalle foto sembra una di quelle squallide adunate in real life dei nerds delle bbs anni 90.
    Ed io che credevo che i bloggers fossero persone normali: a me sembra un redevouz di sfigatelli smanettoni geekkaroli.
    Naturalmente IMHO
    Complimenti a Neri per l’urganizasiun

  2. eh i filmati…. ho i miei tempi, tengo famiglia, c’è il campionato di calcio, il Natale alle porte, il sole che addormenta, il traffico del lunedì mattina… qualcosa arriverà, prima o poi, abbiate fede…

  3. Una banda di sfigati così (allineati)tutti insieme era difficile da riunire …complimenti !!!
    Ps: togliete le foto e non pubblicatene altre

  4. da queste poche immagini ne deduco che le tette di chicaVQ siano state l’unico motivo per cui rimpiangere di non esserci stato.

  5. Ciao Gianluca e ciao a tutti i partecipanti alla festa ed a chi purtroppo non ha potuto essere presente. Manderò le foto simpatiche che ho scattato, poi sul sito pubblicherò il reportage fotografico commentato!. Ciao ancora e complimenti. PS:peccato per l’assenza di Selvaggia, prima o poi mi sente, acc….!!!!!!. Alla prossima occasione….

  6. “Carina l’idea della festa, ma dalle foto sembra una di quelle squallide adunate in real life dei nerds delle bbs anni 90. Ed io che credevo che i bloggers fossero persone normali […]”… Secondo me non c’e’ tanta differenza tra commentare i post di un blog e partecipare a un thread di una bbs, quindi perche’ aspettarsi due tipi diversi di raduno?
    Io tra l’altro ai tempi un paio di “pizzate” me le sono fatte, ed erano – e’ vero – un po’ squallide, ma mica per colpa della gente: e’ una caratteristica innata del genere di evento. E con questa arringa mostro quanto mi sia sentito punto sul vivo… :-)
    A proposito, Gianluca, li hai ancora i badge “Runaway” fatti con la stampante ad aghi per le pizzate di Rendez-Vous? :-)

  7. Mah…
    Bella fauna…
    Preferivo incontrare i soli pensieri, però… Si scade presto ad incontrare qualcosa di tangibile. E’ l’Idea di loro che mi entusiasma.

  8. Mah…
    Bella fauna…
    Preferivo incontrare i soli pensieri, però… Si scade presto ad incontrare qualcosa di tangibile. E’ l’Idea di loro che mi entusiasma.

  9. la mia ennesima invidia scaturita dall’ennesima frustrazione: c’è poco da fare, i milanesi hanno qualcosa in più. I primi ad essere sui blog, la festa, l’organizzazione, i giovani giornalisti emergenti, di sinistra o indipendenti, i maschi tutti spiritosi e intelligenti, le femmine anche carine. Grrrr… che invidia…

  10. Son costretto a fare una critica, mio malgrado, anche se non avrei voluto farne, ma visto il tenore del resoconto, debbo, mi scappa e se mi scappa, mi scappa.
    Ho la netta sensazione che questa festa sia stata un FLOP … e’ sensazione che mi da il resoconto, i commenti, le foto, le foto poi … quando vedo tante foto e poco scritto .. cioe’ poca sostanza e solo apparire … mi interrogo sui contenuti e mi sorge il dubbio atroce che di contenuti non ve ne fossero … e quando il cervello smette di pensare … siamo ormai alla frutta … GULPPP … BESURGHE … insomma che cavolo di resoconto e di commenti! :p :)

  11. scusate una curiosità: qualcuno di voi ha trombato grazie alla festa blog?
    cordialità
    lupo

  12. Certo, Lupo. Alla fine c’è stata una grande ammucchiata. Però di quella le foto non ci sono.

  13. Ho avuto la stessa sensazione di Ettorre, pero’ credo che chi ci sia andato per bere a sbafo non sia rimasto deluso.

  14. zoro caro…io sono disposto a pagare per quel video.

    approfitto per salutare un paio dei quali non ho capito il nome ma non si può pretendere…gli unici che ricordo sono quelli delle donne presenti.

    un saluto ai quattro di genova che gentilissimamente mi hanno offerto da bere già fuori dal locale, il che merita un sincero grazie.

    un saluto a quello al quale come prima cosa ho detto “A me di te non frega un cazzo, come a te di me” sperando abbia capito che proprio per il fatto che non me fregava un cazzo non era una cosa personale. cmq di piacevole compagnia.

    un saluto a quello davanti al quale mi sono inginocchiato appena gli ho visto porgere una rosa non preoccupandomi di sapere se fosse per me o meno.

    un saluto a valido al quale aggiungo anche un grazie per avermi portato una birra quando poteva tranquillamente dirmi “mavaffanculo ti alzi come tutti” e non avrebbe avuto torto.

    un saluto a il mullah al quale ho rotto le palle tutte le volte che mi incrociava suggerendogli di aggiungere “bomba e iraq” nel nome, così tanto per incrementare l’interesse dell cia nei sui confronti.

    un saluto alla bionda shangri-la alla quale ho continuato a dire “ti amo” ogni volta che la incrociavo sentendomi rispondere “ma sei personalità confusa?” la prima e “ma sei brontolo?” la seconda.

    un saluto a leo, una delle pochissime persone al quale è bastato il mio nome per rivolgermi la parola, piacevole incontro.

    un saluto a tutti quelli che quando mi hanno chiesto “chi sei?” si sono sentiti rispondere “un imbucato senza blog” e a quelli che di fronte al mio badge con su scritto “IO-QUELLO” mi chiedevano (tutti!) “ma sei personalità confusa?”
    bella serata comunque, anche senza essere personalità confusa, scoprendo poi che tra le ultime 4 persone con le quali ho passeggiato per strada c’era un certo personalità confusa e non l’avevo nemmeno cercato.

    un saluto a pros, vera star della serata.

    poi certo, un saluto anche a te.
    e non perchè sei l’ultima dei saluti.
    ma perchè sei stata l’ultimo saluto.
    e infatti per te c’è pure un grazie.

    scusate la lunghezza, ma vi trovo solo qui.

  15. Ah ma allora il resoconto lo avete letto! E io che volevo già un premio come l’unico capace di scrivere sul blog più visitato d’Italia riguardo all’argomento più atteso del weekend e non ricevere nemmeno un commento…

  16. Toh, chi si risente, “l’uomo più bello del mondo”. Ciao, eh. Però non posso averti chiesto se eri personalitàconfusa. La conosco, Alessia. Sono io. :-)

  17. Toh, chi si risente, “l’uomo più bello del mondo”. Ciao, eh. Però non posso averti chiesto se eri personalitàconfusa. La conosco, Alessia. Sono io. :-)

  18. Ora che sono stato immortalato in ben due blogfestfoto (“La registrazione all’entrata” e la seconda “i partecipanti alla festa”), posso ocnsiderarmi un bloggista professionista ?!?
    :-)

  19. Anch’io non amo molto essere fotografato, ma potrei propormi come “blogger più fotografato del Fest”, dato che mi rivedo – di faccia e di spalle e di fianco e da chissà quale altra prospettiva – in almeno 4/5 fotografie! Che vergogna, forse occupavo troppo spazio…

  20. Notiamo con sollievo che è stata ridata ad Andrea la sua vera identità.Da giorni ci stavamo chiedendo come mai si fosse presentato anche lui sotto mentite spoglie, pur non essendo un blogger. Mandiamo dunque, come promesso, un saluto speciale ad Andrea che con la sua simpatia ci ha reso facile il primo quarto d’ora alla blogfest, quando ancora non conoscevamo nessuno. E grazie per le magliette !!

Rispondi