BlogFest: è giunta l’ora!

Dovesse mai esserci, tra chi parteciperà alla festa, uno di quei pignolini che vogliono personalizzare tutto e a cui sembra poco ordinato scrivere con il pennarello il nome sul badge consegnato all’ingresso, ecco qui (in tre formati: Jpeg, Acrobat e Photoshop) il cartellino ufficiale della BlogFest modificabile a piacimento.
Chi vuole può prelevarlo, editarlo, stamparlo e portarselo al Fastweb Foyer. Gli altri ne troveranno uno già pronto all’ingresso del locale.

Il molti hanno scritto preoccupati cose di questo tipo: “Io ho prenotato l’invito, e verrò alla festa. Il problema è che non conosco nessuno. Che faccio tutta la sera? Che dio me la mandi buona”. Beh, non fasciatevi la testa – dico davvero – ci sono i cartellini per riconoscersi, e comunque in feste come questa è molto più probabile che qualcuno vi tiri dentro una discussione piuttosto che vi ritroviate a fare da tappezzeria. Per di più, anche persone che si scrivono abitualmente su Internet si incontreranno questa sera per la prima volta. Male che vada, potrete sempre aggirarvi per il locale con un’espressione perplessa e chiedere in giro con la faccia un po’ schifata: «Che siete voi? Bloggers?».

Qualche numero della festa:

  • n° locali contattati che ci hanno preso per pazzi quando sostenevamo che la festa dovesse tenersi un venerdì sera: 18
  • n° magliette ufficiali della BlogFest (realizzate da E-Shirt) che saranno distribuite all’ingresso: 200
  • n° badge con clip plastificati: 300
  • n° cordoncini porta-badge di Virgilio: 200
  • n° cartellini di identificazione: 350
  • n° tagliandi free drinks: 380
  • n° tagliandi free beer: 350
  • n° tagliandi free coke (quella con le bollicine e affini: non siamo una di quelle feste lì): 350
  • n° inviti distribuiti: 311 (di cui 162 accompagnatori)
  • n° ospiti a sorpresa della serata: almeno 1 (ma forse anche più)

Per finire, una raccomandazione: per cortesia, non portate con voi alla festa un numero di accompagnatori maggiore di quello che avete dichiarato richiedendo l’invito. Idem dicasi per chi l’invito non l’ha richiesto. Per questioni prettamente logistiche, il locale sarà già abbastanza pieno e non sarà materialmente possibile fare entrare un numero di persone maggiore di quante hanno il proprio nome sulle liste all’ingresso.

Non resta che ricordarvi come raggiungere la festa:

FASTWEB FOYER
Via Sabina, 1 – Milano
(all’interno del Teatro Franco Parenti
MM Porta Romana)

dalle ore 21 alle 2
Dove si svolgerà la BlogFest (piantina di Milano)
Come raggiungere il locale dall’albergo

Buon divertimento!

(Visited 6 times, 1 visits today)

15 Comments

  1. “Io ho prenotato l’invito, e verrò alla festa. Il problema è che non conosco nessuno. Che faccio tutta la sera? Che dio me la mandi buona”. Sinceramente è il pensiero che ho avuto per un nanosecondo al mio primo live. Poi sono entrato nel locale e ho conosciuto un sacco di persone simpatiche….

  2. Un consiglio spassionato? STACCATE I PC. Il primo che vedo attaccato a un Pc, non mi importa se è l’ospite a sorpresa, gli frego il monitor, lo sbatto in terra ripetutamente e poi gli chiedo scusa.

  3. valido…ora che hai detto questo mi faccio un punto d’nore di attaccarmi ad un pc stasera. Per la cronaca: sono alto 190 cm e peso 112 kg.
    Voglio vedere come fai a sbattermi a terra ripetutamente.

  4. Porca putrella! (esiste, sì come imprecazione non volgare). Ho Gnuec come blog segnalato, conosco Selvaggia (via mail), conosco ‘na sfilza di bloggirls e blogerboys che saranno presenti stasera e che mi hanno telefonato chiedendomi se veng’anch’io!. E invece m’è sfuggito ‘sto appuntamento. E visto l’argomento lanciato da Gianluca la cosa mi fa un male……. c’è qualcuno/a che mi rimorchia?. Che faccia di tolla che ho.

  5. A proposito di BlogFest

    Siccome sta scritto “ci sono tutti quelli che contano” io, naturalmente non sarò a BlogFest .
    ——
    Ecco cosa racconta il buon amico R:ob Grassilli del suo ultimo giorno a Clarence : L’ultimo giorno Una testimonianza estrema.
    ——
    Cercher

  6. Io non vorrei apparire pignola, però vorrei sapere se i pennarelli a disposizione per scrivere il proprio nick sul badge sono a punta tonda o a punta scalpello. Grazie.

  7. Gaspare… 1) ho detto che buttavo a terra i monitor, non le persone; 2) sono arrivato in ritardo e la scena desolante che si parava davanti ai miei occhi era che tutti i Pc erano occupati, la missione era improbabile; 3) ci tengo a sottolineare che questa è stata l’unica scena triste della serata (cioè, dopo ero sbronzo quindi non so se ce ne sono state altre); 4) la cosa più importante… recuperare un classicone come “Animal House” no?…

Rispondi