Meglio tardi…

Parrà strano, ma la migliore celebrazione di Clarence, a mio giudizio (ma sento in giro pareri simili) per quantità e qualità è stata questa per i sette anni: UtOnti! (di Gianmarco Neri), Le Isole dei Non Famosi (di Roberto Grassilli), Quella volta che… (di Shangri-La), Angeli di Seconda Classe (del sottoscritto) e Il pane degli Angeli (di Giuseppe Genna, giusto oggi).
Parrà forse ancor più strano che confermi tutto quanto è stato detto. Giuro: parola per parola.

(Visited 4 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Non è che le hai elencate tutte? Sicuramente tutte le celebrazioni pubblicate qui. Quanto alla riconferma nessuna sorpresa, il tuo pensiero su certi temi è noto, fin dal tempo dei “coacervo di coglioncelli”

Rispondi