Mi manda Panzone

Si parla di Costanzo, ed è un’occasione buona per continuare il reprinting dei vecchi “Quarantadue(quello che segue risale al 7 giugno 2002):

IL TRENINO DELL’AMOOORE, CIUF, CIUF, CIUF!

Il mio teleschermo è popolato di poltergeist, entità di cui non riesco a spiegare la presenza. Ad esempio: perché la Premiata Ditta ha un suo programma in prima serata? Perché Rossella Brescia balla? È scientificamente possibile che il ballerino Garrison (ex “Brian & Garrison“) sia ancora vivo? Come mai tanta grazia per l’ex velina Roberta Lanfranchi, promossa dalla Rai dopo il flop de La 7? Pino Insegno è un comico? Un attore? Come si spiega la comparsa di suo fratello? Perché Enrico Brignano, che in “Un medico in famiglia” recitava in un ruolo da tappezzeria, oggi trionfa al Parioli? Perché l’ex segretaria di un presentatore conduce ben tre programmi tv, di cui uno impunemente copiato da un format straniero? Era vero che si spupazzava la Barale? E che lui guardava? Sommando tutti i fattori ho trovato l’evidente comune denominatore: Maurizio Costanzo. Provo a ricostruire il trenino dell’amore: Roberta Lanfranchi è la moglie di Pino Insegno, che fa parte della Premiata Ditta (che conduce “Telematti” su Italia 1) ed è amico di Enrico Brignano e fratello di Claudio Insegno, docente di recitazione di “Saranno Famosi” assieme all’insegnante di danza Garrison, che risulta essere il nuovo compagno di Gianni Sperti, ex marito di Paola Barale, che lasciò “Buona Domenica” per dissidi con il regista Roberto Cenci, marito della prima ballerina Rossella Brescia, affettuosa postina della conduttrice di “C’è posta per teMaria De Filippi, moglie di Maurizio Costanzo, che bruciò il bastone, che picchiò il cane, che morse il gatto, che si mangiò il topo, che al mercato mio padre comprò.

(Visited 23 times, 1 visits today)

5 Comments

  1. Neri,perchè non parli del libro di Riccardo Bocca,”Maurizio Costanzo Shock”,edito da Kaos….
    Appena pubblicato sparì dalla circolazione!

  2. forse non avete ben chiara la situazione ma baffone da anni decide chi deve e chi non deve apparire in televisione, diventare un personaggio e influenzare il pensiero della massa che osserva ottenebrata il grande schermo.

    Assolutamente un genio (del male) Machiavelli non avrebbe potuto pensare a un principe migliore….

    cmq Sì, la barale l’ho vista quest’estate che si spupazzava una tipa all’isola d’elba e le voci sulla de filippi sono mooolto più di semplici voci…. abbiate fede

  3. COSTANZO E UN VISCIDO,FALSO,PREPOTENTE E SQUALLIDO PERSONAGGIUCOLO CHE SOLO IN QUESTA ITALIUCOLA POTEVA VENIRE FUORI E RESTARE SULLA CRESTA X ANNI.
    MI FA VEREMENTE VOMITARE!!!

Rispondi