Se questa è fuffa

Selvaggia LucarelliChiariamo: il dibattito sulla fuffa sa ormai di naftalina e non ho alcuna intenzione di riaprirlo se dico che, da qualche settimana a questa parte, due dei blog che leggo con maggior piacere (a volte con avidità e persino prima di quelli più conosciuti e frequentati) sono due blog personali. Di Ilenia e del suo “Lo scopriremo solo vivendoho già parlato in passato, quindi non dico nulla di nuovo se affermo che le avventure di Mery Terry valgono una sit-com (però, vi prego, che a nessuno venga in mente di realizzarla per davvero; in Italia non siamo capaci: a noi viene bene la pizza). Il Diario Personale di Selvaggia Lucarelli, allo stesso modo, è una miniera di umorismo. Non ho mai visto Selvaggia recitare; me la sono persa – se non per i due minuti finali, in cui credo sia riuscita ad inserirsi nel discorso con un monosillabo – persino al Costanzo Show, ma mi perdonerà, spero: la resistenza a Cicciopanzo e Pino Insegno sullo stesso palco, nella stessa sera e, soprattutto, con me presente, è al di là delle mie capacità. Non ho mai visto Selvaggia recitare, dicevo, ma di una cosa sono sicuro: scrive da dio. Ha anche un gran gran culo: nel frattempo io sono rimasto qui da solo perché a questo punto tutti si sono precipitati sulla foto e nessuno sta facendo più caso a ciò che scrivo, ma io intendevo parlare di fortuna. Perché la comicità innata e, ancor più, l’autoironia, sono merce rara che non va sprecata. Lei le possiede entrambe. Da non perdere, ad esempio, il “Vademecum per non diventare famose” o il capitolo dedicato alla Depilazione: “Sono glabra di natura,non ho mestruazioni ma anzi,una volta al mese emano olii essenziali di melaleuca alternifoglia,profumo di viola anche dopo aver rincorso un autobus sull’asfalto bollente il 15 agosto,il mio corpo è attratto dalla forza di gravità lunare dunque tutto tende verso l’alto (i miei reggiseni hanno degli speciali tiranti annodati alle ginocchia per evitare che il tutto stia troppo su) e le mie unghie crescono già smaltate di rosso. Liberi di non crederci, ovviamente. Dunque, parto con quello che è indubbiamente il problema estetico che accomuna tutte le donne , chi più chi meno, (eccetto me, ve lo ricordo), e cioè ‘La Depilazione’. Il rasoio è senza ombra di dubbio la scelta più rapida, ma si paga nel seguente modo: quello che agli albori era un semplice , timido, innocuo pelo color marrone sbiadito, alla seconda-terza rasatura diventa una punta da trapano 5 millimetri capace di perforare qualsiasi calza coprente e, in casi più difficili, perfino i jeans. Un’alternativa al rasoio è la crema depilatoria , pubblicizzata sempre, con grande ottimismo, come ‘delicatamente profumata’. Ora io vi giuro, ehm, cioè, la mia amica che l’ha usata spesso, vi giura che i peli non si staccano perchè gli acidi intaccano la cheratina come ci vogliono far credere, ma per semplice asfissia . Ci sono peli che rantolano per ore e talvolta bisogna finirli con un colpo secco di rasoio sulla giugulare per risparmiargli l’agonia…”.

(Visited 13 times, 1 visits today)

19 Comments

  1. Dottor Neri, che le piacciano questi due blog lo si era capito, piacciono anche a noi. Qualcosa di un po’ meno noto ma meritevole? Con affetto.

  2. Te lo devo dire con franchezza Gianluca.
    Io ti ringrazio tantissimo per quello che hai scritto,
    ma non so se dopo una puntata del Costanzo Show con Pino Insegno che mi chiedeva di simulare un orgasmo e Mercedes Ambrus che raccontava di aver copulato con un leone, riuscirò a tornare quella di prima. Da oggi c’è una nuova scansione temporale nella mia vita:
    ac e dc, prima e dopo Costanzo. :)

  3. Ho letto spesso selvaggia. Ho imparato a conoscerla. Leggera e profonda al tempo stesso. Insomma vitale. Rispetto alle strapippe che girano sui blog è una vera ventata di freschezza in un mondo virtuale che comincia a starmi stretto

  4. NO!!INVECE DEVE INSEGUIRE L’OBIETTIVO E’NON ABBANDONARLO FINCHE’ NON RAGGIUNTO,C’E’LA FARAI

    UN BACIONE

    METH

  5. Ho scorso il suo diario rapidamente ma devo dire che se scrive lei è davvero brava! Non ho trovato le foto del suo c… mi devo essere perso qualche link :-(

Rispondi