Cedimenti strutturali

Gioco per tenere in allenamento la memoria: data la lista dei seguenti decessi, trovare le coincidenze. 3 agosto ’80 – Pierangelo Teoldi, Comandante aeroporto Grosseto: incidente stradale. 9 maggio ’81 – Maurizio Gari, capo controllore Difesa Aerea radar Poggio Ballone: infarto, a 37 anni. 20 marzo ’87 – Licio Giorgieri, comandante Registro Aeronautico Italiano: ucciso da Unità Comuniste Combattenti. 31 Marzo ’87 – Mario Alberto Dettori, controllore Difesa Aerea radar Poggio Ballone: suicidio per impiccagione. 12 agosto ’88 – Ugo Zammarelli, SIOS Cagliari: investito da motocicletta. 28 agosto ’88 – Mario Naldini e Ivo Nutarelli, piloti: collisione tra velivoli. 1° febbraio ’91 – Antonio Muzio, Maresciallo torre di controllo Lamezia Terme: omicidio. 2 febbraio ’92 – Sandro Marcucci, pilota 46a Aerobrigata Pisa: incidente aereo durante servizio antincendio. 2 febbraio ’92 – Antonio Pagliara, controllore Difesa Aerea radar Otranto: incidente stradale. 12 gennaio ’93 – Roberto Boemio, Capo di Stato Maggiore 3a Regione Aerea: accoltellato durante rapina. 2 novembre ’94 – Gian Paolo Totaro, Maggiore medico: suicidio per impiccagione. 21 dicembre ’95 – Franco Parisi, controllore Difesa Aerea radar Otranto: suicidio per impiccagione. Soluzione: tutti erano in servizio la notte della strage di Ustica. È solo un gioco, non particolarmente divertente, che aiuta a non dimenticare. E di cui, come per il Trivial Pursuit, escono nuovi aggiornamenti. Ieri, 4 aprile 2002 – Michele Landi, consulente informatico per l’omicidio D’Antona e delle procure di Roma e Palermo, confessa agli amici di essere a conoscenza di novità su Ustica: suicidio per impiccagione.

(Visited 7 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi