Ecco come Facebook sta lentamente mangiando il resto di internet

Se non puoi comprarli, copiali. E’ quel che ha fatto Facebook fino ad oggi, con successo, se escludiamo il caso di SnapChat. Ma per il resto, la storia del social di Mark Zuckerberg è fatta di una strategia aggressiva per la sua piattaforma video, a scapito di YouTube; di pulsanti “like” mutuati da FriendFeed (acquistato e poi chiuso); di trasmissioni live copiate da Periscope e Meerkat; di bot per il suo Messenger copiati da Telegram, e dall’acquisto – a prezzi folli – di WhatsApp e Instagram.

Il tutto con una semplice strategia in testa: non farti mai uscire dalla sua App. Il Washington Post conclude: Facebook non vuole mangiarsi internet; Facebook vuole *diventare* internet.

Link: http://bit.ly/1XH7Z1i

(Visited 395 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.