Padri di Panda che non lo erano

La cosa più bella e significativa e civile sulla questione Fabio Volo / Mario Adinolfi / Kung Fu Panda (Adinolfi sostiene che la Dreamworks abbia volgarmente giocato la comunicazione sul fatto che il panda, nel film, ha due padri: uno biologico e uno d’adozione, e che – non potendo secondo lui un bambino avere due padri – il bambino riconoscerà sempre in quello biologico il vero padre) non l’ha detta Volo, non l’ha ovviamente detta Adinolfi, ma l’ha detta il buon Linus, commentando la vicenda più tardi nella mattinata, nel corso di Deejay Chiama Italia. Ribadisco: la cosa più bella, significativa e civile. E aggiungo: detta da una persona che è un professionista, ma anche un professionista che non dimentica di essere una persona. E vi invito tutti ad ascoltarla, qui.

(Visited 163 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.