Un racconto inedito ogni settimana, scritto di notte

New chapter printed on a tyepwriter

Allora, l’idea è questa: convertire le ore perse a causa dell’insonnia in qualcosa di utile e/o divertente da fare. Ad esempio scrivere.

Ma servono dei testimoni (che già per il solo fatto di esserci, spronano a continuare), e serve un obiettivo. Inizialmente avevo pensato a un nuovo racconto per notte, ma chi volevo ingannare? Allora mi sono assestato su un più probabile “un nuovo racconto a settimana”. Scritto (come, qualcuno ricorderà, ai tempi di Google Wave) in tempo reale sul web, con la possibilità per chi mi legge di intervenire, correggere, suggerire, scrivere, cancellare (ma sarebbe una trollata inutile: ho le copie), modificare, editare.

E’ lecito tutto: criticare, suggerire il finale o anche solo una battuta, o proporre la traccia per un nuovo racconto (consiglio: le cose che funzionano meglio si possono dire in poche parole, es.: “Il ritratto di Dorian invecchia al posto suo”).

Inizio oggi, proviamoci, con un racconto intitolato DDOS. Per quanto possibile vorrei mantenere legati all’attualità i temi su cui scrivere. Chi vuole vederlo nascere in diretta (o partecipare) può cliccare qui.

(Visited 583 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. insonnia.. ne so qualcosa. ma non credo che riuscirò mai a trasformarla in qualcosa di più interessante che starmene nel letto con gli occhi spalancati!

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. DDoS – Macchianera
  2. Un racconto inedito ogni settimana, scritto di notte | ReportNews

Rispondi