Audisocial, la classifica degli influencer su internet

MARIANO DI VAIO, CHIARA FERRAGNI E GIANLUCA VACCHI SONO I PERSONAGGI ITALIANI PIU’ INFLUENTI DELLA RETE

Il terzetto di blogger si aggiudica le prime posizioni nella speciale classifica settimanale AUDISOCIAL, lanciata da Macchianera in occasione della Festa della Rete 2016.  I dati raccolti tramite un algoritmo, tengono in considerazione non solo il numero dei followers, ma anche il livello di interazione con gli utenti, numero di commenti, like e periodi di attività.

Clicca qui per scaricare la classifica in formato PDF oppure clicca qui per andare al sito AUDISOCIAL

Amati e criticati, ma soprattutto seguiti e condivisi, in Italia è un terzetto di blogger a guidare la classifica dei personaggi più influenti della rete. Infatti in cima alla classifica generale, che tiene conto non solo dei followers, ma di tutti gli aspetti legati al grande mondo dei social network, si posizionano: Mariano Di Vaio, Chiara Ferragni e Gianluca Vacchi. Tre personaggi simbolo della forza dei social network, capaci di costruire una fortuna tramite post ed immagini virali. Nel 2016 sarà Milano a celebrare l’importanza della comunicazione digitale, diventando protagonista dei “Macchianera Internet Awards 2016”, i premi che celebrano i 39 siti e influencer migliori d’Italia.  Sabato 3 Dicembre la città meneghina si prepara ad accogliere non solo i principali influencer della rete, ma anche giornalisti, scrittori e volti noti dello show-business per affrontare dibattiti e dare opinioni sull’argomento. E poche ore prima della premiazione di quelli che sono considerati gli ‘Oscar’ della rete secondo le votazioni degli utenti del web, a dare un’anteprima di quali sono i nomi che ‘contano’, è la speciale classifica settimanale che verrà lanciata per l’occasione, si chiama “AUDISOCIAL” e sarà sempre aggiornata su www.audisocial.it. Su Facebook ad esempio, vince la comicità di Frank Matano, mentre su Twitter Bruno Ierullo batte Selvaggia Lucarelli. Su Instagram le foto di Chiara Ferragni sono le più gettonate, mentre su Youtube è la dinamicità di Favij (al secolo Lorenzo Ostuni) a spopolare.

È quanto emerge da un’indagine condotta da Macchianera sui principali profili social italiani, attraverso l’analisi di un nuovo algoritmo in costante aggiornamento che, per la prima volta, tiene conto di fattori diversi come followers, like, livello di interazione con gli utenti, numero di commenti, periodi di attività. La classifica Audisocial assegna a tutti gli influencer in rete un punteggio da 0 a 5. Sono esclusi i personaggi che non sono “nativi digitali”, il cui successo è nato su altri media rispetto alla rete. Il punteggio delle classifiche di settore viene invece espresso in millesimi, per non confondersi con il punteggio da 0 a 5 che è uno solo, viene assegnato al personaggio e funziona da punto di riferimento per capire qual è l’esposizione mediatica di un personaggio in un dato periodo su tutti i social network presenti in rete, e non solo uno.

In occasione dell’undicesima edizione della Festa della Rete abbiamo svolto un’indagine dettagliata per analizzare l’influenza che ha la rete su tutti noi – afferma Gianluca Neri, creatore della Festa della Rete –. Esistono mondi su internet che si comportano come compartimenti stagni: star di Youtube osannate dai figli, e la cui semplice esistenza è ignorata dai genitori. Ma esiste ormai anche l’abuso della parola “influencer”, e questa classifica mira a ristabilire un po’ di ordine, perché in un mondo in cui tutti sono influencer in realtà non lo è più nessuno. E’ anche importante che la “fama” sia vissuta (da tutti: famosi e fan) in un modo corretto e sano: i social network permettono di farsi conoscere e di essere apprezzati, ma allo stesso tempo possono essere un pretesto per attaccare qualcuno. Durante il Festival coinvolgeremo volti noti – sia della rete che della televisione – che renderanno partecipe il pubblico del loro rapporto con i social, tramite testimonianze e riflessioni”.

Ma chi sono i personaggi italiani più influenti della rete? Nella classifica generale si posiziona il terzetto composto da Mariano Di Vaio, Chiara Ferragni e Gianluca Vacchi con un punteggio pari a 5,0. Di Vaio, giovane blogger e modello umbro, è noto alla cronaca per la collaborazione con importanti brand della moda, che gli hanno permesso di diventare negli ultimi anni un sex simbol della rete, seguitissimo da coetanee e giovani teenager.  Chiara Ferragni invece, dolce metà del rapper Fedez, è una delle fashion-blogger più note e seguite in campo internazionale, con un vastissimo numero di followers. Il suo blog, The Blonde Salad, oggi rappresenta un riferimento di stile e ispirazione per milioni di persone in Italia e nel mondo. Gianluca Vacchi ,per finire, è un imprenditore amante della bella vita. Muscoloso e tatuato, in yatch o per locali alla moda, circondato da amici vip e modelle. I suoi post sono diventati virali negli anni, contrassegnati dall’inconfondibile hashtag #gvlifestyle.

A completare la top 10 degli influencer più popolari sui social network ci sono veri e propri guru della rete come Frank Matano, IPantellas, Clio “Makeup” Zamatteo e Favij, che raggiungono un punteggio di 4,9, seguiti a breve distanza da Veronica Ferraro, Martina Corradetti e Stefano Lepri con il punteggio di 4,8. Nelle classifiche di settore, che vengono espresse in millesimi, Chiara Ferragni  si conferma davanti a tutti su Instagram con un coefficiente pari a 1000, dove precede di pochissimo Gianluca Vacchi (coeff. 996) e Mariano Di Vaio (coeff. 985). Su Twitter Bruno Ierrullo (coeff. 1000) batte Selvaggia Lucarelli (coeff. 917) al secondo posto, che precede di soli tre punti Frank Matano (coeff. 914). Quest’ultimo, che deve la sua notorietà ai video irriverenti pubblicati su Youtube, negli ultimi anni ha partecipato ad importanti trasmissioni televisive Le Iene ed Italia’s Got Talent. Questo gli ha permesso scalare la classifica Facebook raggiungendo il primo posto con un coefficiente pari a 1000 punti, seguito a breve distanza da Mariano Di Vaio (coeff. 998) e Veronica Ferraro (coeff. 994). Per finire nella classifica Youtube, è stata premiata la dinamicità di Lorenzo Ostuni (coeff. 1000) preferito agli iPantellas (coeff. 985) e Luca Denaro (coeff. 978).

Clicca qui per scaricare la classifica in formato PDF oppure clicca qui per andare al sito AUDISOCIAL

N.B. I dati sono aggiornati al 29 novembre 2016)

 

Contatti:
Found!
02 20404212
Valerio Giacomoni valerio.giacomoni@foundcomunicazione.com
Alessandro Michielli alessandro.michielli@foundcomunicazione.com

(Visited 6.474 times, 5 visits today)

2 Comments

  1. Eh si,

    sipuò amare oppure odiare ma Vacchi è riuscito a diventare fondamentale sul mondo social. Poi il fascino del ricco spensierato ha fatto il resto: enjoy!

  2. Sul fondamentale avrei da ridire, nessuno di questi personaggi è fondamentale tant’è vero che se smettessero di pubblicare contenuti in qualche mese finirebbero nel dimenticatoio sostituiti probabilmente da qualcun’altro.
    Sono però in grado di muovere parecchie persone e influenzarne gli acquisti, leggevo che la Kardashian si fa pagare mezzo milione o più a post e le aziende sono ben contente di darglieli. Ogni prodotto sponsorizzato nei suoi post supera di gran lunga in vendite la quota pagata per la sponsorizzazione. Credo che sia un modo di fare pubblicità con testimonial che spesso si sono “autocostruiti” su Youtube piuttosto che essere personaggi famosi tramite i canali tradizionali e forse è proprio questo che li fa sentire più vicini alle persone che le seguono…

1 Trackback / Pingback

  1. Gli influencer del web? Sono come le rock star anni '70 - SocialCom

Rispondi