Got Milk?

Ah, vedi? E ti pareva che non ci fosse anche la PETA, dietro alla stronzata del latte vaccino che provoca l’autismo.

peta-latte

Qui c’è un approfondimento.

Uno degli studi citati aveva solo venti partecipanti. I dieci con la dieta milk-free hanno visto “miglioramenti” in alcuni aspetti “scelti” dello spettro autistico (ma non su quelli linguistici). Ed è considerato uno studio scientifico attendibile? E un altro che mostra “miglioramenti” cui hanno partecipato 36 bambini affetti da autismo? Seriamente stiamo prendendo in considerazione l’esaustività di studi del genere? Per tacere del fatto che per lo meno la PETA cautamente avvisa che “serviranno ulteriori ricerche”. Come spiegaquesto pezzo di Science Based Medicine che confuta le tesi della PETA il problema principale di questo ragionamento è dare per assodato che la caseina danneggi il cervello. Cosa che non è affatto provata. E per la scienza una cosa è vera solo quando è stata provata. Andare a cercare col lanterino quei due studi che “dimostrano” la correlazione tra consumo di latte e prodotti caseari e autismo ignorando gli altri lavori che mostrano come quegli studi siano mal concepiti e strutturati è fare cattiva divulgazione scientifica.

(Visited 52 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi