Infografica: il peso della gnocca sui due maggiori quotidiani italiani

Quelli che seguono sono i capture screen dei due maggiori quotidiani italiani, in un giorno a caso, in un momento a caso della giornata.

Le aree dei giornali evidenziate in rosso sono quelle dedicate a “non notizie”: video e immagini di animali coccolosi, gossip, curiosità sulle vacanze dei VIP, foto di gente in costume, notizie sul caldo che non è mai stato così caldo da secoli, tentativi di vendere qualcosa tramite redazionali (abbiamo già eliminato i banner pubblicitari, altrimenti sarebbe stato gioco facile), video idioti in cui la gente fa cose strane o si fa male, e qui è già il caso di aggiungere “eccetera eccetera”.

(Visited 65 times, 1 visits today)

26 Comments

  1. Se al corso di informatica avessi proposto un’home page del genere (al netto della gnocca), non mi avrebbero solo bocciato, ma retrocesso in terza media.

  2. Gianluca, hai provato a vedere quante condivisioni e retweet hanno questi pezzinonpezzi?
    grazie del servizio :)

  3. sarebbe interessante vedere quanto “rosso” c’ è sul ” Le figaro”, “Le Monde” e il “New York times” per citarne qualcuno..

  4. In % sull’area totale? così a occhio CdS sembra vicina al 40% e Rep. al 30%, anche un paragone con le testate internazionali non sarebbe male.

  5. scusate ma il titolo del pezzo mi pare alquanto ingannevole… la “gnocca” è solo una parte delle non notizie evidenziate… non è che anche il vostro titolo gioca sporco sull’attrazione fatale per quel triangolino che vi esalta?

  6. @ Paolo Morelli

    Se al corso di italiano avessi proposto un errore del genere: un’home (al netto dell’uso dell’inglese), non mi avrebbero solo bocciato, ma retrocesso in terza elementare.

  7. ma non vi rompete i coglioni a pensare sempre e solo alla gnocca? Piace anche a me ma ho altri interessi che metto prima.

  8. Sul NYT oggi gnocca pochissima, questi prima o poi finiscono nel mirino di Giovanardi.

  9. Sarò banalissimo, ma c’è molta gente che non visita Repubblica solo per notizie dell’ennesima manovra di Monti, della notizia dell’omicidio o della rapina, dell’aumento dello spread, del ritorno di Berlusconi in politica, ma va alla ricerca di video passatempo (non solo figa) virali.
    Sicuramente NOn sono notizie interessanti, ma fanno capire le tendenze e i gusti social. In alcuni casi sono l’espressione o la base del marketing non convenzionale.
    Dedicarci una sezione apposita NON converrebbe (ne diminuirebbe il tempo medio di visita e il numero di pagine viste, dato fondamentale seo). Meglio tenerla, in una colonna, in home page.

  10. I�d should verify with you here. Which is not something I often do! I take pleasure in reading a publish that may make individuals think. Also, thanks for allowing me to comment!

  11. An fascinating dialogue is value comment. I feel that you must write extra on this matter, it won’t be a taboo topic however usually individuals are not sufficient to talk on such topics. To the next. Cheers

  12. After examine a few of the blog posts on your website now, and I really like your way of blogging. I bookmarked it to my bookmark website list and might be checking back soon. Pls try my web site as well and let me know what you think.

  13. Can I simply say what a reduction to search out somebody who really is aware of what theyre speaking about on the internet. You positively know find out how to convey a difficulty to gentle and make it important. Extra folks must learn this and perceive this facet of the story. I cant imagine youre no more well-liked since you positively have the gift.

  14. The next time I read a blog, I hope that it doesnt disappoint me as much as this one. I mean, I know it was my choice to read, but I actually thought youd have something interesting to say. All I hear is a bunch of whining about something that you would fix when you werent too busy on the lookout for attention.

  15. This is the proper blog for anyone who desires to search out out about this topic. You notice so much its nearly onerous to argue with you (not that I really would wantHaHa). You positively put a new spin on a topic thats been written about for years. Great stuff, just great!

1 Trackback / Pingback

  1. Ma quale futuro per il giornalismo? | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rispondi