Il treno delle rinnovabili accelera, l’Italia arranca

Innovazione, ricerca, incentivi. Sono queste le parole chiave per raggiungere un obiettivo tanto ambizioso quanto prezioso per l’energia europea: utilizzare solo fonti rinnovabili, sia per le case che per le industrie, entro il 2050. I prossimi quarant’anni sono stati il focus su cui si è concentrato il convegno annuale del Kyoto Club che era mirato a dimostrare che anche l’Italia può dare il suo contributo per vivere di sole rinnovabili e lasciarsi definitivamente alle spalle la vecchia, dannosa, pericolosa e inquinante energia a base di carbonio, e quindi petrolio.
Si tratta però di spingere sull’acceleratore lungo una strada che si è dimostrata negli anni assai battuta e proficua, toccando livelli addirittura inaspettati.

Continua a leggere …

(Visited 4 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi